Home Attualità

POSTO FISSO sicuro per gli IMMIGRATI

CONDIVIDI

Il posto fisso non è illusione per gli immigrati – Niente co-co-co, niente contratti flessibili, niente contratti a progetto, ma per gli stranieri soltanto posto fisso.

Da uno studio condotto dalla Fondazione Leone Moressa, che ha preso in esame la fascia di età dai 15 ai 30 anni, ha rilevato che un immigrato su due occupa un posto fisso, mentre un italiano su tre gode di questo “privilegio”.

Tanto per farla breve ecco alcuni dati dove scopriamo che il 44,5% degli stranieri al di sotto dei trent’anni che si trovano in Italia è occupato, contro il 32,5% degli italiani.

Anche nelle tipologie di contratto troviamo grandi differenze, infatti circa il 64% degli stranieri che lavora ha il contratto a tempo indeterminato contro il 53,3% degli italiani, che sono assunti con contratti atipici oppure che arrivano dal confine.

E’ anche vero che gli immigrati non hanno aiuti dalla famiglia e si adeguano al tipo di mansioni, senza fare storie per l’orario, purché sia vicino casa, e soprattutto perché per loro significa avere il “permesso di soggiorno”, infatti ulteriori dati confermano che i giovani stranieri con posto fisso sono rumeni, poi un 16,6% di albanesi, 6,1% marocchini e moldavi con un 3,5%.

PER LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI DI CHE CARRIERA CLICCA QUI