Home Coppia Questo comportamento all’inizio di una relazione indica un futuro divorzio

Questo comportamento all’inizio di una relazione indica un futuro divorzio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:01
CONDIVIDI

Questo studio americano ha trovato il modo di prevedere la durata di un matrimonio a partire da un comportamento tipico dell’inizio della relazione.

divorzio
Photo AdobeStock

Vuoi sapere se la tua relazione durerà per sempre? Ecco lo studio che fa al caso tuo ed è più affidabile di una veggente. Esisterebbe un indicatore affidabile in grado di dirti se il tuo matrimonio rientrerà nella categoria dei matrimoni riusciti o in quella dei matrimoni falliti e lo hanno trovato alcuni ricercatori americani. Scopri di cosa si tratta.

Come capire se il tuo matrimonio finirà con un divorzio

(Istock Photos)

Il matrimonio è il coronamento di un amore e il desiderio di proseguire nel cammino della vita accanto ad una persona specifica che scegliamo tra tutte le altre perchè quella persona ha qualcosa che tutte le altre non hanno. Il giorno in cui decidiamo di unirci in matrimonio con qualcuno siamo felicissimi ma non sempre questo lieto evento finisce come sperato. Il matrimonio è un contratto che richiede ad entrambe le parti di lavorare per valorizzare l’unione ogni giorno, ti sei mai chiesto cosa fanno le coppie felici su base giornaliera per far durare il loro rapporto? Eccoti uno spunto di riflessione: il punto in comune delle coppie più felici e durevoli.

Ad ogni modo nonostante prevedere il futuro sia ritenuto essere qualcosa di improbabile, c’è chi è pronto a sfidare le leggi del destino convinto di avere la chiave in grado di presagire l’epilogo di un matrimonio.

Secondo uno studio americano esisterebbe un indicatore sorprendente di matrimonio riuscito o fallito e questo indicatore andrebbe ricercato in un comportamento che si ha all’inizio di una relazione. Ritornate indietro nel tempo e riflettete su come eravate all’inizio.

Ci sono due possibili modi in cui vivere l’inizio di un sentimento:

Situazione A:

All’inizio di un rapporto l’amore vi rapisce totalmente e vi rende ciechi, la vostra vita cambia improvvisamente in meglio ed è tutto bello, facile, possibile. Questo è l’effetto di un cuore imbalsamato da un sentimento d’amore. Quando ci innamoriamo abbiamo la testa tra le nuvole e ci arrendiamo completamente l’uno all’altro, e viceversa.

Situazione B:

Quando Cupidio colpisce queste persone esse vivono un amore più razionale e non soccombono alla “stupidità”.

Secondo questo studio questa seconda sirtuazione è quella che garantirebbe un matrimonio senza fine ed il successo della coppia.

A questa conclusione i ricercatori sono giunti dopo aver seguito 168 coppie per 13 anni.

Il segno premonitore del divorzio sarebbe secondo le loro osservazioni il trabocco di affetto. Hanno osservato che le coppie che si mostravano “troppo affettuose” dall’inizio della relazione hanno finito col divorziare pochi anni dopo il matrimonio. Lo studio in questione è stato pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology.

Ad avvalorare questa tesi è intervenuta anche una famosa psicologa americana, Madeleine Mason Roantree.  La donna chiamata in causa da The Independent per dare la sua opinione sull’argomento ha detto:

“Alcune persone si lasciano prendere dall’infatuazione iniziale di una relazione, da cui il termine” l’amore ti rende cieco ”, ma sappiamo che infatuazione e passione non sono condizioni possibili a lungo termine. Una volta che scemano, bisogna vedere cosa resta tra le due persone, e se non c’è nient’altro oltre alla passione a tenere unite due persone, è probabile che la relazione si sgretoli “.

fine di un matromonio
Photo Adobe Stock

Quindi dopo la passione segue la disillusione quando si vive uno stato di eccessivo affetto per l’altro, il che molto spesso porta al divorzio. Ovviamente non possiamo fare di tutta l’erba un fascio, alcune coppie sanno come mantenere alto il desiderio nonostante il passare degli anni altre si amano con la stessa intensità dal primo giorno fino all’ultimo.