Home Salute e Benessere Zucchero | come limitarne l’uso seguendo alcuni consigli

Zucchero | come limitarne l’uso seguendo alcuni consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:00
CONDIVIDI

Il consumo eccessivo di zucchero non fa per nulla bene alla nostra salute, ma se si possono seguire alcuni consigli per diminuirne il consumo. Scopriamo come.

zucchero
Foto:Adobe Stock

Lo zucchero è contenuto in tantissimi cibi che portiamo a tavola ogni giorno, è nascosto in tantissimi alimenti. Il consumo eccessivo non è mai consigliato, ma non tutti riescono a rinunciare, basti immaginare in quanti modo viene assunto tramite i cibi quotidianamente.

Per la nostra salute sarebbe opportuno, eliminarli dalla propria dieta quotidiana o almeno ridurli, ma non è così semplice. Lo zucchero, si trova in tutti i cibi raffinati ed industrializzati come snack, merendine, biscotti e gelati.

Anche il consumo esagerato di frutta può essere dannoso per la salute, non sono consigliati più di 2-3 frutti durante l’arco della giornata. La frutta è uno degli alimenti più sani, ma il consumo eccessivo può causare un aumento del picco dell’indice glicemico e della pressione arteriosa. Sicuramente sono preferibili frullati e un succo di frutta fresca preparati a casa e non quelli industriali ricchi in zuccheri e conservanti.

Noi di CheDonna.it vi diamo alcune indicazioni, su come evitare l’eccesso di zucchero a tavola, seguendo comunque un alimentazione sana ed equilibrata.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Zucchero bianco | scopri come sostituirlo in cucina

Zucchero: come sostituirlo a tavola

Cannella in cucina Fonte:Istock Photo

Lo zucchero è un componente presente in tantissimi alimenti che vengono assunti ogni giorno, senza pensare a quante volte viene aggiunto in bevande come caffè, latte, tè camomilla o succhi.

Ma se si seguono alcuni consigli, si può ridurre notevolmente la quantità a tavola, magari se imparassimo a leggere bene le etichette che sono dietro alle confezioni di prodotti che acquistiamo al supermercato. 

Questo sicuramente ci permetterà di fare una scelta più saggia già al supermercato, prima di acquistare i diversi alimenti. Solitamente è molto più facile riconoscere il tipo di zucchero quando viene indicato come zucchero o zucchero di canna.

Talvolta ci sono delle diciture che non lo rendono facilmente individuabile a prima vista, come:

  • estratto di malto: utilizzato come dolcificante, anche se ha un potere dolcificante inferiore di circa la metà a quello dello zucchero;
  • sciroppo di caramello

Questi due sono comunque zuccheri, quindi vanno assunti sempre con moderazione, come il latte, a cui non si può rinunciare, ma presenta degli zuccheri naturali, il lattosio e il galattosio.

Allora come si può rinunciare allo zucchero?

Per eliminare gli zuccheri dalla dieta o ridurre notevolmente le quantità, se vi sono degli  eccessi nel consumo, è opportuno seguire alcuni consigli, scopriamo quali.

1- Sostituire lo zucchero bianco con quello di canna: lo zucchero bianco viene utilizzato da tantissime persone per addolcire diverse bevande e per la preparazione di dolci. Ma può essere sostituito da quello di canna che non è raffinato, infatti rispetto a quello bianco, non subisce una serie di processi industriali di raffinazione.  Di conseguenza, lo zucchero bianco con questo processo, perde le sue proprietà nutritive. Lo zucchero di canna è una valida alternativa, scegliete quello integrale, è il migliore perchè richiede meno processi di lavorazione rispetto a quello leggermente raffinato.

2- Eliminare lo zucchero bianco: rinunciare allo zucchero che viene aggiunto per la preparazione di bevande, dolci. Non solo ci sono anche le salse come il ketchup oppure marmellate o prodotti preconfezionati che sono ricchi in zucchero.

3- Stevia come alternativa: è un dolcificante utilizzato dalle persone diabetiche, è una pianta di origine sudamericana. Dolcifica fino a 300 volte in più dello zucchero semolato, questo perchè ha un principio attivo detto stevioside. Potete dolcificare anche bevande o preparare dolci, pensate che ha pochissime calorie. Oppure in alternativa potete utilizzare lo sciroppo d’acero, ricco in ferro, antiossidanti, vitamine e saccarosio. Spesso utilizzato grazie al suo sapore molto delicato, che ricorda il miele, ha un retrogusto delizioso.

4– Utilizzate spezie e aromi per insaporire: ai vostri dessert aggiungete la bacca di vaniglia, la cannella, lo zenzero oppure la scorza degli agrumi. Anche la frutta fresca o secca per dolcificare è una buona alternativa. Provate ad aggiungere la mela, la pera oppure una banana frullata, oppure che ne dite di quella disidratata? L’uvetta o le albicocche, che donano la giusta dolcezza.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Soffice torta allo yogurt senza glutine e senza zucchero

5- Ridurre il consumo di pasta, pane e patate: ridurre il consumo di alimenti che contengono l’amido, è una buona scelta. In particolar modo se il consumo è eccessivo di alimenti amidacei come pane, pasta, riso e patate. Iniziate dalla colazione, se siete abituati a consumare abitualmente i toast, cornetti e pane con marmellata, sostituite con alimenti integrali come cereali integrali e pane ai semi. Infatti questi si digeriscono più lentamente e abbassano il livello glicemico nel sangue.

6- Preparare frullati e succhi di frutta a casa: i prodotti industriali, contengono troppi zuccheri, meglio evitare. Anche l’uso sproporzionato di bevande come aranciata e coca cola che sono gassate, non sono per niente salutari.

7- Evitare di acquistare le marmellate confezionate, ma preparate voi a casa: si sa che la frutta contiene naturalmente lo zucchero, ma potete preparare delle marmellate e confetture light, cliccate qui per scoprilo.

Consigli per limitarne l’usoColazione

Colazione Fonte:PixabayLo zucchero si può sostituire come i consigli sopra citati, ma si possono seguire alcuni consigli, per limitare ulteriormente il consumo.

Sicuramente a livello intestinale lo zucchero bianco, può provocare comunque  delle tensioni addominali e gas. Ma può anche causare un alterazione della flora batterica, causando diarrea e stipsi. Talvolta l’eccesso può causare anche una dipendenza, perciò non può essere assunto sempre, per evitare questa problematica.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Quanto zucchero possiamo assumere ogni giorno senza nuocere alla salute?

Infatti si consiglia di diminuire l’uso di zucchero gradualmente, perchè eliminarlo improvvisamente non va bene, soprattutto se il palato è abituato a questo sapore. Se è vostra abitudine bere il caffè zuccherato, iniziate a ridurne la quantità, magari ne mettete la metà per alcuni giorni, per poi berlo amaro direttamente. Invece per la preparazione di dolci, potete evitare di metterlo. Ecco alcune ricette che potete preparare non prevedono  l’aggiunta di zucchero o altri prodotti chimici e raffinati, perfette da gustare a colazione, cliccate qui per scoprirlo.

Frullati
Fonte:Pixabay

Inoltre si deve limitare il consumo di vino e birra, che sono ricchi in zuccheri in seguito alla fermentazione in alcol. Un’altra nota importante è leggere attentamente le etichette dei prodotti confezionati: come panini confezionati, merendine, sughi pronti, salsa di pomodoro. Avete mai letto l’etichetta del ketchup? Lo sapete che contiene circa 4 grammi di zucchero, quindi non abusatene.