3 giorni DETOX per dimagrire | Depurati e liberati dai gonfiori

I nostri nemici? Gonfiore e ritenzione! Entrambi fanno lievitare il nostro peso. Vogliamo provare a ridurli o addirittura ad eliminarli con 3 giorni DETOX?

Piano detox Fonte: Istock-photos

La proposta di oggi è quella di includere nella nostra settimana, 3 soli giorni di una dieta disintossicante per sbarazzarci di quel fastidioso gonfiore addominale e migliorare la condizione della ritenzione idrica ostinata. 3 giorni DETOX per dimagrire

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rimodella i fianchi e il girovita con questi preziosi suggerimenti

Perdi qualche chilo in eccesso

alimentazione sport
Foto da AdobeStock

Questi tre giorni disintossicanti sono utili per mandare via dal corpo quell’eccesso di scorie e tossine che non solo facilita la comparsa di gonfiori e ritenzione, ma rende anche più difficile dimagrire e contrastare la cellulite. Ecco perché è bene utilizzarli all’inizio del percorso snellente, che comprende anche il programma settimanale e le ricette per rimodellare fianchi e girovita. Così facendo, infatti, sarà molto più facile eliminare il grasso e perdere peso senza stress.

Depurare il corpo consente non solo di ripulire organi e tessuti, ma anche di regolarizzare l’intesti- no, organo in cui si raccolgono tantissimi elementi di scarto che possono portare a stipsi, gonfiori e addirittura al rallentamento del metabolismo. Chi ha accumulato grasso, ha spesso anche il fegato intasato, e i tre giorni detox possono fare molto per ripulirlo, con il vantaggio di eliminare più facilmente i depositi di adipe.

Usa i 3 giorni detox anche al termine del percorso snellente, che comprende il programma settimanale e le ricette per rimodellare fianchi e girovita. Così stabilizzi i risultati ottenuti, mantieni il metabolismo attivo e vinci la “dipendenza” da cibi dolci e grassi che potrebbe farti ricadere nelle cattive abitudini ingrassanti.

Primo giorno

Grazie a frutta, yogurt e legumi (i cannellini del pranzo), questo menu contribuisce alla regolarità intestinale e contrasta la stitichezza, causa di gonfiori e di rallentamento dei processi metabolici. L’intestino pigro, infatti, trattiene scorie e tossine che impediscono al metabolismo di funzionare a dovere. Per sostenere l’azione dei cibi indicati, la tisana di oggi è a base di semi di finocchio, efficace contro i gonfiori addominali e indicata anche contro la stitichezza. Ricordiamo che i semi utilizzati sono adatti anche in presenza di colon irritabile.

COLAZIONE

  •  120 ml di latte di avena senza zucchero aggiunto da frullare con 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 1 cucchiaio di semi di zucca
  • 100 g di lamponi oppure 1 kiwi maturo

SPUNTINO

  • 1 yogurt naturale ricco di fermenti vivi oppure un’alternativa di soia senza zucchero a cui unire 2 cucchiaini di buccia di limone bio grattugiata

PRANZO

  • 150 g di cannellini lessati da condire con 2 cucchiaini di olio
  • 2 cucchiaini di succo di limone, prezzemolo tritato e una presa di peperoncino
  • 250 g di taccole lessate da condire con 2 cucchiaini di olio d‘oliva e pepe
  • 1 galletta di quinoa

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pizza, pane e pasta | Amici o nemici? Consumali così

MERENDA

  • 1 tè verde
    • 1 mela rossa
  • 5 mandorle

CENA

  • 1 passato di verdure (300g, da lessare e frullare con poca acqua di cottura)
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 2 gallette di quinoa

Secondo giorno

Per dimagrire per davvero è importante mantenere pulito anche quest’organo che elabora tutto ciò che entra nel corpo, aiutandolo a eliminare le sostanze tossiche che derivano da cibo, farmaci, alcolici ecc. Un eccesso di scorie e tossine nella ghiandola epatica, proprio come accade per l’intestino, rallenta i naturali processi snellenti dell’organismo. Oggi puoi prendertene cura con il radicchio, i cui principi attivi amari sono disintossicanti per il fegato, e con il tempeh, fonte di enzimi digestivi che sostengono la funzione dell’apparato digerente.

COLAZIONE

  • 120 ml di latte di avena senza zucchero aggiunto da frullare con 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 1 cucchiaio di semi di zucca
  • 1 mela rossa con la buccia o 10 ciliegie

SPUNTINO

  • 1 yogurt naturale ricco di fermenti vivi oppure un’alternativa di soia senza zucchero a cui unire una presa abbondante di cannella in polvere

PRANZO

  • 150 g di fesa di tacchino (o fette di tofu) da cuocere in padella con 2 cucchiaini
    di olio e spolverizzare con peperoncino prima di servire
  • 200 g di radicchio alla piastra da condire con 2 cucchiaini di olio d‘oliva e pepe
  • 1 galletta di quinoa

MERENDA

  • 1 tè verde
  • 100 g di fragole
  • 5 mandorle

CENA

  • 1 passato di verdure (300g, da lessare e frullare con poca acqua di cottura)
  • 100 g di tempeh alla piastra
    • 2 gallette di quinoa

Terzo giorno

La depurazione richiede anche una buona diuresi, in quanto facilita l’eliminazione delle sostanze di scarto attraverso reni e vescica. A tale scopo è utile il riso integrale antinfiammatorio (sono spesso le infiammazioni diffuse che frenano la diuresi e causano ritenzione e cellulite), il prezzemolo, il tè verde, il passato di verdure e il limone drenanti. Anche la tisana proposta, di limone e zenzero, è adatta a tale scopo, oltre a essere un valido aiuto per la digestione e per il dimagrimento. Ricordiamo che è meglio non utilizzare sale.

COLAZIONE

  • 120 ml di latte di avena senza zucchero aggiunto da frullare con 2 cucchiai di crusca d’avena
  • 1 cucchiaio di semi di zucca
  • 100 g di mirtilli o di fragole

SPUNTINO

  • 1 yogurt naturale ricco di fermenti vivi oppure un’alternativa di soia senza zucchero a cui unire 2 cucchiaini di granella di nocciole

PRANZO

  • 60 g di riso integrale da condire con 2 cucchiaini di olio
  • un trito di prezzemolo e buccia di limone bio
  • 2 cucchiai di granella di nocciole
  • 250 g di carote lessate da condire con 2 cucchiaini di olio d‘oliva e pepe

SULLO STESSO ARGOMENTO: Elimina i chili superflui con questi 3 integratori | Banaba, resveratrolo, bromelina

MERENDA

  • 1 tè verde
  • 1 kiwi
    • 5 mandorle

CENA

  • 1 passato di verdure (300 g, da lessare e frullare con poca acqua di cottura)
  • 100 g di lenticchie lessate e condite con un filo d’olio, succo di limone e prezzemolo
  • 2 gallette di quinoa
zenzero
Fonte: iStock photo

Per facilitare la depurazione, dopo i pasti, bevi una tisana di limone e zenzero. Metti la scorza di mezzo limone bio a tocchetti in una teiera con 15 g di zenzero grattugiato. Unisci 150 ml di acqua calda, filtra e dopo 5-10 minuti e bevi.