Home Ricette video ricette Come fare la polenta | Dalla taragna all’istantanea tutte le ricette

Come fare la polenta | Dalla taragna all’istantanea tutte le ricette

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:53
CONDIVIDI

Scopri le principali ricette per fare la polenta, con preparati istantanei ma anche con prodotti pregiati come la polenta taragna.

come fare la polenta
Foto da iStock

Per molti è una sorta di alternativa al pane, un companatico da mangiare a tutto pasto e, al tempo stesso, una versatile base per piatti di ogni genere e sorta.

La polenta è un vero e proprio pilastro della tradizione culinaria italiana, simbolo di molte cucine del settentrione ma capace di appassionare veramente qualsiasi buongustaio.

Sappiamo però come preparare una polenta veramente impeccabile? Le ricette della tradizione e non sono a dir poco variegate e realizzarle a regola d’arte è una missione semplicemente irrinunciabile.

Affrontiamola allora insieme scoprendo alcune tra le più popolari preparazioni della leggendaria polenta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Video ricetta: parmigiana di polenta e melanzane

Come fare la polenta fritta

come fare la polenta fritta
Foto da iStock

Si dice che fritta sia “buona anche una ciabatta” ma senza dubbio la polenta trova nell’olio bollente la sua più deliziosa modalità di cottura.

Solitamente la si serve come una sorta di finger food, uno stuzzichino da gustare in purezza o abbinato a svariati condimenti

Solitamente si tratta di una preparazione ideale per recuperare la polenta avanzata ma, a dire il vero, la polenta fritta è tanto buona da venir spesso preparata appositamente.

Ma come prepararla? Scopriamolo insieme.

Ingredienti:

  • 400 g di Polenta già cotta
  • Olio di oliva o di arachide per friggere
  • Pepe nero macinato al momento

Procedimento:

Iniziamo tagliando  il panetto di polenta a fette di 1 cm da cui ricavare dei quadrati di 5×5 cm circa o dei bastoncini a mo’ di chips.

Intanto in una padella fate scaldare abbondante olio d’oliva (o anche di semi se preferite). Quando l’olio sarà arrivato a temperatura (180° circa) immergetevi le fettine di polenta e lasciatele friggere per una decina di minuti, fino a doratura.

Dopo aver scolato molto bene con una paletta forata, asciugate la polenta con carta da cucina e servite.

Gustatela al momento, bella calda e croccante, magari aromatizzata con pepe nero o con spezie tritate molto finemente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Ricetta vegetariana: polenta pasticciata con funghi e formaggio

Come fare la polenta taragna

come fare la polenta taragna
Foto da iStock

Ci trasferiamo ora in Valtellina dove, tra le valli bresciane e bergamasche, trova casa uno dei piatti tipici della tradizione: la polenta taragna, un sapiente mix di farina di mais e grano saraceno che da la tipica colorazione scura e il sapore rustico a questo piatto, completato poi dai formaggi con cui si amalgama alla perfezione e che le donano una cremosità unica.

Ogni famiglia della Valtellina ha naturalmente la sua personalissima ricetta per preparare la perfetta polenta taragna ma noi proveremo comunque oggi a riprodurre quell’esplosivo mix di sapori e quella filante morbidezza che l’hanno resa famosa. Scopriamo come procedere.

Ingredienti:

  • Farina istantanea per polenta taragna 500 g
  • Acqua 2 l
  • Sale fino q.b.
  • Burro ammorbidito 60 g
  • Fontina 200 g
  • Olio extravergine d’oliva 5 g

Procedimento:

Iniziate eliminando la crosta del formaggio e tagliandolo a dadini. fate Lo stesso con il burro ammorbidito e mettete entrambi da parte.

Intanto, in un tegame dai bordi alti, portate l’acqua a bollore e aggiungete sale e olio.

E’ il momento di unire la farina. Non potete però farlo nell’acqua ferma poiché si attaccherebbe. Agitate allora l’acqua con l’aiuto di una frusta e aggiungete la farina a pioggia, continuando a mescolare energicamente per evitare la formazione di grumi.

Quando la polenta sarà ben cotta, abbassate il fuoco al minimo e unite il burro continuando a mescolare e unite contemporaneamente anche il formaggio.

Continuare a frustare per 2-3 minuti fino a quando i formaggi non si saranno completamente sciolti.

La polenta è pronta ora per esser servitemi raccomando, ben calda e filante.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Chips di polenta al forno: la ricetta facile e golosa

Come fare la polenta concia

come fare la polenta concia
Foto da iStock

E’ questa la vera e propria golosità fatta polenta.

Una ricetta della tradizione contadina che abbraccia diverse aree del Nord Italia e che prevede di unire alla polenta burro e formaggio. La varietà di quest’ultimo cambia da regione a regione e identifica la specifica varietà di polenta concia: Bitto in Valtellina e Val Brembana, Fontina in Valle d’Aosta, Montasio in Friuli e Asiago in Veneto e così via.

Una pietanza senza dubbio non adatta a un pasto leggero ma, al tempo stesso, una vera e propria golosità che impareremo oggi a preparare insieme.

Ingredienti:

  • Farina di mais bramata 500 g
  • Toma 200 g
  • Fontina 200 g
  • Burro 200 g
  • Acqua 2 l
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero q.b.

Procedimento:

Iniziamo anche qui tagliando a cubetti i formaggi, fontina e toma.

Intanto, in un tegame d’acciaio dal fondo spesso, versate l’acqua e scaldatela. Quando sfiorerà il bollore aggiungete il sale e la farina a pioggia, mescolando con un cucchiaio di legno.

Aggiustate di sale e portate a bollore a fuoco basso ricordandovi di non rimestare mai: la farina deve rimanere sulla superficie dell’acqua.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Come fare la polenta istantanea

come fare la Polenta istantanea
Foto da iStock

La qualità è qualità ma, ammettiamolo, anche il tempo vuole la sua parte.

Se la cottura tradizionale della polenta richiede lunghi minuti di lavoro, la polenta istantanea è assai veloce e può dare comunque grandi soddisfazioni, a patto di saperla preparare al meglio.

Sarà sufficiente far scaldare l’acqua salata in una pentola capiente, versare a pioggia la farina e mescolare energicamente per pochi minuti. Il gioco è fatto: un’ottima polenta è pronta per esser servita, magari completandola con qualche condimento goloso.

Per tempi e dosi più precise il consiglio è di seguire le indicazioni riportate sulla confezione: solitamente sono sufficienti circa otto minuti di cottura e le dosi di una confezione sono adeguate per quattro o cinque persone e prevedono 250ml d’acqua ogni cinque cucchiai di farina. Se si preferisce una polenta più lenta basterà aggiungere acqua o tirarla prima via dal fuoco.

Consigli sui condimenti? Se la ami bianca via libera ai formaggi, altrimenti con sugo e salsicce sarà impossibile sbagliare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Tortini di polenta ripieni, una ricetta da 10 e lode!

Come fare la polenta dolce

come fare la polenta dolce
Foto da iStock

Può sembrare un dolce insolito ma si tratterà alla fine di un dessert sano e leggero, originale e da gustare con una bella tisana.

Ingredienti:

  • 250 gr polenta precotta
  • 1 goccio olio d’oliva extra vergine
  • 1 pizzico sale
  • 2 foglie alloro
  • 2 cucchiai zucchero
  • 1 cucchiaio miele
  • 250 ml acqua

Procedimento:

Iniziate ponendo una pentola con il doppio fondo sul fuoco e portandovi l’acqua a bollore per versarsi a pioggia la farina di polenta e tutti gli altri ingredienti.

Girate lentamente sino ad ottenere la consistenza desiderata e versate poi in un recipiente per far raffreddare.

Decorate a piacere, magari con qualche foglia di alloro, e siete pronti per gustare la vostra polenta dolce!

Ricordate che potete arricchire la preparazione a piacere, magari con noci, uvetta o altra frutta e aromi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE –> Antipasti: come riutilizzare la polenta

Come fare la polenta di castagne

come fare la polenta di castagne
Foto da agrodolce.it

Scendendo un po’ più a sud, ma non poi così tanto, arriviamo in Emilia e Toscana dove la tradizione propone la variante nota come polenta di castagne.

Tradizionalmente è realizzata con farina di neccio, originaria della provincia di Lucca e protetta da un disciplinare che indica quali varietà di castagne di possono utilizzare.

Il suo abbinamento ideale? I formaggi a pasta molle.

Ingredienti:

  • Farina
  • Acqua
  • Sale

Preparazione:

In una casseruola dal fondo spesso fate riscaldare l’acqua e versatevi la farina prima del vero e proprio bollore.

A cottura quasi terminata eliminate l’acqua in eccesso (ma tenetela da parte) e mescolate fuori dal fuoco per incorporare il liquido residuo. Se necessario aggiungete acqua poiché la consistenza finale dovrà essere piuttosto densa ma liscia.

Spostate la polenta al centro della casseruola staccandola dai bordi con una spatola in silicone o un cucchiaio di legno e rimettete la pentola sul fuoco, tenendo la fiamma molto dolce.

Appena la polenta si staccherà dal fondo capovolgetela su un tagliere di legno e fatela intiepidire prima di servire.