Home Salute e Benessere Zucchero bianco | scopri come sostituirlo in cucina

Zucchero bianco | scopri come sostituirlo in cucina

0
46
Lo zucchero bianco viene utilizzato spesso per dolcificare bevande e per preparare i dessert, ma non è molto salutare. Scopriamo come sostituirlo.
Zucchero bianco
Sostituire lo zucchero bianco
Lo zucchero bianco viene utilizzato da tantissime persone per addolcire bevande come il tè, il caffè e non solo anche per la preparazione di dolci, soprattutto quello bianco. Anche se in molti sono a conoscenza che lo zucchero bianco, semolato, non è sempre consigliabile, quindi sarebbe opportuno sostituirlo con altri dolcificanti più salutari.

Lo zucchero che comunemente utilizziamo è di colore bianco, ma in origine non è così, perchè  subisce una serie di processi industriali di raffinazione e lavorazione, che gli fanno perdere il suo colore di origine.

Di conseguenza, lo zucchero perde le sue proprietà nutritive, infatti è responsabile, in concomitanza con ad altri fattori, di patologie come l’obesità, il diabete o l’iperglicemia.

Ma come si può sostituire lo zucchero bianco nella nostra dieta?

Noi di CheDonna.it vi consigliamo delle valide alternative allo zucchero bianco, così da poter addolcire le bevande e i dolci nel modo corretto.

Come sostituire lo zucchero bianco: ecco 9 valide alternative

zucchero di canna
Zucchero di canna Fonte: iStock Photo

1. Zucchero di canna

Lo zucchero di canna è il sostituto più conosciuto dello zucchero bianco e il più utilizzato.

Si presenta di colore scuro ed ha una consistenza abbastanza umida, sei supermercati lo potete trovare n due modi:

  • integrale
  • leggermente raffinato

Quello integrale è il migliore perchè richiede meno processi del secondo, si può utilizzare per dolcificare il caffè e preparare le vostre ricette dolci. La quantità da utilizzare è la stessa dello zucchero bianco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Quanto zucchero possiamo assumere ogni giorno senza nuocere alla salute?

2. Sciroppo di mele o uva

Questo sciroppo si ottiene dal processo di fermentazione del succo o dello sciroppo di mele e uva.

E’ molto ricco in fruttosio, che possiede un potere dolcificante molto simile allo zucchero semolato. Si possono  dolcificare dessert e bevande, la proporzione da seguire è 80 grammi di sciroppo ogni 100 grammi di zucchero.

3. Zucchero di cocco

Questo zucchero deriva dalla linfa della palma di cocco, una volta estratta, si porta ad ebollizione e poi si cristallizza. E più dolce rispetto allo zucchero di canna, ed ha un aspetto simile.

Presenta lo stesso apporto calorico dello zucchero bianco ma non è raffinato. Si può definire il sostituto perfetto dello zucchero bianco in quanto non ha il retrogusto di cocco e non comporta un innalzamento dell’indice glicemico.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:Zucchero | cosa succede al tuo corpo se smetti di mangiarlo

4. Malto

Il malto è un prodotto che deriva dalla germinazioneo del mais o dell’ orzo, ma è meno dolce dello zucchero semolato. Largamente utilizzato per la dolcificare le bevande, biscotti  e gelati. Le giuste proporzioni da utilizzare sono: 50% di malto in più rispetto alla dose consigliata di zucchero.

5. Melassa

La melassa è poco conosciuta, derivata dalla lavorazione dello zucchero bianco e di canna, si presenta liquida e con un potere dolcificante maggiore dello zucchero semolato. Non si trova facilmente in commercio,  si può utilizzarla con una proporzione di 80 grammi per 100 grammi di zucchero.

6. Fruttosio

Il fruttosio è un dolcificante naturale presente nella frutta e nel miele, oltre che in alcune verdure. Può essere utilizzato per sostituire lo zucchero in qualunque tipo di preparazione, ma occorre far attenzione ad una sua caratteristica: il fruttosio infatti dolcifica circa il 20% in più rispetto allo zucchero bianco. L’equazione è più semplice del previsto: nei dolci, ad esempio, 100 grammi di zucchero bianco andranno sostituiti con 80 grammi di fruttosio.

7. Miele

Il miele non solo è un’ottimo sostituto dello zucchero, ma possiede diverse proprietà benefiche per il nostro organismo. Potete acquistarlo come:

  • acacia
  • millefiori
  • castagno

Inoltre il miele è particolarmente consigliato alle persone che svolgono un’attività fisica, ci si riferisce solo ad adulti e non per i più piccoli, perché potrebbe causare la formazione di carie. Che ne dite di preparare delle ciambelle e plumcake con il miele, 80 grammi di miele corrispondono a  100 grammi di zucchero.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Frittelle di mele cotogne, miele e mandorle: ricetta – VIDEO

8. Sciroppo d’acero

In tanti pensano che lo sciroppo d’acero si usa solo sui pancake, ma non sanno che è un perfetto sostituto dello zucchero. Si ottiene dalla lavorazione della linfa dell’acero, che è una fonte ricca di ferro, vitamine e saccarosio, inoltre ha un sapore molto delicato, simile al miele. Quando preparate i dolci e ciambelle, utilizzate, vi lascerà un retrogusto delizioso.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

9. Stevia

La stevia è un dolcificante che viene utilizzato dalle persone diabetiche, è una pianta di origine sudamericana.

Si trova in commercio facilmente, la stevia dolcifica fino a 300 volte in più dello zucchero semolato, questo perchè ha un principio attivo detto stevioside.

Miele Fonte: Pixabay

Con la stevia potete dolcificare bevande o preparare dolci, inoltre è una valida alternativa allo zucchero in quanto è priva di calorie.