Tutto su Sanremo 2021: la kermesse come non l’avevamo mai vista

Il Festival di Sanremo 2021 sarà un’edizione assolutamente particolare: la prima della storia senza pubblico e senza grandi eventi collaterali. Ecco come si svolgerà il 71° Festival della Canzone Italiana.

sanremo 2021
Foto instagram da https://www.instagram.com/p/CI6MxijBW5C/

A causa della situazione sanitaria italiana, ancora piuttosto critica, la più grande manifestazione canora della musica italiana quest’anno andrà in scena in un modo del tutto singolare vista la pandemia in corso.

Al timone della grande nave ci sarà ancora una volta Amadeus, che nei febbrili mesi dell’organizzazione della kermesse ha fatto davvero tanto parlare di sé e per le sue battaglie da direttore artistico.

Nonostante le incognite di quest’edizione, però, Sanremo rimane una delle pietre miliari della storia della televisione italiana: proprio per questo motivo è opportuno fare “una bella ripassata” prima dell’inizio della settantunesima edizione.

Quando inizia e quando finisce il Festival di Sanremo 2021?

amadeus
Screenshot da video

Quest’anno Sanremo inizierà marzo, precisamente martedì 2 Marzo e finirà il giorno 6 marzo (di sabato) con la proclamazione del vincitore.

Quanto durerà ogni serata del festival? Coerentemente con le altre edizioni, si può facilmente prevedere che anche quest’anno ogni serata di Sanremo proseguirà diverse ore:  Amadeus pare infatti avere intenzione di intrattenere il pubblico quanto più a lungo possibile.

Quando inizia Sanremo Giovani?

Durante le serate che andranno dal 2 al 6 marzo assieme ai big in gara si sfideranno anche gli astri nascenti della musica sanremese che concorreranno nella sezione di Sanremo Giovani. 

In gara ci saranno 8 artisti che giungeranno all’Ariston direttamente da “AmaSanremo”. Ecco i nomi e le canzoni che hanno portato alle preselezioni:

  • Avincola: “Goal!”
  • Folcast: “Scopriti”
  • Hu: “Occhi Niagara”
  • I Desideri: “Lo stesso cielo”
  • Le Larve: “Musicaeroplano”
  • Gaudiano: “Polvere da sparo”
  • Greta Zuccoli: “Ogni cosa sa di te”
  • WrongOnYou: “Lezioni di volo”
  • Davide Shorty: “Regina”
  • M.e.r.l.o.t.: “Sette volte”

Di questi dieci aspiranti, soltanto otto sono stati selezionati per partecipare a Sanremo Giovani. Come prevede il regolamento, i cantanti dovranno presentarsi alla competizione principale cantando un nuovo brano, quindi differente  da quello grazie al quale hanno superato le selezioni di AmaSanremo.

Dove seguire Sanremo? TV, Radio

Oltre che sul primo canale televisivo della Rai, si potrà seguire Sanremo anche su Rai Radio 2. RaiPlay ed i canali streaming ufficiali della Rai assicureranno invece la diretta streaming, la soluzione perfetta nel caso in cui non si abbia a disposizione una televisione, ma si debba “ripiegare” su smartphone, tablet, pc o simili.

Dove rivedere Sanremo? La magia dello Streaming

Grazie allo streaming non sarà possibile soltanto vedere Sanremo via web, ma anche rivedere ogni puntata anche appena dopo il suo termine. Le puntate di Sanremo già andate in onda rimarranno infatti a disposizione degli utenti sulla piattaforma Raiplay.it, nella sezione dedicata a Rai1.

Sei nei giorni appena precedenti al Festival si avesse un po’ di nostalgia del vecchio Sanremo senza limitazioni Covid, si potranno comodamente riguardare le serate di Sanremo 2020, ancora disponibili sulla piattaforma in formato integrale.

Chi presenta Sanremo 2021 e chi sono le vallette?

Come già accennato, al timone di Sanremo 2021 ci sarà di nuovo Amadeus che sarà anche direttore artistico del Festival. Assieme a lui ci sarà il suo storico amico di lunga data, il simpaticissimo Fiorello.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Rosario Fiorello (@rosario_fiorello)

Dopo l’annuncio secondo cui Achille Lauro (protagonista indiscusso della scorsa edizione) e il calciatore del Milan Zlatan Ibrahimovic, saranno ospiti fissi ed Elodie affiancherà Amadeus in qualità di valletta/co-conduttrice, è arrivata la conferma della presenza di Matilda De Angelis mentre dopo una trattativa che sembrava andata a buon fine Naomi Campbell non sarà presente sul palco dell’Ariston.

I big in gara a Sanremo 2021

Quest’anno parteciperanno a Sanremo dei nomi che hanno letteralmente fatto la storia del Festival, come Orietta Berti, e altri che hanno scritto la storia recente, come Ermal Meta (vincitore nel 2018 insieme a Fabrizio Moro) e altri nomi meno conosciuti ma estremamente promettenti, come Aiello. Non mancheranno naturalmente i prodotti migliori dei vari talent show, tra cui Irama e i Maneskin, usciti rispettivamente da Amici e da X Factor: la lista completa dei Big di Sanremo 2021 riuscirà davvero a rappresentare tutte le anime della canzone italiana?

Chi sono gli Ospiti?

Sono stati confermati anche i Negramaro che saranno ospiti di Sanremo così come la bella Alessandra Amoroso.

Superospite dell’ultima serata sarà invece l’imprevedibile Ornella Vanoni, leggendaria cantante dalla carriera sessantennale che lo scorso Ottobre aveva annunciato di essere positiva al Coronavirus ma ha poi superato brillantemente la malattia.

Dove alloggiano i cantanti di Sanremo?

Cantanti e ospiti di Sanremo normalmente alloggiano nelle diverse strutture alberghiere che si trovano nei pressi del Teatro Ariston e che nel corso della kermesse vengono quotidianamente prese d’assalto da fotografi e fan.

Naturalmente quest’anno, a causa delle misure di sicurezza per il Coronavirus non sarà possibile avere accesso al centro città e in particolare all’area antistante il teatro e gli hotel. Il Comune ha infatti messo a punto una strategia molto rigorosa per ridurre al minimo il rischio di contagio.

Il regolamento di Sanremo

Festival di Sanremo coronavirus
Teatro Ariston (Fonte: Instagram)

Secondo quanto dichiarato dall’emittente RAI, ci saranno tantissime novità quest’anno per quanto riguarda il regolamento delle varie serate e non solo. Tra le molteplici nuove regole che il direttore artistico Amadeus ha introdotto in accordo con la RAI la prima riguarda la serata del giovedì, cioè la terza serata.

Quest’anno infatti l’appuntamento delle cover del giovedì darà spazio alla “Canzone d’autore”. Queste potranno essere scelte all’interno di tutto il repertorio della canzone italiana e non saranno assolutamente legate alla storia di Sanremo, ma alla storia della musica italiana in generale.

In questa serata gli artisti in gara, che potranno esibirsi da soli o con ospiti, saranno giudicati dai musicisti e vocalist dell’Orchestra e la votazione avrà valore anche per la classifica generale della categoria Big.

Nelle prime due serate, cioè quella di martedì e mercoledì, troviamo come novità l’inserimento, oltre alla Giuria Demoscopica, del Televoto che verrà quindi reintrodotto. I fan del festival e della musica italiana, nonché dei cantanti in gara, torneranno quindi a dire la loro anche durante le prime due serate.

Per quanto riguarda invece la serata del venerdì 5 marzo, entra in campo la “Giuria della Sala Stampa“, ma solo per la votazione che riguarda i Big, mentre il vincitore della categoria Nuove Proposte sarà scelto fra i 4 finalisti dal giudizio contemporaneo di “Giuria demoscopica”, “Giuria della Sala Stampa” e “Televoto”.

Il lavoro per tutte e le giurie riunite non finisce assolutamente qu. Le stesse infatti saranno poi chiamate ad esprimersi nella serata finale di sabato 6 marzo, in due diverse occasioni: prima per scegliere, nel plotone dei Big in gara, i nomi dei 3 finalisti, infine per proclamare colui che risulterà vincitore della 71ᵃ edizione del Festival di Sanremo 2021.

Secondo quanto riporta il regolamento ufficiale ci sono però novità specifiche anche per quanto riguarda le “Nuove Proposte”. La gara di Sanremo 2021 non prevede infatti la presenza delle sfide dirette, ma solamente 2 gironi da 4 nella prima e nella seconda serata.

I primi 2 classificati nei rispettivi gironi avranno poi accesso alla finale del venerdì in cui si sfideranno 4 brani per conquistare il titolo di vincitore della categoria “Nuove Proposte” di Sanremo 2021.

Come si vota a Sanremo?

Se si vuole votare dal telefono fisso sarà possibile farlo componendo il numero 894.001, seguendo le istruzioni della voce guida e digitando, quando richiesto, il codice a due cifre della canzone scelta. Le utenze fisse abilitate al servizio sono quelle TIM Wind Tre. Il costo di ciascuna chiamata è di 0,51 euro.

Da cellulare, sarà possibile votare invece inviando un SMS al 475.475.1 contenente come testo il codice a due cifre della canzone scelta al numero Le utenze mobili abilitate al servizio sono Vodafone, TIM, Wind, Iliad, Tre, PosteMobileCoopVoce ho.mobile. Il costo di ciascun SMS è pari a 0,50 euro, tranne che per le utenze Tre, che addebiteranno agli utenti un costo pari a 0,51 euro.

Ogni utente dovrà pagare solamente i voti validi e quindi non quelli con il codice errato o inviati in eccesso. Bisognerà tenere in considerazione infatti che è possibile inviare solo un massimo di 5 voti per ogni fase di televoto previsto dalla serata (in questo caso sarà Amadeus o un altro conduttore a comunicare l’inizio e la fine di ognuna).

Come si partecipava a Sanremo Giovani?

Bisognava innanzitutto avere una età compresa fra i 15 anni ed i 33 anni. Bisognava non aver mai preso parte al Festival nella categoria Campioni e non essere iscritto ad Area Sanremo. Come prerequisito vi è anche quello di aver pubblicato almeno due brani singoli, diversi dalle canzone che verrà poi presentata alle selezioni.

Per l’iscrizione bisognava in primis farsi registrate dal proprio rappresentante legale caricando sul sito www.sanremo.rai.it:

  • scheda elettronica con i dati dell’artista e della canzone presentata;
  • video della canzone presentata;
  • audio della canzone presentata;
  • biografia e foto dell’artista.

Da specificare che se si passano le prime selezioni bisogna poi aver pronta una seconda canzone per l’eventuale partecipazione alla sezione Nuove Proposte del Festival.

Cosa si vince a Sanremo?

I premi di quest’anno dovrebbero essere gli stessi delle edizioni scorse. Per essere specifici parliamo di:

  • Il famosissimo leoncino d’oro rampante (simbolo della città di Sanremo) al primo classificato, il vincitore;

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Tutto è Musica 🌈 (@tuttoemusica)

  • L’altrettanto famoso premio della critica dedicato alla leggendaria Mia Martini, che consiste in una targa o un piatto d’argento;
  • Infine anche il premio sala stampa, alla memoria invece dell’altrettanto leggendario artista Lucio Dalla;
  • A questi si aggiungono poi altri premi come quello “Tim” per la canzone che ha ricevuto più “streaming” sulla piattaforma. Poi anche il premio “Enzo Jannacci“, premio “Lunezia” e quello “Giancarlo Bigazzi“.

Chi canta nelle prime due serate del Festival?

La scaletta di Sanremo viene resa nota soltanto poche ore prima della serata inziale. Nel corso di ogni serata canteranno 13 Big e 4 Nuove Proposte, di cui sono già stati resi pubblici i nomi. La terza serata invece sarà completamente dedicata alle cover.

Chi vince Sanremo 2021? I favoriti

Secondo quanto riportato dai siti di scommesse, risulterebbero essere quotatissimi “Colapesce e Dimartino” che sono quindi i favoriti numero 1 alla vittoria del Festival.

Seguono subito dopo i “Maneskin” che restano sempre in prima fila. Un poco dietro scivola invece la coppia formata da “Fedez e Francesca Michielin” a lungo considerati i principali favoriti alla vittoria del concorso musicale più famoso d’Italia.

Anche se non sono in molti a saperlo, il Festival di Sanremo 2021 è oggetto di grande interesse da parte degli scommettitori italiani. Scommettere sul vincitore è soltanto una delle molte opzioni a disposizione dei giocatori, che potranno puntare su molto altro per tentare la fortuna!

storia di sanremo
la prima locandina (fonte: Instagram)

Una cosa è certa: il vincitore di quest’edizione entrerà sicuramente nella storia del Festival: e quale migliore occasione dell’inizio di Sanremo per ripercorrere le sue tappe salienti? Leggi lo speciale di Chedonna sulla storia della kermesse musicale più importante d’Italia.