Arrossamenti e irritazione da mascherina | prevenzione e cura

0
1
Irritazione da mascherina
Mascherina Foto:Adobe Stock

L’uso quotidiano della mascherina può causare irritazioni e arrossamenti, ma si possono attenuare o curare con rimedi naturali efficaci, scopriamoli.

Irritazione da mascherina
Mascherina Foto:Adobe Stock

La mascherina va indossata regolarmente per l’emergenza Coronavirus, ma l’uso prolungato può manifestare arrossamenti e possibili irritazioni sul viso.

Interessa particolarmente le persone che hanno la pelle più delicata, ma si può ovviare a ciò prendendosi cura ogni giorno. Se si utilizzano dei prodotti mirati con ingredienti naturali, noterete subito sollievo.

Eppur vero che il Coronavirus, ha cambiato le abitudini di ognuno di noi, si prova a ripartire, ma per contenere il rischio contagio è obbligatorio indossare la mascherina. In particolar modo se si frequentano luoghi pubblici oppure se si va a lavoro.

Scopriamo come attenuare arrossamenti e irritazioni da mascherina con rimedi naturali.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Trucco viso | come realizzarlo indossando la mascherina

Arrossamenti e irritazioni da mascherina: rimedi naturali

Combatti l'acne e scopri quante volte dovresti lavarti il viso per contrastarlo
Detersione viso Foto: AdobeStock

La mascherina in questa particolare fase, deve essere comunque indossata per proteggerci dal contagio, è diventata parte integrante di noi.

Purtroppo l’utilizzo quotidiano e per molte ore, può causare irritazioni e arrossamenti alla pelle del viso, in particolar modo alle pelli più sensibili.

Con l‘arrivo della stagione estiva è necessario prestare maggiore attenzione, perchè si può andare incontro a imperfezioni, acne e forti arrossamenti.

L’uso prolungato della mascherina causa sfregamento sulla pelle del viso e di conseguenza, si manifestano irritazioni, dovute anche accumulo di sudore e di sebo. Le alte temperature non giocano a favore anzi fanno aumentare gli arrossamenti.

Ecco come attenuare questi fastidi, in modo naturale e seguendo qualche consiglio.

1-Detersione del viso: il viso va sempre deterso, a prescindere se va indossata o meno la mascherina. Purtroppo la mascherina indossata per diverse ore rende la pelle più sensibile, quindi dopo essere rientrati a casa, toglietela e lavate il viso accuratamente. In questo modo si evita la proliferazione di germi e batteri.

La detersione del viso va fatta a prescindere, è uno step fondamentale, prima dovrete struccare bene il viso eliminando ogni traccia di trucco. Potete utilizzare l’acqua micellare combinata al latte idratante, che non solo elimina il make up, ma anche le impurità. Si consiglia l’utilizzo di detergenti viso con ingredienti naturali ed esfolianti.  In caso di pelle molto grassa, si può utilizzare un detergente a base di acido salicilico, che va a rimuovere il sebo in eccesso. Si sa che la pelle grassa va a produrre più sebo del dovuto, che purtroppo ostruisce i pori causando infiammazioni. In questo caso particolare dovete utilizzare prodotti naturali che hanno un azione sebo-regolatrice.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Acqua micellare | che cosa è e perchè è importante utilizzarla

2- Non utilizzare prodotti aggressivi: il viso arrossato o irritato, non si può detergere o trattare con prodotti molto aggressivi. Acquistate gli oli essenziali come quelli di tea tree e lavanda, che potete diluire in acqua calda, magari potete farvi consigliare dall’erborista anche i prodotti a base di calendula.

3- Eseguire delle maschere viso: le maschere possono attenuare, prevenire irritazioni e arrossamenti è fondamentale farle con regolarità. L’argilla ad esempio è un ingrediente molto utilizzato per preparare le maschere viso, basta farle anche una volta a settimana. Poi dopo l’applicazione, lasciate agire e risciacquate delicatamente il viso.

4- Applicare sempre la crema idratante: preferitela sempre una con ingredienti naturali, che protegge e idrata la pelle. Quelle consigliate sono al burro di karitè, con olio di jojoba e argan. Utilizzate in questo modo, in una bottiglia oscurata, mettete 25 ml di olio di nocciola e jojoba, poi unite 3 gocce di olio essenziale di alloro e 3 di cipresso. Agitate bene e poi applicate sulla pelle del viso inumidita e fate dei massaggi delicati, fino a quando non si assorbirà del tutto.

Anche provate l’aloe vera, un alleato per la pelle irritata e arrossata, in una ciotola mettete 45 g di gel di aloe vera, 20 g di olio di calendula e 6 gocce di olio essenziale di camomilla e di lavanda. Mescolate bene e poi applicate su viso anche due volte al giorno, noterete subito la differenza.

E’davvero importante seguire questi consigli e rimedi per attenuare le irritazioni da mascherina, ma si possono seguire altri accorgimenti scopriamo.

Consigli utili da seguire

Importanza idratazione corpo
Foto: Adobe Stock

I rimedi naturali da seguire sono davvero importanti per attenuare i fastidi dopo l’uso prolungato della mascherina. Oltre ai trattamenti di bellezza, è davvero fondamentale seguire un’alimentazione sana, equilibrata e varia. Non solo anche l’idratazione gioca un ruolo davvero importante bisogna bere almeno 2 litri di acqua al giorno e non solo. Inserite nella dieta giornaliera alimenti ricchi in acqua, vitamine e antiossidanti, limitare alimenti ricchi in grassi e zuccheri.

Inoltre l’uso spropositato dei prodotti di cosmesi, può solo danneggiare la pelle  ulteriormente, perchè la va a coprire e non permette di farla respirare.

E’ importante lavare il viso al mattino e sera, e ogni qual volta che si toglie la mascherina, così da evitare che il grasso si depositi sul viso.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Olio di Rosa Mosqueta | le preziose proprietà per la pelle

In caso di pelle del viso sensibile e delicata, evitate di truccarvi, in modo che i pori non si ostruiscono, quindi sono banditi il fondotinta, le ciprie e le terre. Questi prodotti purtroppo causano umidità e non permettono alla pelle di respirare bene.

pelle
Viso curato Foto:Adobe Stock

Si consiglia l’utilizzo di mascherine in cotone bianco, e non colorate e di tessuto sintetico, perchè possono aumentare le irritazioni. Se si utilizzano mascherine riutilizzabili, fate attenzione ai detergenti per il lavaggio. Talvolta l’utilizzo di prodotti che contengono candeggina o disinfettanti, potrebbero causare irritazioni.