Home Bellezza Capelli Capelli | Come fare delle Onde perfette con la piastra lisciante

Capelli | Come fare delle Onde perfette con la piastra lisciante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:43
CONDIVIDI

Capelli | Come fare delle Onde perfette in stile Belen con la piastra lisciante e la piastra triferro. Tutti i trucchi e i consigli per un hairstyling da vera Star!

capelli mossi
capelli come fare le onde con la piastra lisciante (Istock)

Si avvicinano le feste natalizie e i consigli e su come acconciare i capelli sul web spopolano! Con le feste siamo più libere e propense dunque, a dedicare finalmente il giusto tempo alla bellezza dei nostri capelli. Una chioma sana, folta è il primo passo ma ecco che l’idea di cambiare stile, magari, e “osare” un’acconciatura diversa dal solito si fa strada nei pensieri delle donne che, vogliono apparire in tutto il loro splendore.
Ecco allora come fare delle Onde perfette con la piastra lisciante e con quella triferro senza andare dal parrucchiere!. Consigli pratici, veloci e perfetti per tutte, sia che sia hanno dei capelli corti che lunghi. Ed è proprio in base alla tipologia di capelli che si ha, che bisogna scegliere il tipo di piastra da usare.

Per ottenere un risultato top bastano pochi step: niente di complicato, ti basterà solo un po’ di pratica. Ecco quali sono i passaggi da seguire per avere capelli mossi con la piastra e creare lo styling desiderato senza danneggiare la chioma.

Non sai quale piastra usare? Niente panico, ci siamo noi a spiegarti tutto, ma proprio tutto, sulla bellezza dei capelli: come usare le piastre e come essere perfetta per le feste – e non solo!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Capelli | Scegli l’olio giusto in base al tipo di capello che hai

Capelli | Quale piastra usare in base al tipo di capello che hai

piastre capelli
capelli come fare le onde con la piastra lisciante (Istock)

Come fare delle onde perfette con la piastra lisciante? Questo è un po’ il “dilemma” di ogni donna che, spesso, si trova davanti allo specchio con in mano la piastra per capelli lisciante e non sa bene come debba essere usate all’infuori di lisciare i capelli! Ebbene, care donne, la piastra lisciante può essere usata anche per creare delle perfette Onde in stile Belen. Morbide, setose e meravigliose che daranno quel tocco glamour alla vostra capigliatura. Ma prima di procedere, dovreste capire quale tipo di piastra fa per voi. Quale, cioè, è più adatta a fare delle meravigliose onde in base alla lunghezza dei vostri capelli. Perché, ogni tipo di piastra è adatta ad uno specifico tipo di capello, lungo o medio-corto. Come scoprirlo?

Ecco alcuni consigli pratici pensati appositamente per il vostro hairstyling!

  1. Se avete capelli medio corti: il tipo di piastra che dovrete utilizzare per capelli corti o medio-corti è la piastra lisciante stretta. Quindi, per voi amanti dei capelli corti, per avere delle bellissime onde usate SOLO quel tipo di piastra!
  2. Se avete capelli lunghi: il tipo di piastra che fa per voi è il triferro (quella piastra che ha 3 onde) detta anche piastra a onde larghe. Per voi sarà molti più facile usare questo tipo di piastra, per quanto, comunque, vada bene anche la piastra lisciante stretta. Il bello di avere i capelli lunghi è proprio la scelta!

Come fare le onde con la piastra lisciante | Gli Step

capelli piastra
capelli come fare le onde con la piastra lisciante (Istock)

Una volta appurato quale piastra fa per voi, non vi resta che iniziare ad usarla. Ecco, qui alcuni consigli per l’utilizzo della piastra lisciante.

1° STEP

capelli mossi
capelli come fare le onde (Istock Photos)

Prepara i capelli al calore. Ecco come: fai anzitutto uno shampoo usando pochissimo balsamo e solo sulle punte (se hai i capelli crespi) mentre, se tendenzialmente, hai un tipo di capello spesso liscio e grasso, ti consiglio di non usare il balsamo ma solo un protettore di calore dopo averli lavati. Così eviterai che il capello si appesantisca ulteriormente!

Quindi, strizza delicatamente i capelli, dopo il lavaggio, con un asciugamano morbido di cotone e, una volta tolta l’acqua in eccesso, utilizza una schiuma per capelli mossi o ricci. 

Porta la testa in giù è dai alcune noci di schiuma solo sulla lunghezza. Ora procedi all’asciugatura dei capelli, facendo attenzione ad asciugarli a testa in giù e con l’uso di un diffusore (se ne hai uno). In tal modo le radici prenderanno il volume adatto!

Importante: non dimenticate il termoprotettore da applicare sui capelli bagnati o umidi!  Creerà una barriera proteggendo la chioma dal calore. Asciugate i capelli con il phon, dovranno essere completamente asciutti per evitare che diventino poco gestibili, e soprattutto per non bruciarli.

2°STEP

piastra capelli
capelli come fare le onde con la piastra (Istock)

Per realizzare delle perfette onde morbide, utilizzate preferibilmente una piastra piccola (stretta), che sia larga dai 2,5 ai 5 cm, meglio se in ceramica o a infrarossi, sarà anche più pratica da usare. Con un piastra più grande sarà più difficile far stare le ciocche a posto.

Scaldate poi la piastra alla temperatura adatta ai vostri capelli: 180 gradi sono sufficienti per la maggior parte delle chiome. Se avete capelli particolarmente crespi o spessi potete utilizzarla anche a 200/220°. L’importante è non tenere la piastra sulla ciocca per più di 10 secondi.

3° STEP

capelli
capelli come fare le onde (Istock)

Dividi i capelli in più sezioni (o parti). Aiutati con il pettine e due mollettoni, quindi dividi i capelli in 4 parti iniziando con fare una linea centrale diritta, poi un’altra riga che divida a metà i capelli. In pratica dovresti formare una croce sulla nuca. Così facendo, hai diviso i capelli in 4 parti.

Ora, inizia dalle 2 parti posteriori, lasciando le ultime 2 anteriori per ultimo. Quindi: lavorate su ciocche spesse meno di un centimetro e non più larghe dei 2/3 della larghezza della piastra. Lavorare su ciocche troppo spesse, infatti, richiederà più passaggi. Parti dall’alto, vicino a collo e orecchie e procedi verso il basso. Una volta finito il primo livello, sciogli la sezione e passa al livello successivo fino a terminare tutte le ciocche.

4° STEP

capelli mossi
capelli come fare le onde con la piastra (Istock)

Fai attenzione a posizionare la piastra nel modo giusto: posiziona prima la lamella inferiore e poi chiudi quella superiore.

Ruota la piastra a 180° e passala lentamente fino alle punte. Per ottenere un effetto più naturale alterna la direzione della rotazione, partendo quindi a fasi alterne, dalle punte fino a circa 2 cm dal cuoio capelluto, e dalla base fino alle punte. Tieni la piastra perpendicolare alla testa oppure parallela, se desideri più volume. Se vuoi ottenere delle onde morbide, accenna il movimento circolare del polso e mantieni in posa per pochissimi secondi.

5° STEP

capelli asciugare
capelli come fare le onde con la piastra lisciante (Istock)

Una volta terminata la procedura, usare il phon a temperatura fredda per spettinarli e donare volume o per ottenere uno style naturale. Passa le dita delle mani tra i capelli a testa in giù in modo da dare un tocco nature allo styling. Infine, non usare mollette o fermagli. Lascia raffreddare i capelli naturalmente e, possibilmente, non uscire fuori casa per circa 20 minuti, in modo da non dare uno shock termico ai capelli ancora caldi!

Potrebbe interessarti anche: Capelli lisci senza piastra? Ecco come farli in 5 step

Consigli del giorno dopo | Come ravvivare le Onde

capelli mossi
capelli come fare le onde con la piastra (stock)

E’ normale, specie se si hanno capelli lunghi, senza scalatura e lisci che, il giorno dopo, al risveglio, le meravigliose onde di ieri si siano leggermente appiattite. Allora come fare per ravvivarle? Semplice, porta sempre la testa in giù e solo con l’uso delle mani, passa le dita nella capigliatura.

Non serve riutilizzare la piastra, renderesti i capelli fragili e il rischio di bruciarli è molto alto. Al massimo, se proprio vuoi usarla per donare quel tocco mosso, ricorda sempre di usare un olio protettivo o un termoprotettore sui capelli prima di passare nuovamente la piastra.

Potrebbe interessarti anche: Capelli: la tecnica del Plopping per ridefinire i ricci – VIDEO

Quale termoprotettore scegliere prima della piastra?

capelli pulizia cute
capelli come fare le onde con la piastra (Istock)

Il termoprotettore è consigliato sempre prima di ogni asciugatura. Sia che tu abbia i capelli lisci, ricci, mossi, lunghi o corti, usare un temroprotettore, aiuterà i capelli a rimanere sani. In commercio ne esistono di diversi, alcuni ottimi altri un pò meno efficaci. In linea di massima, ciò che rende un termoprotettore per capelli efficace sono gli ingredienti  al suo interno, quali: pantenolo e glicole propilenico, che preservano l’umidità e bloccano l’effetto crespo.

Il termoprotettore per capelli è un prodotto che riduce i danni ai capelli se utilizzato prima dello styling a calore. (Nota che a che abbiamo detto che riduce, perché naturalmente non impedisce totalmente il passaggio di calore).

Spesso è uno spray, una crema o un siero che si deposita nei capelli (umidi o asciutti), anche se ci sono delle formule che si sciacquano sotto la doccia. Alcuni prodotti hanno ulteriori vantaggi, come la combinazione di protezione dal calore e allo stesso tempo un effetto nutriente o riparatore su capelli sfibrati o sotto stress. Funzionano anche per levigare la cuticola, rendendo i capelli lisci e morbidi.

In altri troviamo amminoacidi (come la cheratina), per rinforzare i capelli e fornire un effetto antiossidante. Altri ancora sono basati su oli naturali ed estratti (come l’aloe), che proteggono e sigillano la cuticola dei capelli.

Infine alcuni prodotti si basano su siliconi (come dimeticone e ciclomethicone) e polimeri a base d’acqua (come il copolimero di polialluminio e acrilato): questi ingredienti da una parte proteggono dal calore nella maniera più efficace possibile, ma dall’altra possono lasciare un film pesante, quindi alcuni preferiscono evitarli. Il nostro consiglio è semplicemente di non abbondare con le quantità poste sui capelli.

I 5 Termoprotettori per capelli più efficaci da provare

spray capelli
capelli come fare le onde con la piastra (Istock)

Phyto – Phytokeratine Therma Protector

In assoluto il miglior termoprotettore di sempre! A partire dall’incredibile concentrazione di estratto di viola selvatica. Ben l’87% in peso di tutta la formulazione. È un effettivo idratante ed elasticizzante, capace anche di rinvigorire la fibra dei capelli.

Oltre a questo fra gli ingredienti troviamo cheratina vegetale, acido ialuronico, ceramidi di riso. Tutti ingredienti utili a nutrire a fondo i capelli nonché la cute con cui entreranno in contatto. Non unge e non crea pesantezza sui capelli. La capacità termoprotettrice è ottima.

Si tratta di un prodotto profondamente nutriente e davvero delicato sui capelli e sulla pelle. Per chi cerca un prodotto cosmetico il più possibile naturale, in una categoria di prodotti che di naturale hanno solitamente ben poco è la scelta obbligata!

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

2° Spray InstaNatural

Lo spray InstaNatural made in USA non solo è un ottimo protettivo nei confronti del calore, ma risulta anche come ottimo nutriente grazie alle numerose vitamine in esso presenti.

Gli ingredienti sono ottimi, la maggior parte di origine naturale. Olio di Argan, di Ricino, di Semi di girasole e un’ottima concentrazione di vitamina B5. I componenti nell’INCI sono effettivamente ottimi e capaci di nutrire i capelli a fondo.

Si tratta in effetti di uno spray molto comodo da utilizzare, che si può applicare sia a capelli umidi che a capelli asciutti. È ottimo per mantenere morbidi i capelli, oltre che per proteggerli prima di un trattamento a caldo. Non unge, e ha un ottimo effetto districante.

3° Matrix – Miracle Creator Multitasking

Questo prodotto è un trattamento dall’ottimo rapporto qualità prezzo che comprende 20 vantaggi potenziali per i capelli. Matrix – Miracle riesce ad essere un buon protettivo, con una componente nutriente e allo stesso tempo ben districante.

In particolare questo spray è eccellente soprattutto per limitare l’effetto crespo, lisciando e dando luminosità ai capelli in maniera stupefacente.
Ottima la morbidezza, così come il volume donato all’intera chioma.

In termini di protezione dal calore questo spray sa fare un discreto lavoro, ma non aspettiamoci prestazioni da prodotto professionale.

Kerastase – Nutritive Nectar Thermique

E’ un termprotettore per capelli di livello professionale, in grado di proteggere dal calore in maniera completa ed efficace.

Ha una formulazione specifica per proteggere i capelli da sbalzi termici anche elevati, quindi è certamente fra i più adatti per chi usa la piastra piuttosto spesso.
In più, è ottimo per rendere più lucidi i capelli, eliminando rugosità e lasciando una finitura satinata.

Fra i contro, non posso non notare la presenza consistente di diversi siliconi, utilizzati appositamente per garantire un effetto schermante anche dalle temperature più elevate e, purtroppo, il costo abbastanza elevato. Ma si sa, la bellezza (quella vera), costa!

5° GHD – Heat Protector Spray

L’Heat Protect Spray GHD è un termoprotettore per capelli nato e prodotto nel Regno Unito, ma famosissimo sia in Europa che negli Stati Uniti.

Si tratta di un termoprotettore a base siliconica, che garantisce un’ottima protezione da temperature anche elevate. Perfetto sia come termoprotettivo per il phon che per piastre o arricciacapelli.

Il principio è la formazione di una pellicola invisibile sui capelli umidi o asciutti capace di isolare il capello in maniera discreta dalla temperatura esterna.

Si tratta di uno spray molto leggero, che va spruzzato dalle radici alle punte (circa 6-8 volte per capelli di lunghezza media o lunga) e “pettinato” in modo che sia uniformemente distribuito lungo la lunghezza di tutto il capello. Fra i principi attivi, al di là dei siliconi che conferiscono la capacità termoprotettiva, ne troviamo altri di qualità. Agisce come nutriente / rinvigorente, ma allo stesso tempo garantisce un’ottima protezione dalle temperature maggiori.

Risciacquo acido da fare a casa
capelli come fare le onde con la piastra lisciante Fonte: iStock Photo