Home Meteo

Meteo venerdì 4 gennaio: aumenta l’instabilità sull’Italia

CONDIVIDI

Nella giornata di venerdì attese condizioni di meteo instabile sulle zone adriatiche e dell’ Appennino centro-meridionale. La neve potrebbe arrivare fino in pianura

Getty Images

Le previsioni del 4 gennaio nel dettaglio

Continua la morsa del gelo sull’Italia. L’aria fredda e l’instabilità stanno colpendo in queste ore specialmente le regioni del centro-sud, dove l’inverno sembra essere arrivato con tutti i crismi. Mentre questo giovedì si sono verificate nevicate su Marche, Abruzzo, Molise e l’entroterra di Basilicata e Calabria, venerdì i fiocchi bianchi dovrebbero estendersi fino alla pianura delle regioni adriatiche centro-meridionali e sulla Sicilia. Sul versante tirrenico invece il clima sarà più più stabile. Nella giornata di sabato dovrebbe verificarsi un diffuso miglioramento, ad eccezione del meridione dove resta l’allerta precipitazioni.

Il cielo al nord

Chi si trova al nord Italia incontrerà tempo in prevalenza asciutto seppur con una nuvolosità in transito qua e là specialmente tra il pomeriggio e la sera. Nevicate locali sui settori di confine dell’Alto Adige fino al fondovalle. Maggiori schiarite durante la notte.

Per sapere che tempo farà e altre curiosità cliccate qui

Il cielo al centro

Strade imbiancate sin dal primo mattino sulle coste di Marche e Abruzzo. Più asciutto con ampie spazi di sole lungo il Tirreno. Tra il pomeriggio e la sera possibili fenomeni sull’Abruzzo. Migliora invece altrove con cieli poco nuvolosi o a tratti. Più asciutto nella notte. In Toscana  tempo stabile con sole al mattino su tutto il territorio. Nuvolosità in aumento nel pomeriggio sia sulle coste, sia sulle aree interne, in ogni caso con tempo in prevalenza asciutto. Nuvolosità irregolare alla sera. Qualche pioviggine sulle coste dalla nottata.

Il cielo al sud

Al sud dello Stivale instabilità per gran parte della giornata. La neve potrebbe cadere fin sulle coste di Molise e Puglia. Fenomeni previsti anche sulla Sicilia settentrionale, dove la neve è attesa fino a 200 – 300 metri. Fiocchi pure nella Campania interna, in Basilicata e in Calabria fino alla pianura. Nella regione del tacco possibili piogge o acquazzoni sui settori meridionali. Altrove dovrebbe registrarsi clima stabile con cieli limpidi al mattino e poco nuvolosi al pomeriggio.Nevicate sulla Sila fino a bassa quota. Fenomeni in esaurimento entro la notte.

Sul fronte temperature, queste saranno stazionarie o in diminuzione sia nei valori minimi, sia in quelli massimi.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI