Home Bellezza Capelli Piastra per capelli | Errori da evitare durante l’utilizzo

Piastra per capelli | Errori da evitare durante l’utilizzo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:39
CONDIVIDI
La piastra è uno strumento molto utilizzato dalle donne, ma spesso si commettono degli errori che a lungo andare possono compromettere lo stato di salute dei capelli.
Errori capelli
Foto: Adobe Stock
La piastra è uno strumento indispensabile per alcune donne, senza la quale la messa in piega non sarebbe davvero perfetta.

Spesso si fa un uso frequente senza pensare alla salute del capello, perchè l’unico obiettivo è una messa in piega perfetta e duratura. La piastra permette di avere capelli lisci e perfetti, ma non solo si può utilizzare anche per definire le onde o realizzarle.

Basta davvero poco per sfoggiare una piega impeccabile e duratura, ma spesso si commettono degli errori durante l’utilizzo di questo strumento indispensabile per alcune di voi, che a lungo andare può rovinare, sfibrare e formare doppie punte. In questo modo i capelli risulteranno deboli e crespi e indisciplinati.

Ma noi di CheDonna.it, stiamo qui per questo per indicarvi gli errori più comuni e i consigli per ottenere una messa in piega perfetta utilizzando la piastra per capelli.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ecco come prenderti cura dei tuoi capelli: farina come shampoo naturale!

Piastra per capelli: evita alcuni errori

capelli mossi
Errori Foto: IstockPhoto

La piastra è uno strumento davvero utile per definire capelli lisci, così da averli perfetti e disciplinati. Spesso utilizzato anche in caso di capelli mossi per definire le onde, si utilizza senza difficoltà e velocemente, così da avere una chioma perfetta e definita anche senza l’aiuto dell’hair-stylist.

Ma ci sono degli errori durante l’utilizzo della piastra che a lungo andare può danneggiare i capelli, sfibrandoli e indebolendoli, scopriamoli.

1- Non fare lo shampoo con prodotti giusti: può sembrare banale, ma la scelta dello shampoo è fondamentale. Acquistate uno shampoo dall’effetto lisciante e districante, se il vostro obiettivo sono capelli lisci. In caso contrario per avere capelli con onde perfette e ben definite, fate ricadere la scelta su uno shampoo che dona volume e non solo evita l’effetto crespo.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Beach waves | Come realizzarle con diverse tecniche

2- Utilizzare su capelli completamente bagnati: dopo aver lavato i capelli, tamponateli con un asciugamano in spugna. In questo modo si assorbirà più acqua è possibile, poi si procede l’asciugatura con phon. Solo quando i capelli saranno completamente asciutti si può passare alla piastra. In caso contrario, passare la piastra su capelli umidi, non farà altro che bruciare i capelli, che risulterebbero secchi, sfibrati e a lungo andare si formerebbero le doppie punte. Motivo per cui è opportuno utilizzare la piastra solo quando i capelli sono asciutti.

3- Non pettinare i capelli prima: i capelli si devono necessariamente spazzolare o pettinare, così l’asciugatura sarà molto più veloce e non solo anche perfetta. Questo step è fondamentale, indipendentemente se i vostri capelli saranno lisci o mossi. I capelli non  districati, saranno difficili da gestire, perchè i nodi presenti tra le ciocche non permetteranno alla piastra di lavorare bene.

4- Non utilizzare il termoprotettore: prodotto indispensabile che non va mai dimenticato, è consigliabile utilizzarlo anche quando si asciugano i capelli con il phon. Il termoprotettore va applicato sui capelli prima di utilizzare la la piastra. Non fa altro che creare uno scudo che protegge i capelli dalle alte temperature.

5- Non dividere in sezioni i capelli: asciugare piccole ciocche, questo è il segreto per un risultato perfetto, così non passate più volte la piastra sui capelli. Tenete le ciocche dritte e poi fate scorrere lentamente la piastra. Si consiglia di dividere le ciocche dei capelli partendo da dietro la nuca. Con l’aiuto di pinzette per capelli fissate le ciocche sulla sommità del capo e utilizzate la piastra. Con questo piccolo accorgimento i capelli avranno una messa in piega più duratura, perchè si lavora meglio su piccole quantità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Asciugare i capelli | gli errori più comuni da evitare

6- Impostare una temperatura sbagliata: l’errore comune di molte donne. Regolare la massima temperatura non porta sempre ad ottimi risultati, bisogna impostarla in base la tipo di capello. Sicuramente le donne che hanno i capelli sottilissimi, non potranno utilizzare la piastra alla massima temperatura e viceversa. La maggior parte delle piastre hanno il la possibilità di regolare la temperatura, quindi vi consigliamo quella media, che non rovinerà i capelli e velocizzerà la messa in piega.

7- Acquistare una piastra sbagliata: errore molto comune, spesso si pensa al risparmio, senza tener conto della qualità. Uno strumento “scadente”, non permetterà una messa in piega perfetta e duratura. Non solo, a lungo andare potrebbe rovinare il capello, indebolendolo. Per non ricadere in errori, lasciatevi consigliare dal vostro hair-stylist o dal negoziante di fiducia. Inoltre non dimenticate la dimensione, sicuramente per chi ha i capelli corti non potrà utilizzare la stessa piastra di una donna che ha capelli lunghi e chioma voluminosa.

Spray per capelli
Fonte: iStock Photo

8- Non pulire la piastra: a nessuna donna viene in mente di pulire la piastra. Ma possono rimanere dei residui di capelli bruciati, vanno eliminati utilizzando un panno in microfibra leggermente bagnato in una soluzione di acqua con aceto. Questo rimedio va bene solo se la piastra è in acciaio, se è in ceramica invece,  se sono in acciaio, va bene solo un panno umido in caso di piastra in ceramica.