Home Bellezza Pelle Depilazione delle ascelle | quale metodo scegliere per una pelle liscia

Depilazione delle ascelle | quale metodo scegliere per una pelle liscia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:49
CONDIVIDI

La depilazione delle ascelle si può fare con metodi diversi, dalla ceretta al rasoio. Scopri tutte le tecniche per eliminare i peli superflui.

Come depilare le ascelle Depilazione ascelle IstockPhotos
I peli superflui sono un fastidio per molte donne, sono degli “ospiti” non graditi, sia quelli presenti sotto le ascelle che quelli presenti sul corpo. Sono antiestetici soprattutto quelli che escono dalla canotta o da una vestitino se i peli sono lunghi.

Non tutte le donne utilizzano lo stesso metodo per eliminare i peli superflui, c’è chi lo fa con il rasoio che è un metodo indolore, economico rispetto alla ceretta.

Quale il metodo migliore per eliminare i peli dalle ascelle?

Noi di CheDonna.it vi elenchiamo tutte le tecniche di depilazione per eliminare i peli dalle ascelle.

 

Perchè depilare le ascelle

Depilare le ascelle è importante Ascelle profumate IstockPhotos

I peli superflui ascellari sono un fastidio per molte donne, soprattutto in estate, infatti le ascelle sono tra le zone che depiliamo più spesso.

Le ascelle rispetto alle altre parti del corpo sono una zona molto delicata, in quanto sotto la pelle sono presenti le ghiandole, che quando si verificano continui traumi, si possono ingrossare e addirittura infiammare. La depilazione ascellare quindi è molto delicata perciò è importante capire quale è il metodo migliore.

Depilarsi le ascelle trae dei vantaggi:

  • innanzitutto per estetica
  • le ascelle restano profumate più a lungo: questo perchè i peli tendono a trattenere gli odori.
  • i peli superflui, trattengono anche il sudore che può macchiare le magliette ed i capi più delicati
  • le ascelle depilate sono anche più semplici da pulire.

Potrebbe interessarti anche: Ceretta fai da te | Consigli per una depilazione perfetta

Come depilare le ascelle

Depilazione ascelle con il laser Depilazione laser IstockPhotos

I peli superflui delle ascelle si possono eliminare con metodi diversi:

1 – La pinzetta

E’ una tecnica utilizzata da pochissime donne perchè è lunga e dolorosa. E’ indicata alle donne che hanno pochissimi peli, inoltre le ghiandole non sono danneggiate perchè la pinzetta va ad agire sul singolo pelo. Ecco come depilasi e bene, lavare le ascelle ed asciugarle con un’asciugamano e poi procedere all’eliminazione dei peli superflui.

2 – Il rasoio

E’ sicuramente la tecnica più utilizzata perché è veloce e indolore, il rasoio non causa alcun fastidio alle ghiandole ascellari. Procedete in questo modo: lavate bene  le ascelle, poi applicate un po’ di schiuma da barba, questo perchè rende i peli più morbidi e la rasatura diventa molto più facile. Il rasoio o la lametta deve essere passato sia dal basso verso l’alto che nel verso opposto, in questo modo le ascelle saranno più lisce. Poi applicate delicatamente un po’ di crema post-epilatoria, in quanto svolge un ruolo importante in quanto ha un’azione rinfrescante e va a reidratare la zona ascellare.

3 – La ceretta

Eliminare i peli con la ceretta Ceretta a caldo IstockPhotos

E’ la tecnica più traumatica per le ascelle, in quanto le ghiandole si possono infiammare. Non è facile da fare a casa da sole, se non siete esperte affidatevi ad un centro specializzato o ad una bravissima estetista. Si può usare sia la ceretta a caldo, le  strisce depilatore già pronte o la ceretta araba, che è molto più delicata rispetto a quella normale.

CLICCA SULL’IMMAGINE PER SCOPRIRE IL NOSTRO SPECIALE SUL NATALE! 

Natale che donna

Le ascelle vanno lavate prima della depilazione, poi asciugatele e mettete un pò di borotalco, eliminate la polvere in eccesso, applicate la cera a caldo e utilizzate le strisce solo sulle zone molto piccole, in questo modo non traumatizzate la pelle.

Appena avete terminato, utilizzate una crema con ossido di zinco per attenuare il rossore, potete anche mischiare l’ ossido di zinco con l’olio extravergine di oliva. Due giorni prima di fare la ceretta eseguite uno scrub per esfoliare lo strato superficiale della pelle, così si evita la ricrescita di fastidiosi peli incarniti. La ceretta deve contenere le sostante lenitive ed emollienti, soprattutto per quella ascellare. Il vantaggio della ceretta che il pelo impiega più tempo a ricrescere, mentre lo svantaggio della ceretta è più dolorosa e ha un costo ulteriore se non la fate a casa da sole.

4- L’ epilazione a laser

E’ un metodo molto efficace in quanto è più duraturo, ma occorrono più sedute circa quattro o cinque. E’ una depilazione indolore, noterete che con il tempo i peli scompariranno del tutto. Questo metodo ha lo svantaggio di avere un costo elevato.

5 – La crema depilatoria

E’ un metodo indolore, ma è meno rapido del rasoio, perché dopo aver messo la crema si deve lasciare in posa. E’ una crema che va a distruggere la fibra del pelo, ecco come fare: applicare uno strato di crema depilatoria con l’apposita spatolina, che trovate in dotazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Pelle irritata dopo la ceretta | Consigli utili per lenire ed evitare irritazioni

Lasciate agire per il tempo indicato sulla confezione, rimuovete la crema con la spatolina, in direzione opposta a quella di ricrescita dei pelo, poi sciacquate accuratamente la zona depilata e asciugare delicatamente ed applicare una crema lenitiva a base di ossido di zinco. Con la crema l’unico svantaggio è la puzza della della crema depilatoria e non è rapido come il rasoio.

 

Depilazione ascelle con rasooi Depilazione con rasoio IstockPhotos