Home Bellezza Pelle Rughe da smartphone, la nuova frontiera dei danni cutanei

Rughe da smartphone, la nuova frontiera dei danni cutanei

ULTIMO AGGIORNAMENTO 6:56
CONDIVIDI

Gli smartphone invecchiano la pelle e sono la causa della comparsa delle ‘rughe da smartphone’. A causare l’invecchiamento precoce dell’epidermide, la luce blu emessa dai dipositivi digitali.

Rughe da Samrtphone, i consigli per prevenirle e proteggere la pelle

Tante ore trascorse davanti allo smartphone fanno venire le rughe e segnano il volto come un’esposizione sconsiderata ai raggi solari. Arterfice del precoce invecchiamento cutaneo, la luce blu che emanano tutti i dispositivi digitali, smartphone compreso.

La luce blu, è causa anche di danni oculari e di una degenarazione dei tessuti oculari precoce ma per questo esistono degli occhiali protettivi che tutte le persone che lavorano ore e ore davanti al computer dovrebbero indossare. Scopriamo cosa poter fare per proteggere la nostra pelle dalla luce blu e prevenire la comparsa di rughe da smartphone. Scopri anche night beauty routine: 10 errori da non fare assolutamente.

Rughe da smartphone, i consigli per prevenirle e proteggere la pelle

La luce blu emessa dai dispositivi digitali, sia mobili che fissi, sarebbe la causa principale dell’invecchiamento precoce della pelle e della comparsa di rughe da smartphone. L’invecchiamento cutaneo ha senza dubbio cause genetiche ma soprattutto ambientali. L’esposizione ai raggi solari senza protezione è una delle principali cause di invecchiamento e nello stesso modo anche la luce blu a cui sottoponiamo occhi e viso stando incollati per ore allo smartphone e la computer.

Questa luce, non da effetti negativi immediati ma agisce nel tempo provocando uno stress ossidativo importante e favorendo l’insorgenza dei segni del tempo. Per proteggere la pelle da questo stress e dall’invecchiamento, per prima cosa si potranno schermare i monitor dei pc con degli schermi appositi e poi cercare di utilizzare smartphone e tablet con più parsimonia.

Nello stesso tempo, visto che non esiste ancora uno ‘scudo’ contro questa luce blu, si dovrà agire su più fronti. Primo fra tutti, quello di un’alimentazione sana e ricca di frutta e verdura fresca, ricchi di antiossidanti. Utilizzare prodotti cosmetici mirati a ripristinare sostanze come elastina e collagene, che andranno a rimpolpare i tessuti in profondità. Idratare molto la pelle sia dall’esterno che dall’interno bevendo molta acqua ogni giorno. 

>>>LEGGI ANCHE: 

Christmas Beauty: scrub corpo alla cannella fai da te

Vinoterapia, l’ultima frontiera dei trattamenti di bellezza

Collagene a cosa serve e perchè è così importante

Curare i piedi in inverno: belli e sani con gli oli essenziali

Che età dimostri? A stabilirlo è il DNA

Bagno di vapore, un vero toccasana per la pelle del viso

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI