Chiede il divorzio perché lui non si lava e i giudici le danno ragione

Non capita tutti i giorni di leggere una notizia simile, eppure è capitato qualche mese fa in India. Una giovane donna ha chiesto il divorzio perché il marito… puzza!

chiede il divorzio
una vita da solo! (fonte: Pexels)

Alzi la mano chi non ha mai voluto tapparsi il naso con le dita a causa di qualche odore sospetto!
Oppure, ancora, a chi non è mai successo di trovarsi su di un autobus affollato senza  poter scappare da un profumo non particolarmente… gradevole.

Questi sono esempi di situazioni che, purtroppo, capitano a tutti nella vita (e a volte anche giornalmente).
Sono episodi sgradevoli che, però, si risolvono sempre abbastanza in fretta. Per fortuna!

Soni Devi, però, è una ragazza indiana di appena vent’anni, che ha dovuto addirittura ricorrere ad un giudice per tutelare il suo… naso!

Chiede il divorzio perché il marito non si lava e il giudice le dà ragione

chiede il divorzio
incomprensioni olfattive! (fonte: Pexels)

In un caso giudiziario particolarmente bizzarro e che ha sorpreso anche i giudici a cui è stato sottoposto, una ragazza ha presentato una causa di divorzio contro il marito perché luinon si lava!

Succede in India, nella città di Patna.
I protagonisti sono due giovanissimi: vent’anni lei e ventitré lui. E si vede che la vita da sposati non è iniziata proprio come desideravano!

Soni Devi, infatti, è una ragazza, quasi un’adolescente, che si è rivolta alla corte presentando un’istanza di divorzio contro il marito.
Il motivo? Lui non si lava, non si rade e non si pulisce i denti se non una volta ogni dieci giorni.

La situazione, evidentemente, è andata oltre un semplice litigio e le possibilità di ripararlo con i nostri consigli.
Nella nota di Soni, infatti, si legge che per lei si è superato il punto di non ritorno e che lui le ha rovinato la vita. A quanto pare, oltre alla scarsa attenzione all’igiene personale, il marito, Manish Ram, non segue le più elementari regole di cortesia ed educazione.

Un vero disastro, insomma!

Immaginate dormire tutte le notti insieme ad una persona che rifiuta di lavarsi: ne verrebbe fuori una posizione sicuramente interessante, insieme alle altre di cui vi abbiamo parlato qui.
Per non parlare di dare un bacio a qualcuno che si spazzola i denti solo una volta ogni dieci giorni: forse, nella guida al bacio perfetto, bisognerebbe aggiungere la clausola dell’igiene. Non tutti, a quanto pare, la seguono!

La corte ha preso a cuore il caso della giovane: all’inizio i giudici non riuscivano a credere che il caso fosse vero e che le motivazioni potessero essere sufficientemente serie per giustificare addirittura il divorzio.

Ma durante il processo, Soni ha dimostrato di avere ragione.
Il marito ha dichiarato, poi, di non voler divorziare e di essere pronto a fare qualsiasi cosa per mantenere vivo il suo matrimonio.
Addirittura lavarsi!

I giudici hanno quindi deciso di concedere un periodo di tempo limitato (due mesi) al colpevole, per provare a cambiare atteggiamento, soprattutto in bagno!
Se, passato questo lasso di tempo, non ci saranno cambiamenti significativi e miglioramenti olfattivi sostanziali, la coppia si separerà.

In questo caso, a Soni, ritorneranno tutti i gioielli e la dote con cui i genitori l’hanno promessa in sposa.

Impossibile, a quel punto, riconquistare la ex moglie con i nostri cinque consigli!

chiede il divorzio
e si rischia di andare in prigione! (fonte: Pexels)

Insomma, questa relazione era ben diversa da uno di quei rapporti tossici dai quali dovremmo fuggire: era, anzi, veramente asfissiante!

C’è un atteggiamento preciso che ci fa capire se il nostro matrimonio finirà in divorzio ma, dopo aver letto questo articolo siamo sicuri che faremo attenzione anche… al bagno!

Da leggere