Festival di Sanremo 2021, Naomi Campbell dice no. I motivi del forfait

Il Festival di Sanremo 2021 si avvicina. Aumentano le indiscrezioni sugli ospiti delle 5 serate. Intanto c’è già il primo forfait: Naomi Campbell non sarà presente all’Ariston. I motivi del dietrofront.

Festival di Sanremo, Naomi Campbell dà forfait (Instagram)
Festival di Sanremo, Naomi Campbell dà forfait (Instagram)

Proseguono le indiscrezioni sul Festival di Sanremo: con l’andare dei giorni, aumentano sempre più i rumors su possibili personalità presenti alla manifestazione. L’edizione del 2021, come ribadito ampiamente da Amadeus (Direttore Artistico della kermesse canora) e Fiorello, sarà ampiamente rimaneggiata rispetto al passato recente.

Le accortezze per prevenire i contagi da COVID-19 hanno stravolto la liturgia del Teatro Ariston: niente pubblico in platea, postazioni stampa contingentate e nessun programma in loco correlato al Festival. Centrale, quest’anno, sarà il ruolo delle radio per ottemperare ad alcune mancanze che, in altri tempi, non si sarebbero verificate. A tal proposito, c’è da registrare il primo forfait: Naomi Campbell non sarà presente alla manifestazione.

Festival di Sanremo 2021, Naomi Campbell assente: le altre quote rosa

Festival di Sanremo, Naomi Campbell non sarà ospite all'Ariston (Getty Images)
Festival di Sanremo, Naomi Campbell non sarà ospite all’Ariston (Getty Images)

Le ragioni in merito al dietrofront della celebre top model sono di natura sanitaria: non ce l’avrebbe mai fatta a tornare in tempo negli USA. Anche in America sono alle prese con regole stringenti per arginare la pandemia: senza contare che gli Stati Uniti vantano il triste primato di contagi e vittime da COVID-19 allo stato attuale. La situazione non consente, quindi, spostamenti in sicurezza. Allora niente.

Naomi guarderà l’evento da casa e sul palco dell’Ariston sarà sostituita da altre presenze femminili ugualmente degne di nota. Il nome più gettonato, al momento, è quello di Vittoria Ceretti. 22enne bresciana protagonista sulle passerelle di tutto il mondo: ha sfilato per diverse maison tra cui Chanel, Michael Kors, Louis Vuitton, Versace, Dior e Givenchy.

Oltre a lei, le quote rosa del Festival di Sanremo saranno composte dalle attrici Matilda De Angelis, Serena Rossi e Luisa Ranieri (che arriva dall’incoraggiante successo con la fiction “Le indagini di Lolita Lobosco”), le cantanti Elodie, Loredana Bertè e Ornella Vanoni, la giornalista Barbara Palombelli – con cui Fiorello ha promesso di ballare un valzer – e la conduttrice televisiva Simona Ventura. A dare ulteriore lustro all’evento, poi, la Direttrice d’orchestra, nonché giurata di AmaSanremo, Beatrice Venezi.

È quasi tutto pronto, ma la scaletta delle cinque serate – dal 2 al 6 marzo prossimo – potrebbe subire qualche modifica in corso d’opera. L’incognita Covid, con annesse varianti, potrebbe stravolgere ulteriormente i protocolli di sicurezza. Nel frattempo, il Presidente della Liguria Giovanni Toti assicura che il Comune di Sanremo sarà zona rossa dal 27 febbraio al 5 marzo: stretta necessaria per contenere gli spostamenti senza incorrere nel rischio di assembramenti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Vittoria Ceretti (@vittoria)