Oli essenziali per la cura dei piedi | scopri come utilizzarli

0
9

Gli oli vegetali sono davvero utili per curare e coccolare i piedi, che spesso vengono ignorati, passata la stagione estiva. Scopriamo quali sono e come utilizzarli.

Cura dei piedi
Oli essenziali Fonte:Pixabay

I piedi sono una parte importante del nostro corpo, ma spesso vengono messi nel dimenticatoio, appena terminata la stagione estiva.

Si devono sempre curare non solo in estate, ma tutto l’anno, in modo regolare così da preservarne lo stato di salute, oltre all’estetica.

I piedi, durante la stagione invernale, rimangono nascosti dalle calzature, ma sono importanti quanto le nostre mani che sono sempre a vista. La stagione estiva è alle porte e tutte le donne devono essere pronte a scoprire i piedi in perfetta forma. 

Non è difficile avere piedi in perfetta salute e belli esteticamente, innanzitutto concedetevi sempre qualche pediluvio, che rinfresca e fa rinascere i vostri piedi.

Anche dei pedicure curativi sono davvero fondamentali per i vostri piedi, ma avete mai utilizzato oli essenziali per curare e idratare i vostri piedi?

Scopriamo come e quando utilizzarli così da coccolare e curare alcuni fastidi dei piedi, in modo naturale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pedicure curativo | perchè è importante farlo e quando

Oli essenziali per la cura dei piedi

Oli essenziali antibatterici | un aiuto per le difese immunitarie
Fonte foto: Pixabay

Gli oli essenziali sono davvero utili in tantissimi casi, non solo per la cura dei piedi, ma anche mani e capelli. Non sono altro che sostanze volatili estratte dalle piante e il loro scopo non è solo quello di donare profumo, ma anche donare sollievo e curare alcuni fastidi. Scopriamo in dettaglio i benefici di alcuni oli per la cura dei piedi.

1- Olio essenziale di lavanda: perfetto per rilassare i piedi, consigliato soprattutto in caso di vesciche, che il più delle volte causano un pò di dolore.

Le vesciche sono spesso causate dall’utilizzo di scarpe inadatte, in particolar modo quando sono troppo strette, infatti la pelle sfrega con le pareti e a lungo andare causano la formazione di vesciche. Quando sono molto dolorose e non si rimarginano facilmente,  è opportuno chiedere il parere di un medico esperto, in caso contrario provate a utilizzare l’olio essenziale di lavanda.  Anche in caso di alluce valgo, provate a d utilizzare questo olio essenziale. Dopo aver fatto la doccia o aver lavato i piedi, asciugateli per bene e inumidite un panno di lino con le 5 gocce di olio essenziale di lavanda. Massaggiate delicatamente la pianta del piede e le dita, fate solo attenzione alle zone che percepite  più dolore. Indossate dei calzini di cotone che siano comodi e andate a dormire, si consiglia di farlo la sera questo massaggio.

2- Olio essenziale di olio di oliva e limone: un antinfiammatorio naturale perfetto per i piedi, stanchi, gonfi e doloranti. Inoltre ha proprietà rilassanti, consigliato l’utilizzo in caso di calli o infezioni. I calli sono un ispessimento della pelle, che si formano soprattutto quando si indossano calzature non adatte, ma anche gli sbalzi della temperatura portano alla  formazione di duroni. Ma è pure vero che i calli si formano gradualmente, quindi sarebbe opportuno intervenire subito, prima che possano diventare doloranti e fastidiosi.

Provate in questo modo: mettete in una bacinella acqua tiepida, immergerete i piedi e aggiungete l’olio essenziale di limone e l’olio d’oliva. Lasciate i piedi in ammollo per mezz’ora, poi asciugate delicatamente i piedi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Smalto semipermanente ai piedi | Applicazione perfetta step by step

3- Olio essenziale di mandorle e rosa rubiginosa: si trovano facilmente in erboristeria, ma sono un pò costosi come oli. Trovano largo impiego non solo per la cura dei piedi, ma anche delle mani e capelli. Questi due oli sono consigliati in caso di calli e pelle secche e talloni screpolati. Procedete in questo modo:la sera dopo aver fatto la doccia, asciugatevi bene e in particolar modo i piedi, inumidite un panno di lino, aggiungete 3 gocce dei due oli essenziali. Fate dei massaggi delicati ai piedi, fino a quando non si saranno assorbiti bene, insistete sulle zone più screpolate e secche. Poi con gli stessi oli, potete procedere a massaggi alle gambe per migliorare la circolazione sanguigna. Indossate i calzini di cotone e dormite, al vostro risveglio i piedi saranno morbidi e lisci. Si consiglia di ripetere questo trattamento 2-3 volte a settimana.

4-Olio essenziale di tea tree: consigliato per trattare le micosi delle unghie. Le unghie dei piedi, purtroppo, sono soggetti a micosi, che comporta la comparsa di macchie sulle unghie di colore giallo che tende al verde. Può interessare le persone che frequentano le palestre, piscine o centri sportivi, sono più predisposti alla micosi ai piedi, la parte più colpita del piede è l’alluce. L’olio essenziale di tea tree è consigliato in questo caso specifico, grazie all’azione antimicotica. Basta applicarlo più volte in un giorno e otterrete dei risultati soddisfacenti, questo è un consiglio, ma è sempre opportuno chiedere consiglio ad un dermatologo. Ricordate che la micosi ai piedi non va mai sottovalutata, per evitare che possa peggiorare.

5- Olio essenziale di limone: il limone è un alimento molto dalle casalinghe, per rimuovere i cattivi odori dalle mani, soprattutto quando si preparano piatti a base di aglio e cipolla.  Utile in particolar modo in caso di cattivo odore dei piedi, provate a fare un pediluvio. In una bacinella mettete acqua calda, poi aggiungete alcune gocce di essenza di limone e lasciate in ammollo per un 15 minuti. Noterete subito la differenza, eseguite questo trattamento almeno 2 volte a settimana.

6- Olio essenziale di tagete: consigliato in caso di piedi secchi e ruvidi, basta miscelare 50 ml di olio vegetale (jojoba o mandorle dolci) con 30 gocce di olio di tagete. Fate dei massaggi, delicati, insistendo sulle zone interessate, noterete subito sollievo. Procedete al trattamento ogni volta che ne sentite la necessità.

7- Olio essenziale di eucalipto: è un olio che viene utilizzato in caso di piedi doloranti, stanchi e gonfi. Basti pensare che stare troppo tempo in piedi oppure assumere per troppo tempo la stessa posizione, ha ripercussioni sui piedi, causando il gonfiore. Provate ad utilizzare l’olio essenziale di eucalipto per ridurre il dolore, potete aggiungere qualche goccia nella bacinella con acqua calda, quando fate il pediluvio. In alternativa, provate a fare un massaggio mirato sulle zone del piedi più doloranti, così da attivare e stimolare la circolazione sanguigna e linfatica.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Olio essenziale di eucalipto | proprietà benefiche e utilizzi

8- Olio essenziale di issopo: perfetto per la cura delle unghie nere, che si formano dopo contusioni e botte. Il più delle volte dopo il trauma, l’unghia può anche staccarsi, provate a mettere qualche goccia di questo olio sotto e sopra l’unghia fino a quando, l’unghia crescerà e poi si staccherà.

Salute piedi
Piedi Foto:Adobe Stock

Ricordate che gli olio essenziali consigliati non sono gli unici e soprattutto non sono sempre utili, dipende, dai casi. E’ opportuno sempre chiedere consiglio al medico, perchè ci sono situazioni in cui occorrono interventi più mirati, soprattutto quando il problema è più grave.