Home Salute e Benessere Buccia d’arancia e suoi benefici | come utilizzarla al meglio

Buccia d’arancia e suoi benefici | come utilizzarla al meglio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

La buccia d’arancia non va buttata nella pattumiera, si può riutilizzare in cucina e non solo. Scopriamo tutti i benefici, così da limitare gli sprechi.

benefici buccia arancia
Buccia d’arancia Foto:Adobe Stock

L’arancia è un frutto molto conosciuto e apprezzato per le sue proprietà, un alleato per prevenire e curare i malanni di stagione. Grazie al contenuto di vitamina C che va a rinforzare il sistema immunitario.

Non solo anche ricca in potassio e altre vitamine che apportano tanti benefici all’organismo. Quando si mangia l’arancia la buccia va eliminata, anche quando preparate un succo, ma sapete che si può riutilizzare non solo in cucina?

La buccia è preziosa quanto il frutto stesso, infatti contiene circa 136 mg di vitamina C per 100 grammi, mentre la polpa ne contiene 50 mg.

Noi di CheDonna.it vi sveliamo i possibili utilizzi della buccia di arancia non solo in cucina, così da sfruttarla al meglio ed evitare sprechi.

Buccia di arancia: come utilizzarla

benefici frutta
Buccia d’arancia Fonte:Pixabay

La buccia di arancia si può recuperare in cucina e non solo, non si butta via niente evitate lo spreco alimentare. L’arancia si sa che è un frutto molto saporito e si presta alla preparazione di diverse ricette non solo dolci. Avete mai provato il risotto al’arancia? (cliccate qui per la ricetta)

Quindi cerchiamo di recuperare il più possibile anche dallo “scarto di frutta e verdura“, persino le bucce, soprattutto quando si tare benefici.

Scopriamo i benefici della buccia d’arancia.

1- Allevia il mal di testa: le bucce vengono utilizzate in aromaterapia, proprio per contrastare il mal di testa e non solo anche l’ansia e depressione.

2- Abbassa il livello di colesterolo: grazie alla presenza di esperidina contenuta nella buccia dell’arancia, aiuta a combattere il colesterolo cattivo. La quantità di questa sostanza, è circa del 20% in più rispetto a quella contenuta nella polpa.

3-Protegge la flora intestinale: la pectina, presente nella buccia, una fibra non solubile, va a contrastare la stitichezza e favorisce la regolarità intestinale. Infatti è consigliato alle persone che soffrono di stitichezza. Spesso la buccia di arancia viene utilizzata per la preparazione di smoothie. Inoltre la buccia apporta batteri buoni che aiutano a ripristinare la flora batterica intestinale, facilitando la digestione. Consigliato in soggetti che soffrono di stitichezza, chiedere sempre il parere del medico.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Stitichezza | rimedi naturali e frullati per contrastarla

4- Allevia il bruciore di stomaco: chi soffre abitualmente di bruciore di stomaco,può provare a masticare la buccia d’arancia subito dopo i pasti. Si consiglia quella biologica.

5-  Aiuta a dimagrire: un alleato naturale per dimagrire, questo grazie alle fibre presenti nella buccia che aumentano il senso di sazietà. Aiuta quindi a contrastare gli attacchi di fame. Potete beneficiare di ciò preparando una tazza di acqua con la buccia d’arancia, bevetene una al mattino e una di sera. In questo modo si velocizzerà il metabolismo e quindi aiuterà a perdere peso.

6- Combatte l’alitosi: efficace se non di più del chewing gum alla menta. La buccia d’arancia si consiglia in caso di alito pesante, basta masticare un pò di scorza d’arancia ed eliminerai naturalmente il problema.

7- Sbianca i denti: provate a strofinare la scorza sui denti, utilizzando la parte interna. Aiuta anche a ridurre la sensibilità dentale.

8- Allevia i problemi respiratori: la presenza degli antiossidanti attenua i problemi respiratori, come raffreddore, bronchite o asma. Infatti gli antiossidanti e la vitamina C vanno a stimolare il sistema immunitario, prevenendo così questi problemi. Provate a bollire le bucce d’arancia per  20 minuti, poi bevete l’infuso. Oppure a fare un bagno caldo, mettendo nell’acqua le bucce disidratate, così beneficiate  del suo aroma terapeutico.

9- Schiarisce la pelle: la presenza della vitamina C, schiarisce la pelle. In una terrina, mescolate la buccia d’arancia tritata in polvere con dello yogurt bianco. Applicate sul viso e fate dei massaggi circolari, lasciate agire per 5 minuti, poi risciacquate. Non solo è utile in caso di macchie della pelle, ma anche in caso di punti neri, li attenua.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Colazione sana | ecco le ricette da preparare facilmente

10- Profumare gli ambienti: fate essiccare le bucce e create un pot-pourri, aggiungete il sandalo e cannella. La vostra casa avrà un profumo diverso.

Come utilizzarla in cucina

La scorza d’arancia si può utilizzare in cucina in diversi modo, grattugiata, essiccata e in polvere. Non solo per preparare ricette dolci, ma anche per piatti salati, per dare un sapore diverso e soprattutto per esaltare il profumo. Talvolta la scorza viene messa nella macedonia di frutta o per decorare un bicchiere di cocktail. Ecco alcune idee e ricette da preparare a casa.

1- Infuso da servire caldo o freddo: un infuso sempre gradito in inverno lo bevete caldo, durante la stagione estiva invece lo gustate freddo, magari aggiungete qualche cubetto di ghiaccio. Mettete a bollire una tazza d’acqua fredda, poi aggiungete un cucchiaio di scorza d’arancia, lasciate in infusione per 15 minuti. Aggiungete un pò di miele e poi bevete o fredda o calda.

2- Smoothie con buccia d’arancia e carote: fresco e dissetante, da servire in particolar modo d’estate, ecco come prepararlo. Preparazione: Sbucciate una banana e tagliatela a pezzi, poi togliete la buccia dell’arancia, tagliate a dadini 2 carote. In un frullatore mettete la banana e le carote e frullate, poi aggiungete la scorza di un’arancia e 500 ml di succo d’arancia, 250 g di yogurt e frullate bene. Servite e gustate.

3- Torta con scorze d’arancia: un dolce davvero morbido e molto profumato, si prepara in un batter d’occhio, perfetto da gustare in ogni momento della giornata. Si può gustare anche a colazione. Preparazione: iniziate ad accendere il forno a 180°, poi lavate 2 arance biologhe sotto l’acqua, asciugatele e tagliatale a fettine e poi a spicchi. Frullatele bene, poi aggiungetele in una ciotola, unite 80 ml di olio di semi di girasole e di latte intero. Lavorate con le fruste elettriche, versate 250 g di farina e di  zucchero, una bustina di lievito per dolci e 3 uova, lavorate fino a quando l’impasto non sarà omogeneo. In uno stampo per torte, spennellate l’olio sui bordi e superficie, versate  l’impasto in uno stampo da 24 cm, lasciate cuocere a 180°C per 50 minuti. Prima di spegnere fate sempre la prova stecchino, se uscirà asciutto spegnete e sfornate. Lasciate raffreddare, decorate con lo zucchero a velo e le fettine di arancia.

ricette buccia arancia
Scorza d’arancia Fonte:Pixabay

Queste sono solo alcune ricette, ma potete ce ne sono altre anche salate, ecco alcune, che potete preparare a casa, Lo sgombro al limone, (cliccate qui per la ricetta) e l’insalata con feta e arancia (cliccate qui per la ricetta)

Adesso tocca a voi, scegliete la ricetta che vi ispira di più, allacciate il grembiule e iniziate ad impastare.

Buon Appetito!