Antiossidanti: cosa sono, che benefici apportano e in quali cibi li ritroviamo

0
83

Gli antiossidanti sono molecole che hanno apportano diverse proprietà benefiche al nostro organismo e li ritroviamo in diversi alimenti, scopriamo.

Cosa sono gli antiossidanti
Antiossidanti Foto:Adobe Stock

Si sente spesso di parlare di antiossidanti, che sono importanti per il benessere del nostro organismo e per la pelle, ma il non tutti sono a conoscenza di queste sostanze.

Infatti medici, nutrizionisti informano anche tramite i media, l‘importanza di assumere ogni giorno alimenti contenenti antiossidanti. Ma non tutti sono a conoscenza che diversi alimenti si possono definire “antiossidanti naturali”.

Si parla così tanto per, ma in effetti non si sa il reale significato della parola antiossidante, nonostante siano molecole davvero utili e indispensabili per il nostro benessere. Noi di CheDonna.it, siamo qui per darvi più informazioni su cosa sono gli antiossidanti, le proprietà benefiche e in quali alimenti li ritroviamo.

Antiossidanti: cosa sono

Antiossidanti benefici
Antiossidanti e radicali liberi Foto:Adobe Stock

Gli antiossidanti sono delle molecole che ci proteggono, prevengono e rallentano l’ossidazione, cercheremo di essere più chiari è possibile. Queste molecole ci proteggono dagli effetti nocivi dei radicali liberi. Questi ultimi sono molecole molto instabili che quando vanno incontro al fenomeno di ossidazione, possono determinare diverse malattie o problemi al nostro organismo.

Quindi se il nostro organismo fa il pieno di antiossidanti, si potrebbero bloccare i radicali liberi, creando un vero e proprio meccanismo di difesa che può prevenire o annullare del tutto l’azione dei radicali liberi.

Purtroppo i radicali liberi sono delle molecole molto instabili, che si producono dal normale metabolismo cellulare. Sono utili perchè possono essere utili in caso di infiammazioni, perchè distruggono i batteri. Il problema nasce quando i radicali liberi sono presenti in maggiore quantità alla capacità antiossidante della cellula. Infatti i radicali liberi possono reagire con molecole di vitale importanza per la cellula stessa, come il DNA o proteine. Tutto ciò si ripercuote negativamente sul nostro organismo, determinando un precoce invecchiamento cellullare, patologie gravi e malattie neurodegenerative e cardiovascolari.

Ecco perchè è importante fare il pieno degli antiossidanti così da proteggere l’organismo da queste molecole instabili, che vanno a bloccare, catturandoli. Ma i radicali liberi si possono anche formare se esponiamo il nostro corpo a:

  • raggi uv
  • fumo di sigaretta
  • inquinamento atmosferico

Antiossidanti: quali sono

Carotenoidi dove li ritroviamo
Succo di carote Foto:Pixabay

Gli antiossidanti sono davvero importanti, perciò è opportuno fare il pieno attraverso gli alimenti, così il nostro organismo riesce a difendersi dai radicali liberi,

Ci sono diversi antiossidanti, ma i più importanti sono:

Questi sono quelli esogeni, che devono essere integrati con la dieta o con integratori, perchè il nostro organismo non è in grado di produrli.

Invece ci sono altri antiossidanti che vengono definiti endogeni, in quanto il nostro organismo riesce a produrli naturalmente. Le principali di queste molecole ad azione antiossidante sono: il coenzima Q-10 e la melatonina, le più conosciute.

Ma non finisce qui ci sono altri antiossidanti che vengono classificati sulla base del loro meccanismo d’azione prevalente, ma non entriamo troppo in dettaglio.

Antiossidanti: proprietà benefiche

Antiossidanti benefici
Sistema immunitario Foto:Adobe Stock

Le sostanze antiossidanti sono sostanze di fondamentale importanza per il benessere del nostro organismo, in quanto ci proteggono da malattie neurodegenerative, patologie come tumori e prevengono l’invecchiamento cellulare. Esaminiamo in dettaglio le proprietà benefiche degli antiossidanti.

  • Migliorano l’artrite: infatti alcuni alimenti sono davvero utili in questo caso, altri sono dannosi.
  • Prevengono le patologie neurodegenerative: come il morbo di Parkinson, Alzheimer, possono essere di aiuto in caso di cancro. In quanto gli antiossidanti prevengono i danni dei radicali liberi, che possono causare il cancro. Non è che curano dal cancro, ma l’assunzione degli antiossidanti possono aiutare il processo di trattamento.
  • Migliorano la vista: le vitamine antiossidanti come la C e la E sono molto efficaci, in quanto possono ridurre la progressione della cataratta in meno di tre anni. Invece la vitamina A non solo va a nutrire la retina del’occhio, ma lo protegge.
  • Migliora la salute del fegato:  se questo organo subisce un forte stress non riesce a lavorare bene.
  • Rafforzano il sistema immunitario: questo modo migliorano non solo la salute della pelle, proteggendola dai radicali liberi, ma anche quella degli occhi e dell’organismo. Si sa che i radicali liberi, sono molecole che possono aumentare se si espone in modo eccessivo ai raggi solari, inquinamento atmosferico. Gli antiossidanti quindi entrano in azione, stabilizzando i radicali liberi e proteggendo le cellule e Dna. Assumendo regolarmente alimenti ricchi in antiossidanti, si protegge il sistema immunitario.
  • Rallentano l’invecchiamento della pelle: infatti gli antiossidanti vanno a contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi che possono determinare rughe e macchie della pelle.
  • Rafforzano i capelli: in particolar modo quelli danneggiati dall’inquinamento atmosferico e dai raggi solari. Gli antiossidanti intervengono proteggendo i capelli dallo stress ossidativo dei radicali liberi.
  • Difendono il nostro organismo dai danni esterni: in particolar modo se si inalano sostanze tossiche, smog, ingestione di molecole cancerogene.
  • Cura l’acne: gli antiossidanti possono attenuare il problema, e non solo anche altre infiammazioni della pelle come dermatiti. Queste molecole non fanno altro che bloccare i radicali liberi riducendo l’infiammazione, così non solo cura ma può anche prevenirla. Gli antiossidanti in questione sono la vitamina C ed E.

Gli antiossidanti apportano benefici soprattutto per le persone che praticano sport, così da massimizzare gli effetti dell’allenamento. Purtroppo lo stress ossidativo può determinare lesioni e di conseguenza compromettere la guarigione. Ma se si fa il pieno di antiossidanti, si possono recuperare subito la forma fisica. La vitamina C, possono aiutare nella riparazione dei tessuti.

Sono davvero importanti le proprietà benefiche di queste molecole.

Alimenti che contengono antiossidanti

Antiossidanti dove si trovano
Frullati e smoothie Foto:Pixabay

Adesso è fondamentale, quali cibi dobbiamo assumere ogni giorno, per poter far il pieno di antiossidanti. Innanzitutto, va precisato  che bisognerebbe assumere almeno 5 porzioni al giorno di alimenti ricchi in antiossidanti.

Queste sostanze benefiche le ritroviamo in alimenti come frutta, cereali, verdura, olio, pesce, ma esaminiamo in dettaglio.

1-Papaya: un frutto esotico che contiene molte vitamine e antiossidanti. Potete consumarle questo frutto in inverno, così da rinforzare il sistema immunitario dai malanni di stagione. Mentre in estate potete mangiare questo frutto per garantire una maggiore protezione della pelle dai raggi solari. Ma ciò non toglie che dovete comunque applicare una protezione solare adatta al vostro tipo di pelle.

2-Tè verde: perfetto da bere sia caldo che freddo d’estate, ha forte azione antiossidante.

3- Kiwi :un frutto sempre apprezzato e gradito da tutti, perfetto da gustare così o in una macedonia. Perfetto anche per preparare smoothie e frullati a casa, magari potete aggiungere qualche alto frutto ricco in antiossidanti. Grazie alle vitamine, antiossidanti e sali minerali lo rende perfetto in caso di malanni di stagione.

4-Legumi: non decorticati, sono ricchi in antiossidanti, tra tutti, le lenticchie sono quelli che hanno più antiossidanti rispetto agli altri.

5- Olio extra vergine di oliva:  contiene sostanze a spiccata attività antiossidante, come la vitamina E e carotenoidi. Infatti grazie a queste sostanze l’olio extra vergine di oliva è l’olio vegetale più stabile all’ossidazione, fenomeno cui vanno incontro tutti gli oli durante la loro conservazione, quindi resiste bene al riscaldamento e quando va ingerito trasferisce le sue proprietà ai grassi corporei.

6-Frutti rossi: come melograno, mirtilli, lamponi, ribes, bacche di Goji, more non solo ricchi in sali minerali, ma anche antiossidanti. Sono frutti molti piccoli, ma con importanti proprietà benefiche, dei veri e propri antinfiammatori naturali. Questi frutti, contengono antiossidanti, che svolgono un ruolo molto importante in quanto migliorano la circolazione, infatti sono consigliati in caso di gambe stanche e gonfie.

7-Cioccolato fondente: ricco in antiossidanti, non si fa riferimento a quello al latte, la percentuale di cacao deve essere almeno del 70%. Scopri perchè puoi mangiare ogni giorno il cioccolato fondente.

8-Pomodori: contengono la vitamina C, se è possibile si dovrebbero assumere crudi, per trarne benefici.

9- Carote: contengono i carotenoidi, antiossidanti, precursore della vitamina A. Potete consumarle sia crude che cotte solo un pò, in quanto il beta-carotene è molto più disponibile se sottoposto a cottura, bastano solo 5 minuti. Ma non si consiglia la cottura prolungata.

10-Broccoli: perfetti per apportare gli antiossidanti, ma non vanno cotti a lungo.

11- Avocado: spesso è il protagonista sulle nostre tavole, per preparare diversi piatti. Ricco in antiossidanti, utilizzato anche per la preparazione in casa di maschere per viso anti age.

12- Pesce: un alimento fondamentale da alternare alla carne, contiene antiossidanti e protegge il cuore. Ne sono particolarmente ricchi lo sgombro, il salmone, le aringhe e il pesce spada.

Non solo solo questi ci sono tantissimi altri alimenti, come:

  • vino rosso
  • verdura di colore verde scuro
  • peperoni rossi e gialli
  • cavolo rosso
  • zucca gialla
  • barbabietola rossa
  • frutta come: arance, albicocche, pompelmo, mandarini, more, mirtilli, uva nera, prugne nere, fragole, ciliegie e ananas.
Antiossidanti
Frutta e verdura Fonte iStock

Consigli

E’ importante ribadire che la cottura prolungata potrebbe modificarle gli antiossidanti non rendendoli disponibili. Potete cuocere a temperature basse, così da salvaguardare gli antiossidanti.

Inoltre la quantità di antiossidanti da inserire nella dieta può variare la concentrazione non è la stessa in ogni alimento, è opportuno chiedere sempre il parere ad un medico specialista. Grazie alle proprietà benefiche degli antiossidanti è davvero importante fare una scelta saggia su quali alimenti prediligere a tavola e durante il giorno.