Esfoliazione | Perché è importante, quando farla e quando non farla

Esfoliazione viso e corpo, perché è importante e soprattutto quando è opportuno farlo e quando sarebbe invece meglio evitare.

scrub corpo
Foto da AdobeStock

La prima regola per una pelle sempre perfetta è presto detto: pulizia.

Detersione quotidiana, certo, ma anche una periodica pulizia più profonda. Per effettuarla ci sono naturalmente diverse opportunità, in primo luogo trattamenti da parte di un’esperta presso un centro di fiducia e poi c’è ciò che possiamo fare a casa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Rimedi naturali: scrub per il corpo all’arancia e cannella

Di questa seconda categoria fanno parte in primo luogo i trattamenti di esfoliazione, quelli che permettono di rimuovere il primissimo strato dell’epidermide rinnovandola da cima a fondo.

Un’opportunità importante per ripulire veramente la nostra pelle e  che sarà dunque bene conoscere a fondo.

Esfoliazione perché farla e quando

scrub viso
Foto da AdobeStock

Quando si parla di esfoliazione si parla, naturalmente, di un lavoro da attuare sia sul viso che sul corpo, con prodotti appositi e diverse dati i due diversi tipi di pelle.

Non tutti sanno che il termine esfoliazione deriva dal mondo della geologia: si definiscono esfoliazioni le fratture che si formano sulla superficie delle rocce e creano delle lastre che poi si distaccano.

L’analogia con l’atto di staccare dalla pelle delle “lastre” di cellule morte, sporco e residui di make up ha poi fatto traslare il termine in ambito beauty, dove, esfoliazione significa la rimozione attraverso scrub, gommage o peeling dello strato superficiale dell’epidermide con tutto ciò che esso porta su di sé.

Compreso che cosa sia l’esfoliazione sarebbe bene capire come essa dovrebbe entrare a far parte della nostra beauty routine.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Scrub corpo: come fare, quale scegliere, perché farlo anche in inverno

Il primo step per approcciare l’esfoliazione è senza dubbio comprenderne la funzione e, di conseguenza, anche l’utilità.

Perché allora è importante l’esfoliazione?

  1. Elimina le cellule morte
  2. Regala una pelle più morbida e luminosa
  3. Favorisce un’abbronzatura più uniforme e duratura
  4. Aiuta nella lotta contro i peli incarniti
  5. Rende più efficace l’assorbimento dei prodotti successivamente applicati
  6. Autoabbronzanti, calze spray ma anche fondotinta e affini avranno dopo una resa migliore, più compatta e più uniforme

SULLO STESSO ARGOMENTO: Scrub al caffè, fatto in casa: incredibili proprietà antiossidanti

I benefici sono dunque notevoli ma allora perché siamo tanto reticenti nell’avvalercene? La pigrizia, in questo, gioca un ruolo fondamentale ed è contro di noi. La voglia di avvalersi di tutti questi benefici rischia infatti di venire meno di fronte all’impegno, un po’ noioso, di massaggiare per lunghi minuti gambe, braccia, viso o altro ancora. Un modo per girare l’ostacolo però c’è.

Se infatti è vero che l’operazione risulta un po’ gravosa è altrettanto vero che basta affrontarla una sola volta a settimana e neanche così a lungo. Quando facciamo la doccia, mentre la maschera capelli è in posa, sfruttiamo quei due minuti per massaggiare il nostro scrub su viso e corpo.

Ecco allora che l’impegno di fa meno gravoso e, decisamente, più abbordabile. Quali altre scuse allora per non cedere all’esfoliazione?

scrub viso e corpo
Foto da AdobeStock

Un’eccezione però appare obbligatoria. Ci sono infatti casi in cui l’esfoliazione dovrà attendere:

  1. Subito prima o dopo l’epilazione
  2. Subito prima o dopo l’esposizione solare
  3. In caso di irritazioni o problematiche della pelle

Se non i trovate in una di queste tre situazioni niente scuse: che esfoliazione sia!

Da leggere