Home Primi Piatti

Risotto all’arancia, tanti sapori in un unico piatto

CONDIVIDI

Amaro, dolce, aspro e chi più ne ha più ne metta. Se cercate un piatto dai mille sapori abbiamo ciò che fa per voi. Già qualche tempo fa vi avevamo proposto una ricetta per realizzare un risotto con arancia e cannella, primo dall’aroma assai particolare ma senza dubbio super originale. Oggi proviamo a tornare sul tema con una nuova ricetta che unisce sempre riso e arancia, questa volta però senza aggiunte aromatiche così da mantenere più puro e centrale il sapore del frutto. Un sapore originale e una presentazione di grande effetto vi garantiranno di portare in tavola un capolavoro degno di un grande chef.

Scopriamo allora come procedere. Continuate a leggere su CheDonna.it per tutte le indicazioni utili a realizzare questo manicaretto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Risotto con taleggio e pere 

Il risotto all’arancia: ricetta

Inziamo allora a metterci all’opera per realizzare questo primo piatto a cinque stelle. Da dove partiamo? Da un’accuratissima lista della spesa così da avere tutto il necesario per ottenere un risultato d’eccellenza.

Ingredienti per quattro persone:

300 g di riso

400 g (2 grosse) di arance non trattate

20 g di zucchero di canna

700 ml circa di brodo vegetale

2 cucchiai di olio extravergine d’oliva

1 pizzico di pepe

Q.b. di sale

Facoltativo: 1 spruzzata di glassa all’aceto balsamico

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Risotto alla barbabietola (video ricetta)

Adesso che tutti gli ingredienti sono stati racimolati non resta che procedere con la preparazione. Per condurla al meglio vi lascimao alle indicazioni della bravissima Alice che, nell’ultimo video tutorial pubblicato sul canale MyPersonalTrainertv, illustra come realizzare questo buonissimo primo al profumo di arancia.

Pronte dunque per mettervi all’opera? Armatevi di coltello, mestolo e padelle e iniziate la cottura: siate precise, pazienti e amorevoli, il risultato non mancherà di premiarvi e senza dubbio gusterete una vera bontà. Buon appetito e, soprattutto, buon risotto a tutte!