Cosa fare dopo un litigio: tutti i consigli per fare pace con il partner

Capita a tutti di litigare, anche in maniera piuttosto concitata. Cosa fare dopo un litigio con il partner per far tornare il sereno? Scopriamolo insieme!

litigare
capita a tutti di litigare: scopriamo come fare pace (fonte: Pexels)

Una discussione, grande o piccola che sia, non è mai divertente.

Si inizia magari da un lieve disaccordo e si finisce per sbattere la porta ed andarsene via di corsa.

Cosa fare per fare pace con il partner dopo aver litigato?
Scopriamolo insieme.

Cosa fare dopo un litigio: tutti i consigli

cosa fare dopo un litigio
non ci parliamo più… e adesso? (fonte: Pexels)

Certamente il fatto che ci sia stata una pandemia globale può non aver aiutato la vostra relazione: i dati sul boom di divorzi in Italia e nel mondo parlano chiaro.

Fare pace dopo un litigio, però, a volte sembra essere complicato.
Stabilito che avete litigato per una motivazione sciocca e che il problema reale era magari legato allo stress o ad un momento particolare della giornata, ecco cosa potete fare per fare pace con il partner:

  • Chiedere scusa: per chiedere scusa dovete essere convinti di quello che dite e, soprattutto, sinceri. Prendetevi un po’ di tempo per capire come si è originata la discussione e quali sono le vostre colpe.
    Chiedere scusa è il primo e più importante passo da fare dopo una discussione. Non c’è bisogno di essere nel torto per chiedere scusa. Potete anche, semplicemente, scusarvi per com’è andata la discussione ed augurarvi che possiate riparlare della questione in maniera più costruttiva.
    Un partner che vi ama farà lo stesso; l’importante non è avere ragione ma confrontarsi.
  • Rimorso, responsabilità e rimedio: a detta di tutti i terapisti di coppia, le tre R sono veramente importanti per chiedere perdono dopo un litigio.
    Dimostrare di essere dispiaciuti per aver ferito l’altro anche se non volevamo (rimorso), accettare di aver commesso un errore (responsabilità) e cercare una soluzione concreta (rimedio) sono i tre passaggi da compiere per far tornare il sereno dopo la tempesta.
    Poneteli come obiettivo per voi stessi ed il vostro partner e fare pace vi sembrerà facile come bere un bicchier d’acqua!
  • Incontro dal vivo: se possibile, aspettate di vedervi dal vivo per fare pace.
    Non importa quanto tempo debba passare prima dell’incontro: sempre meglio parlare a voce e confrontarsi guardandosi negli occhi.
    Chiedete un incontro in maniera gentile ma ferma: non obbligate od insistete con il vostro partner se non si sente a suo agio nel vedervi.
    Basterà aspettare un po’ di tempo e poi incontrarsi di fronte ad un gelato per risolvere al meglio la situazione.
  • Fare un gesto concreto: non servono orologi d’oro o mazzi di fiori giganti (per quanto siano sempre ben accetti. Sapevate come mandare un messaggio tramite il linguaggio dei fiori?). Un gesto concreto può essere una lettera, un piccolo regalino o semplicemente un messaggio che rassicuri l’altro dei nostri sentimenti per lui nonostante la discussione.
    Litigare capita a tutti e non è sbagliato: mostrare però che non vogliamo mandare tutto all’aria è importantissimo.
    Non serve giurare amore eterno o farci vedere disperatissimi: basta un invito a parlarne meglio prossimamente, un augurio di buonanotte nonostante la litigata o anche un semplicissimo “Ti penso“.
    Un piccolo gesto può fare veri e propri miracoli.

Litigare troppo è segno che qualcosa non va.
I litigi, soprattutto quando si è in coppia, sono da mettere in conto quando si ha un rapporto sano.
Se però passate più tempo a litigare che a stare insieme allora forse state sbagliando qualcosa.
Magari non avete provato ad usare la domanda per capire se lui è quello giusto oppure vi trovate in una relazione codipendente.

cosa fare dopo un litigio
cercare di avere sempre ragione non vi sarà d’aiuto! (fonte: Pexels)

In ogni caso, se fare pace diventa sempre più impossibile, chiedetevi se vale la pena davvero avere un partner con cui litigare e basta.

A volte è meglio stare soli: se non sapete come superare una storia finita potete leggere i nostri consigli!

Da leggere