Eliminare i peli superflui | Scopri come farlo a casa

0
5

I peli superflui vanno eliminati in particolar modo con l’arrivo dell’estate. Scopri in che modo sbarazzarti seguendo alcuni consigli.

depilazione
Foto:Adobe Stock

Le donne hanno sempre un piccolo problema da affrontare, se vogliono essere più belle e perfette, non pungere come una rosa spina. I peli, purtroppo sono presenti in più parti del corpo e si devono eliminare necessariamente.

Ci sono diverse tecniche per sbarazzarsene, dal rasoio alla ceretta, scopriamo come fare, seguendo qualche consiglio.

Depilazione: scopri come eliminare i peli superflui

Ceretta a caldo IstockPhotos

Eliminare i peli superflui facilmente si può, c’è solo l’imbarazzo della scelta, tocca a voi scegliere al tecnica che preferite. C’è un metodo veloce come il rasoio, che elimina i peli in un secondo, soprattutto quando avete poco tempo a disposizione. Scopriamo le diverse tecniche.

1- Rasoio: veloce ma con qualche svantaggio

Il rasoio è la soluzione più rapida e veloce, perfetta in caso di una serata improvvisa e non sapete come liberarvi dei peli superflui. Ma è buona abitudine di tantissime donne utilizzare il rasoio per eliminare sempre i peli dalle ascelle e dall’inguine. Sono le zone del corpo molto sensibili, che spesso non si riesce a sopportare il dolore della ceretta, perciò si opta a questa tecnica.

Il rasoio a differenza delle altre tecniche di depilazione, è rapida, veloce e indolore, ma ha degli svantaggi, come la ricrescita è più veloce perchè a differenza della ceretta i peli vengono tagliati e non eliminati dalla radice.

Ogni qual volta utilizzate il rasoio, accertatevi che le lame siano intatte e senza ruggine. Infatti dopo ogni utilizzo, la lametta va sempre lavata accuratamente ed asciugata, poi posizionata in verticale dentro un bicchiere. In questo modo si asciugherà alla perfezione, sopo dopo mettete il cappuccio di plastica. Per una buona depilazione, prediligete lamette specifiche per le donne che presentano le lame incurvate e flessibili, quindi perfetta anche per ascelle e inguine. La lametta si utilizza facilmente e in poche mosse, lavate la zona da depilare con dell’acqua calda, poi applicate un pò di sapone o della schiuma depilatoria. Con il rasoio eliminate i peli nella direzione opposta a quella di crescita dei peli, la rasatura sarà pi facile. Evitate in caso di pelle irritata o con ferite.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ceretta fatta in casa | i metodi e le ricette più efficaci

2- Crema depilatoria: rapida ma non adatta a tutte

Un prodotto molto utilizzato, un pò come il rasoio perchè è molto rapido. Un consiglio se non l’avete mai utilizzata la crema depilatoria, fate una prova su una zona del corpo. Dopo 15 -20 ore dall’applicazione, assicuratevi che non ci siamo irritazioni o reazioni allergiche. La crema non fa altro che andare ad indebolire la cheratina presente nei peli. Poi con un guanto o con la spatolina in dotazione eliminate i peli. Non si consiglia l’utilizzo su pelli delicate e sensibili o esposte a irritazione. L’applicazione è semplice, basta applicare la crema che avrete acquistato sulla zona interessata, poi lasciate per agire per un pò. Le indicazioni sono riportate sulla confezione, con la spatola, si rimuove la crema e risciacquate bene la zona depilata, così da non lasciare residui.

3- Ceretta: dolorosa ma duratura

La ceretta rimuove i peli e la ricrescita è più lenta rispetto alle due tecniche sopra elencate. Infatti i peli si possono presentare dopo 3-4  settimane, ma varia da persone a persone, inoltre i peli si indeboliscono e con il passar del tempo, diventano meno ispidi.

La ceretta può essere a freddo o a caldo, di solito quest’ultima si applica sulle gambe, braccia e cosce. Le zone più delicate come ascelle, inguine e viso, si consiglia quella a freddo. Ma è soggettivo, dipende molto dal tipo di pelle. Una volta acquistato il kit, procedete alla depilazione. Dopo aver steso la cera sulla zona interessata, dovete seguire il  senso di crescita dei peli.

Adagiate le strisce bene, la pelle deve essere ben tesa, poi con decisione, strappate, procedete così per le zone da depilare. Potete sia utilizzare la cera da scaldare a casa, oppure acquistare le strisce già pronte. Dopo la depilazione la pelle risulterà rossa, è del tutto normale, però si consiglia di applicare oli emollienti specifici post ceretta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pelle irritata dopo la ceretta | Consigli utili per lenire ed evitare irritazioni

Consigli post depilazione

cura corpo
Foto da AdobeStock

Dopo aver depilato le zone interessate, dovete seguire alcuni consigli per non irritare la pelle, scopriamo quali.

1- Non fare subito lo scrub:  lo scrub è fondamentale, in quanto va ad eliminare le cellule morte. Ma si sconsiglia di farlo subito prima o dopo la ceretta,ma è preferibile lasciar passare qualche giorno. In questo modo evitate arrossamenti.

2- Lavarsi solo con sapone neutro: per evitare le irritazioni.

3- Applicare sempre creme o oli emollienti: ma evitate spray e creme profumate.

4- Non esporsi subito al sole: aspettate qualche giorno, basta anche un solo giorno.

Depilazione ascelle con rasooi
Depilazione con rasoio IstockPhotos

5- Fare un bagno con  acqua e bicarbonato: sarebbe opportuno prima della ceretta, di fare un bagno, utilizzando un sapone neutro, in modo da dilatare i pori e ammorbidire i peli. Infine aggiungete un pò di bicarbonato per qualche minuto e rilassatevi, dopo procedete ad asciugarvi e depilarvi.