Home Attualità

CASA: la camera da letto feng shui

CONDIVIDI

DA UN’ANTICA ARTE TAOISTA TUTTI I SEGRETI PER UN RIPOSO OTTIMALE – Il feng shui è una disciplina orientale nata più di quattromila anni fa che mette insieme architettura, filosofia, psiche e astrologia. Letteralmente significa “vento e acqua” per indicare i due elementi naturali che modellano la terra e che determinano le caratteristiche di un determinato ambiente. Secondo il feng shui, ci sono delle direzioni e posizioni degli elementi che propiziano le diverse attività che si svolgono in casa e che quindi influenzano la vita quotidiana. Il principio cardine è quello di rispettare anche nella nostra abitazione l’armonia della natura, per beneficiare dell’energia che da essa proviene. In Paesi come la Cina, la Corea o il Giappone è tradizione consultare un maestro di feng shui prima di iniziare la progettazione e la costruzione di un edificio pubblico o privato, per fare in modo che rispetti questo equilibrio.

Vediamo come si applicano i principi del feng shui a una zona moto importante della casa come la camera da letto.
– La camera deve essere separata da tutte le altre stanze, non per forza da pareti, vanno bene anche mobili alti. Deve essere protetta dai rumori e odori provenienti dal resto della casa ed essere lontana dall’ingresso.
– Se volete dare una ventata di colore alla vostra stanza, meglio scegliere le tonalità del verde che infondono relax e sono ottimali per chi studia in quanto portano conoscenza e illuminazione.
– Attenzione agli specchi: soprattutto se posizionati di fronte a porte o finestre possono riflettere e rimandare energia direttamente sul letto. Per questo è consigliabile mettere gli specchi all’interno degli armadi.
– Per quanto riguarda il letto, sono da preferire quelli fatti in materiale naturale come il legno. Inoltre deve essere abbastanza alto in modo da permettere al flusso di energia di passarvi sotto. La posizione ideale è nell’angolo opposto all’entrata della camera con la testata contro il muro e diretta verso est.
– Se avete bimbi o anziani che vivono con voi è molto importante l’orientazione delle loro stanze. Per i primi meglio verso est dove sorge il sole, per i piccoli che crescono. Per i secondi meglio verso ovest.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI SULLA CASA QUI.