Home Bellezza Pelle Rassodare la pelle | come farlo seguendo alcuni consigli

Rassodare la pelle | come farlo seguendo alcuni consigli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:28
CONDIVIDI

Rassodare la pelle è davvero importante, basta seguire alcuni semplici consigli che ci permetteranno di tonificare le zone interessate.

Pelle
Rassodare Fonte:Istock Photo

La pelle flaccida e poco rassodata, è un problema, che riguarda tantissime donne. Il motivo il più delle volte, va ricercato sul proprio stile di vita. Le cause sono differenti, tra quelle più comuni è la perdita di peso drastica, che causa la pelle flaccida e cadente. Ci sono delle zone del corpo, come le braccia e addome e cosce, che ne risentono maggiormente.

Purtroppo, la pelle perde tono, l’età influenza notevolmente e non solo, se non si pratica un’attività sportiva il corpo ne risente.

Noi di CheDonna.it, vi diamo alcuni consigli per rassodare la pelle, seguendo anche dei semplici esercizi a casa.

Pelle poco rassodata: possibili cause

esercizi per le braccia
Attività fisica a casa Fonte: IStock Photo

La pelle non rassodata e flaccida, è comune non solo nelle donne mature, ma anche le donne più giovani possono avere questo problema.

La pelle poco rassodata, può dipendere da diversi fattori, scopriamo quali.

  • Invecchiamento fisiologico: la pelle con l’avanzare dell’età è più flaccida e poco soda. Già a 30 anni, si producono meno molecole di collagene, che è proprio la responsabile del mantenimento del tono della pelle. In questo modo si perde il sostegno dei tessuti e la pelle perde tono cedendo verso il basso.
  • Variazione del peso corporeo: purtroppo un dimagrimento in un lasso di tempo breve, può rendere la pelle meno elastica e causare la comparsa delle smagliature.
  • Post parto: è normalissimo che dopo la gravidanza, il corpo cambi, la pelle può essere flaccida e poco soda, soprattutto dopo il parto.
  • Fattori atmosferici: come l’inquinamento e i raggi ultravioletti, causano l’alterazione del collagene, che fa perdere elasticità alla pelle.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Pelle del viso | come prendersene cura perfettamente

  • Alimentazione disordinata: consumare regolarmente frutta e verdura, che apportano non solo nutrienti necessari all’organismo, ma anche acqua, che aiuta ad avere una pelle più soda.  Infatti in questo modo si idrata l’organismo e la pelle appare più luminosa e tonica. Prediligete una dieta equilibrata con il giusto apporto di proteine  magre come: carni bianchi, pesce e formaggi magri. Inoltre bilanciate la dieta integrando tutti gli alimenti in giuste quantità;
  • Mancata attività fisica: alcuni eserciti mirati, possono aiutare la muscolatura e a rassodare la pelle flaccida, in particolar modo se seguite una dieta. Potete eseguire  esercizi specifici per rassodare zone del corpo specifici per braccia, gambe e addome.
  • Poca idratazione: bisognerebbe bere almeno 1,5/2 litri di acqua al giorno;
  • Mancata idratazione con prodotti cosmetici mirati: la pelle del corpo va curata, con le giuste creme e maschere.

Come rassodare la pelle: ecco alcuni consigli

diabete bevande
Bere molta acqua Fonte: Istock Photo

La pelle del corpo tende a perdere tonicità per diversi motivi, sia legati a fattori fisiologi che non. Ma non è un problema, fortunatamente, la pelle si può rassodare, seguendo alcuni semplici consigli, scopriamo quali. Facciamo una distinzioni tra i rimedi da utilizzare:

  1. utilizzo di prodotti specifici: come creme, maschere ed esfolianti;
  2. cambiare stile di vita: seguendo un alimentazione sana ed equilibrata, eseguire un’attività mirata.

-Esfoliare la pelle: è una pulizia più profonda, che non è sempre eseguita, si può eseguire anche a casa, senza necessità di ricorrere al centro estetico. E’importante concentrarsi sulla zone flaccide, così potete donare maggiore elasticità e migliorare la circolazione. Potete applicare un po’ di crema specifica sulla zone flaccide, che vi aiuta a rassodare la pelle, donando maggiore elasticità. Il succo dell’aloe vera è consigliato sulle  cosce, addome e braccia, infatti favorisce la produzione di collagene, il quale apporta notevoli benefici alla pelle.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Esfoliazione | Perché è importante, quando farla e quando non farla

-Garantire una buona circolazione sanguigna: potete praticare un massaggio ogni giorno. Procedete in questo modo: massaggiate le zone interessate, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto anche sulle altre parti del corpo. Potete anche utilizzare le spugnature di acqua calda alternate ad acqua fredda, basta mettere in una bacinella acqua fredda e in un’altra acqua calda. Immergete in ognuna le asciugamani, poi strizzatele, e passatele in modo alternativo sulla pelle, prima l’asciugamano con acqua calda e poi quella l’acqua fredda. Si consiglia di ripetere almeno 10 volte, su ogni zona da rassodare.

-Praticare un’attività fisica: se si va a tonificare la massa muscolare, noterete subito la differenza. Per le braccia, bastano pochi esercizi anche 3 volte a settimana, sollevando dei pesi leggeri di circa 1 kg. Dovete portare le braccia davanti al viso, poi aprite e chiudete almeno 30 volte per 3 serie. Poi abbassate i gomiti e senza alzare le spalle, stendete le braccia, apritele in fuori e disegnate piccoli cerchi in dentro e in fuori. Si consiglia di fare in totale 40 ripetizioni per 3 serie. Ma potete iniziare con un numero più basso, magari iniziate con 20. In alternativa se avete la possibilità di praticare sport fuori casa, il nuoto sarebbe perfetto che va a tonificare un pò tutto, seguendo dei sistemi mirati.

Per le gambe in particolar modo l’interno coscia, che è la zona più critica, stendetevi a terra sul fianco destro, con la gamba sinistra a terra, piegate quella destra e sollevatela. Dovete fare in modo da staccarla dall’altra gamba e mantenere questa posizione per almeno 5 secondi poi tornate piano piano alla posizione di riposo. Si consiglia di ripetete l’esercizio 15 volte, poi cambiate fianco. Ripetete almeno due volte la serie di esercizi, potete iniziare magari con 5 volte e poi man mano aumentate.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come mantenersi in forma in quarantena: consigli della personal trainer

nuoto principianti
Donna che nuota Fonte:Istock Photo

Lo sport consigliato in questo caso è la corsa breve ma veloce, che va a stimolare la tonificazione della massa muscolare, e poi di conseguenza la pelle si tonificherà.