Fitness post partum | Come rimettersi in forma con il passeggino

Ecco una piccola guida per rimettersi in forma nel post partum, facendo fitness insieme al neonato con il passeggino. 

fitness passeggino post partum
Fare fitness con il passeggino (Adobe Stock)

Come rimettersi in forma dopo il parto quando siamo super impegnate con il neonato che richiede mille attenzioni? Semplice, facendo fitness con il passeggino.

Chi l’ha detto che per fare attività fisica bisogna per forza essere da sole o andare in palestra? I modi per allenarsi infatti sono tanti e variegati e basta farsi venire qualche buona idea per fare un po’ di movimento.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come allenarsi a casa con i bambini piccoli

In un momento delicato come il post partum, sia dopo un parto naturale che un cesareo, dopo che il nostro organismo si sarà ripreso dalla fatica potremo rimetterci in forma facendo fitness insieme al nostro bambino. Come? Con il passeggino.

Ecco gli esercizi per fare fitness nel post partum con il passeggino

fitness post partum passeggino
Jogging con passeggino (Adobe Stock)

Dopo la gravidanza tutte noi desideriamo tornare in forma il prima possibile. Quei chili di troppo che abbiamo accumulato ci pesano e ci piacerebbe tornare subito come eravamo prima.

Spesso però molte di noi ci rinunciano pensando di non avere tempo sufficiente visto che c’è un neonato da accudire. Niente di più errato. Infatti, basta solo avere un po’ di forza di volontà perché il modo per allenarsi si trova.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | L’importanza dell’attività fisica nei bambini

In questo articolo vi proponiamo alcuni semplici esercizi da fare insieme ai vostri piccoli con il passeggino. Unendo così l’utile al dilettevole.

Da sole o insieme ad altre neo mamme come voi potrete riprendere a fare attività fisica. Ora esistono infatti in molte città italiane gruppi di mamme che fanno fitness insieme ai loro piccoli.

Ginnastica dolce ed esercizi per rafforzare il pavimento pelvico, ma anche jogging e passeggiate. Insomma un piccola guida per tornare in forma senza troppo sforzo e soprattutto senza dover necessariamente lasciare i nostri piccoli, che in questo momento hanno un gran bisogno di noi, a qualcuno.

Per chi ha affrontato un parto naturale i tempi per tornare a svolgere attività fisica saranno un po’ più ridotti, se non abbiamo subito lesioni come lacerazioni spontanee o episiotomia possiamo tranquillamente allenarci non appena ci sentiamo bene fisicamente.

Nel caso di un taglio cesareo invece, essendo una vera e propria operazione dovremo attendere almeno 4 o 5 settimane anche se è bene ascoltare il nostro organismo. Se ancora non ci sentiamo pronte possiamo tranquillamente aspettare un altro po’ di tempo e iniziare quando ci sentiremo davvero bene. Inoltre, dopo un cesareo è bene evitare alcuni esercizi che possono dar fastidio al taglio nell’addome. Leggi anche Tutti dovrebbero sapere queste 3 cose sulle donne che hanno un taglio cesareo

Stesso ragionamento in caso di lacerazioni importanti. Non prima di 4 settimane sarà difficile fare attività fisica. Ma anche in questo caso è bene affidarsi alle proprie sensazioni e valutare se ci si sente pronte o meno di cominciare a muoversi.

Ma scopriamo quali sono gli esercizi da fare insieme al nostro piccolo.

1) Iniziamo dal riscaldamento facendo una camminata veloce e spingendo il passeggino o la carrozzina. Cerchiamo di tenere un’andatura più rapida rispetto a quella normale in modo da aumentare il ritmo del cuore. Nel frattempo concentriamoci sul pavimento pelvico contraendo per 10 secondi e poi lasciando andare. Ricordiamoci di respirare in maniera corretta.

2) Per rafforzare cosce, glutei e polpacci eseguiamo degli affondi. Quindi diminuiamo la velocità e facciamo passi più lunghi. Ripetiamo l’esercizio almeno 10 volte alternando le gambe.

3) Squat. Blocchiamo le ruote davanti del passeggino e impugnandolo scendiamo con il sedere. Intanto portiamo avanti il passeggino e poi torniamo su riportandolo indietro. Mentre eseguiamo l’esercizio controlliamo gli addominali. Ripetiamo l’esercizio almeno 10 volte. E se ce la facciamo possiamo farne anche qualche serie. Leggi anche Squat | L’esercizio da fare a casa per perdere peso

4) Squat laterali. Con le gambe divaricate facciamo la stessa cosa che abbiamo fatto sopra. Ovvero scendiamo con il sedere e di volta in volta apriamo una gamba e poi l’altra e torniamo in posizione iniziale. Questo esercizio andrà a tonificare anche l’interno coscia. Attenzione a non far andare il ginocchio oltre la punta dei piedi. Ripetiamo 10 volte.

5) Slanci per tonificare i glutei. Portiamo una gamba indietro e con le braccia spingiamo il passeggino avanti e poi cambiamo gamba. Contraiamo i glutei e ripetiamo almeno 10 volte.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Sport in gravidanza: ecco come influisce sullo sviluppo del bambino

6) Saluto al sole. Un esercizio utile per schiena, gambe e addome. Con le mani sul passeggino divarichiamo leggermente le gambe e contraendo la pancia pieghiamo le ginocchia e portiamo il busto avanti spingendo il passeggino fino a che il tronco non sarà parallelo al pavimento. Torniamo su e ripetiamo almeno 10 volte.

fitness passeggino post partum
Affondi (Adobe Stock)

7) Allungamenti. Un esercizio utile alla colonna vertebrale. Mettiamoci di fianco al passeggio e teniamolo con la destra. Alziamo il braccio sinistro e allunghiamo il busto verso la carrozzina. Ripetiamo 8 volte per ogni lato.

8) Jogging. Infine, per chi lo pratica la corsa anche prima potrete farne una con il passeggino, stando attenti naturalmente ad aver messo prima in sicurezza vostro figlio.