Home Attualità

Califano: “Sono povero e chiedo sussidio”

CONDIVIDI

Non riesco più a vivere

 

“Non riesco più a vivere” queste le parole di un Franco Califano malato e triste.

A 72 anni, e senza più la possibilità di fare serate, chiede aiuto allo Stato e invoca il sussidio previsto dalla legge Bacchelli.

 I circa 10 mila euro al semestre dei diritti d’autore, spiega al Corriere della Sera, non gli bastano: ‘vivo in affitto e non sono piu’ autosufficiente’.

Di qui l’idea di rivolgersi allo Stato chiedendo di ricevere il vitalizio.