Home Attualità

ANDARE A FUNGHI: dove andare e quali regole

CONDIVIDI

RACCOLTA FUNGHI DOVE ANDARE COSA FARE NORMATIVE WEEKEND AUTUNNO \ ROMA – Se in estate si va al mare e in inverno si scia, cosa fare in autunno? Il clima certo non consente di prender il sole e la neve non ha ancora imbiancato a sufficienza le piste, non resta allora che trovare un’attività che riesca a riempire i weekend di relax con qualcosa di interessante e, perchè no, che porti non solo lontano dalla città ma anche a contatto con la natura. A ben vedere questa sembra proprio la descrizione dell’andare in cerca di funghi, un’attività adatta a persone di tutte le età da poter svolgere in relax con gli amici per godere al meglio la bellezza dei boschi.

Passeggiare tra gli alberi screziati di rosso e giallo nel silenzio della natura non è certo un passatempo noioso come molti potrebbero pensare, ma rappresenta invece l’occasione per dedicare qualche ora a sè stessi con una sana e lunga camminata: insomma, andare in cerca di funghi è un esercizio impareggiabile sia per la mente che per il corpo. Come tutte le attività però è importante svolgerla con consapevolezza: bisogna conoscere bene l’ambiente in cui si va in esplorazione, saper riconoscere le varietà di funghi e, soprattutto, aver ben presente l’insieme di regole che governano questa attività.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO CLICCANDO QUI