“Il Covid non esiste” sostiene l’influencer però poi si ammala e muore

“Il Covid non esiste, è una bufala”. Poi, però, si ammala e finisce in tragedia.
Tutti i dettagli.

"il Covid non esiste" Dmitriy Stuzhuk
l’ultimo post dell’influencer Dmitriy Stuzhuk dall’ospedale (fonte: Instagram)

Una triste storia quella di Dmitriy Stuzhuk, un influencer ucraino.

Questo ragazzo, di soli 33 anni, nella vita era un guru di Instagram: si occupava di promuovere il fitness e uno stile di vita sano.

Pochi giorni fa, purtroppo, il ricovero in ospedale: aveva contratto il Coronavirus.
E, dal letto nel reparto di terapia intensiva, il messaggio incredibile ai fan.

“Il Covid non esiste” influencer poi si ammala e muore

View this post on Instagram

ЗАРАБОТОК В СЕТИ, КАК СЕГОДНЯ МОЖНО ЗАРАБОТАТЬ В ИНТЕРНЕТЕ И ИНСТАГРАМ💸 ⠀ Есть множество способов работать на себя, без привязки к офисам. Лично я считаю, что сейчас лучше всего подходит для онлайн-заработка Instagram. ⠀ Вот например, самое простое — появляется много новых блогеров. И всем им нужна помощь. Нужны талантливые люди☝️которые помогут им собирать аудиторию, придумывать идеи для контента, правильно все преподносить и экономить время, в конце концов. ⠀ Вот одни из тех профессий, которые сейчас нужны многим: от бизнеса до блогеров. ⠀ •контент-менеджер •копирайтер •сториз мейкер (это вообще тренд последнего времени) •таргетолог •стратег •специалист по закупке рекламы у блогеров — и даже те, кто отдельно прописывает креативные, нестандартные задания для реклам блогерам. •conten creators — причём, фокус смещается к тому, как вы можете делать прикольный контент на телефон. •менеджеры по рекламе. •аккаунт-менеджеры. ⠀ Ну и, конечно, вы можете развивать собственный блог и потом, например, через него что-либо продавать: рекламу, продукт или онлайн-марафоны. Последнее популярно особенно. ⠀ В общем, вариантов много. И плюс в том, что вы можете сами регулировать график, нагрузку и работать из любой точки мира по самым разным проектам. ⠀ Рассказать больше, какие еще есть темы, профессии и варианты заработка?

A post shared by Dima Stuzhuk (@stuzhuk_dmitriy) on

Morto a soli 33 anni per il Coronavirus: era già successo a Fabio ma adesso, purtroppo, a perdere la vita è stato l’influencer di Instagram Dmitriy Stuzhuk.

Tra i due casi una notevole differenza: Dmitriy pensava che il Coronavirus non esistesse.

L’influencer, infatti, si è ammalato durante un viaggio in Turchia; la leggerezza con cui ha affrontato i suoi numerosi spostamenti legati al suo lavoro ha una motivazione veramente assurda.

Voglio condividere come mi sono ammalato e mettere in guardia tutti in modo convincente: ho anche pensato che non ci fosse il Covid. Ma il Covid-19 non è qualcosa di leggero! È una malattia seria.”
Queste le parole, riportate anche da Il Giornale, che l’influencer ha deciso di usare nella didascalia del suo ultimo post di Instagram.

A quanto pare, infatti, l’influencer era convinto che il Coronavirus non fosse reale: e purtroppo, a causa di questa leggerezza, ha perso la vita.

Di certo non è l’unico: solo pochi giorni fa, a Roma, Enrico Montesano ha indetto una manifestazione di negazionisti del Covid-19 mentre Facebook si è trovato costretto a sanzionare tutte le fake news che riguardano i vaccini.

Nel nostro paese, comunque, chi prende sottogamba la situazione non manca: dalla mamma positiva che organizza feste di compleanno al pensionato che finge di avere il Coronavirus per saltare la fila le abbiamo viste veramente tutte.

In tutti questi casi la risoluzione è stata poco tragica: per Dmitriy, invece, purtroppo il ritorno alla realtà è stato ben duro.
Dopo essersi ammalato in Turchia, racconta lo stesso influencer nelle didascalie dei suoi post, il guru del fitness ha deciso di fare alcuni esami.
Lamentava dolori al collo e difficoltà nella respirazione: nonostante non credesse nella realtà del virus ha comunque deciso di effettuare anche un tampone.

Il tampone si è poi, sfortunatamente, rivelato positivo; dal letto d’ospedale, Dmitriy ha cercato, quindi, di mettere in guardia quante più persone possibili.

Non è la prima volta che l’atteggiamento sconsiderato degli influencer rischia di mettere in pericolo la loro vita e quella dei loro follower.
Qualche tempo fa, infatti, su consiglio di un’altra star di Instagram tantissime donne hanno mandato per sbaglio foto delle loro parti intime ad un predatore sessuale.
Una ragazza di vent’anni, invece, è morta per fare un video su TikTok.

Dmitriy lascia tre figlie: l’ultima è nata solo nove mesi fa.

Il suo racconto dei giorni passati in ospedale è veramente straziante: persone curate in corridoio e letti pieni.
Una vera e propria doccia fredda la sua presa di coscienza, finita nel peggiore dei modi.

L’influencer, infatti, si era molto lamentato del modo in cui i medici ritenevano corretto curare il virus ed ha firmato per essere dimesso prima del tempo.
Nonostante fosse passato dall’idea che “a morire sono solo i vecchi” al pensiero che “il Coronavirus è una cosa seria“, l’influencer ha deciso di continuare la cura a casa.
Peccato, però, che abbia ignorato le raccomandazioni dei medici sul fatto di stare a riposo ed abbia postato delle stories dove si è fatto vedere attivo ed in movimento.

Poco dopo l’ultimo post su Instagram, infatti, un nuovo ricovero: i medici, purtroppo, non sono riusciti a salvarlo di nuovo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Димы больше нет с нами. Его сердце не выдержало

Un post condiviso da Sofia Stuzhuk (@sofia_stuzhuk) in data:

A dare l’annuncio è stata la ex moglie di Dmitriy, la mamma delle loro tre figlie con un post di Instagram.

La donna, anche lei influencer da ben 5 milioni di follower, era come e forse più di Dmitriy un’accanita sostenitrice delle teorie del complotto sul Covid-19.

I due hanno scoperto la verità su questo virus nel peggiore dei modi.