Home Curiosita

Usi alternativi del miele: 5 impieghi inusuali da conoscere

CONDIVIDI

Ottimo per dolcificare cibi e bevande in maniera naturale, sono tantissimi gli usi alternativi del miele che lo rendono utilissimo non soltanto in cucina.

miele benefici
Fonte: Istock

Il miele è un dolcificante naturale molto amato e viene definito alimento medicinale per le sue innumerevoli virtù e benefici. Non dimentichiamo, ad esempio, che è in grado di curare le ferite e facilitarne la cicatrizzazione, ma è ottimo anche per alcuni usi di natura cosmetica come l’idratazione della pelle o dei capelli.

Utilizzato fin dall’antichità, diffuso già tra gli antichi egiziani, il miele può essere certamente annoverato tra i super cibi maggiormente utilizzati anche al di fuori della cucina: questo prodotto naturale ed ecologico, infatti, presenta una serie di usi alternativi in svariati ambiti, ad esempio come ingrediente utile per rimedi naturali contro la tosse e il mal di gola.

Non tutti sanno, però, che i tipi di miele in commercio non sono tutti uguali: per godere appieno di tutte le proprietà benefiche di questo dolcificante naturale, infatti, è importante scegliere il miele crudo che si riconosce per la solidificazione o cristallizzazione. Questo tipo di miele può tornare liquido infinite volte, semplicemente sciogliendolo a bagnomaria ogni volta che ne avrete bisogno.

Usi alternativi del miele: 5 esempi poco conosciuti

usi alternativi del miele

1. Effetto curativo e cicatrizzante

Tra i più efficaci rimedi naturali in caso di tagli, ferite e bruciature c’è sicuramente il miele: basta applicarne una piccola quantità sulla parte interessata e lasciarlo asciugare, ripetendo l’applicazione anche più volte al giorno. Oltre ad aiutare il processo di cicatrizzazione, le proprietà antinfiammatorie del miele avranno un effetto curativo capace di eliminare eventuali microbi e batteri.

2. Effetto idratante: maschera fai da te

Il miele è uno dei più diffusi ingredienti naturali per la preparazione di maschere di bellezza fai da te: le sue proprietà idratanti aiutano a evitare la cute secca, senza tuttavia rischiare di rendere la pelle grassa. Le proprietà antibatteriche del miele, inoltre, lo rendono adatto anche alle esigenze delle pelli acneiche: basta applicarne uno strato sul viso e lasciare in posa per mezz’ora, prima di risciacquare accuratamente con acqua tiepida.

3. Come preparare uno shampoo naturale al miele

Tra gli usi alternativi del miele c’è anche la possibilità di preparare uno shampoo naturale per la pulizia e la bellezza dei capelli: basta sciogliere in 200 ml di acqua un cucchiaio abbondante di miele, per ottenere un prodotto seboregolatore e antiforfora. Inoltre, i capelli saranno idratati e lucidi già dai primi utilizzi.

4. Sciroppo a base di miele

Il miele è probabilmente il miglior rimedio naturale contro la tosse ed è per questo che può essere utilizzato come base per uno sciroppo naturale, evitando lo zucchero. Aggiungete altri ingredienti utili contro i malanni di stagione, come la scorza di limone o arancia, la cannella, il timo e lo zenzero.

5. Digestivo e lassativo

Il miele può venirvi incontro anche in caso di problemi di digestione o di regolarità intestinale: nel primo caso, consumare regolarmente il miele vi aiuterà in caso di difficoltà digestive, acidità o ulcera. Nel secondo caso, invece, potrete contare sulle proprietà lassative di un bicchiere d’acqua calda con un cucchiaio di miele e uno di aceto di mele da consumare tutte le mattine a digiuno.

Potrebbe interessarti anche >>> Miele e bicarbonato, perchè insieme fanno bene alla salute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI