Home Ricette Antipasti Ricette di Natale: polenta e taleggio versione finger food

Ricette di Natale: polenta e taleggio versione finger food

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:00
CONDIVIDI

Polenta e taleggio, o un altro formaggio, sono un classico anche per le feste di Natale. Ma avete mai pensato a trasformarli in un finger food?

iStock

Quando fa freddo, quindi a Natale e Capodanno, la polenta ci sta sempre bene. Ancora di più in questa versione che vi proponiamo oggi: polenta e taleggio (o un altro formaggio filante a pasta dura), formato finger food.

Una preparazione ideale come antipasto, ma anche per un buffet o un aperitivo con gli amici. Gli ingredienti sono pochissimi ma in compenso il risultato è fantastico. Un piatto che richiama la ‘polenta concia’, tipica di regioni come il Piemonte e la Valle d’Aosta. Lì viene preparata con un’ottima farina di mais e i formaggi tipici locali, quindi la fontina o la toma. Stesso discorso qui, anche se utilizziamo il taleggio.

Fondamentale è scegliere una farina di mais con produzione certificata, meglio se bramata perché quella ideale per preparare la polenta. Non è certamente un piatto dietetico, specie se abbinata ad un formaggio come questo, grasso e sostanzioso. Ma in versione finger food magari ne mangerete di meno e comunque rappresenta un’idea originale per le feste.

Leggi anche: Alla scoperta del mais: un alimento dalle mille virtù, ricette e benefici

Polenta e taleggio, ricetta di Natale da asporto

Polenta e taleggio, una ricetta buona anche per Natale e di sicuro successo, con la famiglia e gli amici. Piacerà anche ai bambini e non richiede tanto tempo per la preparazione. Noi abbaimo scelta la farina non già precotta. Voi fate come potete.

Ingredienti (per 6 persone)

200 gdi farina per polenta gialla (non precotta)
120 g di taleggio
qualche foglia di basilico fresco
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Preparazione:

Partite dalla parte più lunga, la polenta. Portate ad ebollizione 800 ml d’acqua e quando farà le prime bolle salatela. Poi versate a pioggia la farina per polenta, mescolando con una frusta per evitare la formazione di grumi.

Cuocete per circa 30-35 minuti mescolando ogni tanto. Quando sarà cotta, per darle più tono aggiungete il basilico spezzettato con le mani, un filo d’olio e mescolate ancora. Poi trasferite la polenta ancora calda in una teglia rettangolare e lasciarla raffreddare completamente. Se avete tempo, quindi, potete anche prepararla la sera prima e tenerla in frigo.

Sformate la polenta e aiutandovi con un coppapasta o una tazza tonda ricavate una serie di dischi dd 2-3 centimetri di diametro (altrimenti non è un finger food…). Scaldate una padella antiaderente e tostare su entrambi i lati i dischetti di polenta, facendola dorare. Per finire disponete su ogni disco di polenta un cubetto di taleggio e una grattata di pepe.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI