Braccia più toniche con gli esercizi da fare a casa

0
69

Scopri come tonificare le braccia anche da casa. Con e senza attrezzi.

braccia magreIl lungo periodo di quarantena ha reso impossibile seguire le lezioni in palestra così come allenarsi nei modi con i quali si era soliti farlo. Attrezzi, spazi all’aperto e corsi vari sono diventati improvvisamente impossibili e ciò ha portato sempre più persone a cercare di rimediare sperimentando gli allenamenti da fare a casa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fitness a casa per rassodare il seno

In realtà, fare sport tra le mura domestiche è molto più in voga di quanto si pensi e se ci si impegna, scegliendo le giuste discipline può rivelarsi utile proprio come l’allenamento in palestra.
Visto che l’arrivo della bella stagione, porta a scoprire le braccia preoccupando sempre più persone, oggi scopriremo come tonificarle anche restando a casa. In questo modo, quando si potrà tornare ad uscire come un tempo, si potranno vantare braccia magre e toniche.

Come tonificare le braccia a casa

braccia toniche
Donna di schiena con braccia toniche – Fonte: Adobe Stock

Le braccia sono una zona che quando si arriva da diete importanti o a causa dell’avanzare dell’età, tendono a perdere tono in modo piuttosto visibile. Per questo motivo può rendersi necessario svolgere degli esercizi che siano in grado di renderle più toniche. Esercizi che si possono svolgere sia con dei pesi che senza l’uso di attrezzi. Scopriamo quali sono i più efficaci ed utili per ottenere braccia magre e toniche.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come allenarsi a casa senza attrezzi

Prima di tutto è importante creare una zona adatta per svolgere l’attività fisica. Questa deve essere ampia abbastanza e sgombera di mobili da poter consentire movimenti ampi delle braccia e tutto senza il rischio di urtare nulla.
Anche se si tratta di esercizi statici è sempre meglio indossare abiti comodi e traspiranti e indossare scarpe da ginnastica. Sono poi consigliati un asciugamani e una bottiglietta d’acqua da tenere sempre vicine.

Ora che abbiamo tutto possiamo iniziare. Prima, però, è sempre opportuno effettuare almeno cinque minuti di riscaldamento, indispensabili per non correre il rischio di infortuni durante gli esercizi. È bene inoltre ricordarsi dello stretching da eseguire dopo ogni allenamento.

Esercizi con i pesi

pesi bracciaIniziamo a vagliare alcuni esercizi che si possono svolgere con i pesi o, in alternativa con delle bottiglie d’acqua. Se non si è allenati, è preferibile iniziare con bottigliette da mezzo litro, passando successivamente a quelle da un litro. Inizialmente è meglio provare con una sola ripetizione per volta mentre andando più avanti si può procedere con 3 ripetizioni da 15, intervallandole sempre con alcuni momenti di pausa.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Impariamo il metodo pilates e iniziamo a praticarlo

Il french press verticale
Iniziando con un peso alla volta, si portano in alto le braccia, posizionandole sopra la testa. Fatto ciò le si piegano portandole dietro la testa per poi risalire, tenendo sempre i gomiti ben piegati. Questo esercizio serve ad allenare i muscoli interni delle braccia in modo da attenuare il così detto effetto tendina, rendendo le braccia più toniche.

Curl in piedi
Questo esercizio è tra i più classici. Basta prendere due pesi (o due bottigliette d’acqua) e stando in piedi a gambe divaricate, posizionarsi con le braccia leggermente piegate e portare i pesi più in alto. Il movimento andrà svolto con lentezza in modo da sentire i muscoli bruciare, segno che stanno lavorando nel modo corretto.

Chest press
Questo esercizio può essere svolto sia in piedi che su una panca o su un materassino. I pesi vanno presi tenendo le braccia ben piegate con i gomiti paralleli. Respirando lentamente si devono muovere le braccia aprendole e chiudendole. Ciò che conta, specie se si svolge l’esercizio stando in piedi, è fare attenzione alla schiena che non deve inarcarsi per nessun motivo.

Esercizi senza pesi

Ovviamente, è possibile allenare le braccia anche senza l’uso dei piedi. Eseguendo movimenti in grado di sollecitare i muscoli è infatti possibile ottenere degli ottimi risultati. Un’ottima opzione se per qualsiasi motivo non si possono usare i pesi ma si desidera poter contare comunque su esercizi funzionali e semplici da eseguire. Per le serie ci si può regolare come per quelle con i pesi, iniziando con una per poi passare a tre da circa 15 ripetizioni, tra le quali devono essere sempre fatte delle pause.

Bench dips
Per svolgere questo esercizio bastano una panca o una sedia. Ci si mette in piedi dandogli le spalle e si appoggiano le mani nella seduta (come visibile dal video). A quel punto, piegando le braccia e facendo forza su di esse ci si piega sulle gambe quasi fino a toccare il pavimento e si ritorna su sempre lentamente.


Push up al muro
Per questo esercizio, ciò che serve è una parete alla quale appoggiarsi. Ci si poggia praticamente di fronte in posizione eretta e dopo aver messo i piedi indietro e aver appoggiato le mani al muro, tenendo le braccia piegate, ci si spinge in avanti con dei piegamenti da fare praticamente sulle braccia. Esercizio che si può svolgere anche per terra ma che al muro risulta più semplice.

Esercizi a braccia libere
Per le braccia esistono davvero tantissimi esercizi da svolgere a casa, specie se non si ha voglia o modo di usare pesi e bottiglie. Si tratta di esercizi che spesso fanno uso della gravità per far lavorare i muscoli al punto che a fine esercizio ci si sentirà davvero come se si fossero usati dei pesi.
Un esempio? Basta vedere il video qui sotto per farsi una rapida idea di come ci si può stancare con quelli che sembrano movimenti semplici.
Lavorare bene sulle braccia è molto importante al fine di mantenerle sempre magre e toniche e sia a prova di età che di peso. E stare a casa, come sarà ormai chiaro dai video qui sopra, non è affatto una scusa. Allenarsi si può e persino in modo divertente.