Home Bellezza Capelli Messa in piega perfetta | segui i consigli ed evita gli errori

Messa in piega perfetta | segui i consigli ed evita gli errori

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00
CONDIVIDI

Non siete soddisfatte della messa in piega? Si commettono tantissimi errori prima e durante l’asciugatura dei capelli che possono compromettere il risultato finale. Scopriamo gli errori da evitare.

capelli perfetti
Foto:AdobeStock

Sfoggiare una messa in piega perfetta si può anche senza l’aiuto dell’hair stylist.

Ma molte donne non sono per niente soddisfatte del risultato ottenuto, perciò il più delle volte si arrendono subito. Inconsapevolmente si commettono alcuni errori che possono compromettere il risultato finale, i capelli appaiono crespi e indisciplinati.

Ma noi di CheDonna.it, stiamo qui per questo per indicarvi gli errori più comuni e i consigli per ottenere una messa in piega perfetta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Ecco come prenderti cura dei tuoi capelli: farina come shampoo naturale!

Errori da evitare assolutamente

capelli elettricità
Photo Adobe Stock

Se desiderate una messa in piega perfetta, ma non avete tempo di andare dal parrucchiere, potete farlo a casa semplicemente. Ma è opportuno evitare alcuni errori, che possono compromettere il risultato finale, scopriamo.

1- Non variare la temperatura: quando si asciugano i capelli, è importante la temperatura del phon. Non si dovrà impostare la temperatura alta, visto che c’è la possibilità di scegliete l’aria fredda, un motivo c’è.

L’aria fredda dona più volume e migliora il fissaggio durante l’asciugatura, così da poter sfoggiare un look impeccabile e perfetto.

2- Asciugare i capelli in bagno: l’umidità del bagno va a compromette il risultato finale. L’ambiente umido tenderà a far gonfiare i capelli, scegliete un’altra stanza, prima di procedere con lo styling. Al massimo fate arieggiare la stanza, in modo che si liberi dal vapore e dall’umidità.

3 -Non mettere il concentratore d’aria: quando si acquista il phon esce in dotazione una bocchetta, che va a controllare il getto d’aria calda, così da bloccare l’umidità. Si sa che se i capelli si asciugano con una temperatura alta e non media si possono seccare, rendendo la chioma disidratata e sfibrata. Non solo a lungo andare si potranno formare le doppie punte, compromettendo in questo modo la tenuta della messa in piega.

4- Dividere i capelli in piccole ciocche: l’errore comune quando si asciugano i capelli è la fretta. Si sa che se non si presta attenzione si compromette il risultato finale, la messa in piega richiede tempo e pazienza. Dividete i capelli in ciocche piccole e poco estese, così da ottenere risultati migliori, in modo da diffondere e direzionare meglio il calore.

5- Spazzola non adatta al capelli: si dovrà optare per una spazzola dal diametro grande, soprattutto se avete una massa voluminosa di capelli. La spazzola piccola è l’ideale, per dare volume nella zona della cute e non nella lunghezza. Scegliete sempre strumenti di qualità occhi alle setole! La spazzola non adatta non garantirà una messa in piega perfetta.

6- Non lavare bene i capelli: per una messa in piega impeccabile è importante eseguire lo shampoo in modo perfetto. Sembrerà banale ma è così, se si lavano i capelli con l’acqua tiepida, otterrete un risultato perfetto. In caso contrario i capelli appariranno più capelli opachi, in particolar modo si consiglia di fare l’ultimo risciacquo con acqua fredda per far chiudere le cuticole e rendere la chioma più brillante. Non dimenticate poi di applicare il balsamo o la  maschera. Non solo anche lo shampoo, va scelto con criterio ad ogni capello il suo prodotto.

7- Utilizzare troppo balsamo: mettere troppo balsamo sui capelli non aiuta per niente la messa in piega, anzi la peggiora. I capelli appariranno pesanti, unti e non durerà a lungo lo styling finale, dopo qualche ora noterete subito. Basta applicare poco balsamo per ottenere una chioma morbida e ben districata.

8- Stressare i capelli prima dell’asciugatura:  prima di asciugare i capelli con il phon, i capelli si devono tamponare con un asciugamano morbida e con molta delicatezza, così da non stressare la fibra capillare. Se avete l’abitudine di strizzare energicamente i capelli, potreste avere capelli crespi e difficili da gestire. In alternativa all’asciugamano, utilizzate la federa di seta e non di cotone, perchè quest’ultima causa l’effetto crespo e la comparsa di doppie punte, quindi un nemico per la messa in piega.

Le donne con i capelli ricchi o con nodi, non dovranno spazzolare i capelli subito dopo lo shampoo. I capelli ancora umidi sono più fragili e sensibili, si consiglia di farlo dopo aver tamponato un pò con un asciugamano. Si consiglia un pettine in  legno o in bamboo con denti larghi.

9- Non tagliare i capelli: potrà sembrare banale, ma l’abitudine comune è non fare una spuntatina ai capelli. Purtroppo i capelli non si rinforzeranno e la sarà rovinata e sfibrata e la messa in piega non potrà che essere poco perfetta.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Balsamo per capelli | come sceglierlo e utilizzarlo

10- Non concentrarsi sulle radici: il volume finale sarà perfetto soprattutto, si può avere solo se ci concentriamo sulle radici. Se durante l’asciugatura, notate i capelli un po’ piatti provate a mettere in piega le ciocche prima verso l’alto, e poi verso l’esterno.

11- Non usare i prodotti giusti: una messa in piega perfetta e soprattutto duratura richiede tempo e non solo bisogna scegliere prodotti adatti per definire lo styling. Si  consiglia di utilizzare la spuma per capelli o degli spray anti crespo, leggete le indicazioni riportate sulla confezione, in media si applicano direttamente sui capelli umidi e si lascia agire per 5-10 minuti. Successivamente si procede con l’asciugatura, poi durante l’asciugatura il prodotto applicato arriverà nella fibra capillare, così risulterà più modellabile allo styling. Senza prodotti precisi e mirati, la messa in piega non avverrà in modo perfetto.

12- Applicare troppo prodotto per definire lo styling: la quantità eccessiva, compromette il risultato finale, in particolar modo l’utilizzo di creme, spume e sieri. Leggete sempre le quantità indicate e la modalità di applicazione, perchè alcuni prodotti si devono applicare sui capelli asciutti, altri solo sui capelli bagnati.

13- Asciugare troppo i capelli: il modo perfetto per una messa in piega impeccabile, è di asciugare parte dei capelli con phon e la restante parte all’aria.

14- Non usare gli strumenti giusti: ad esempio la spazzola, come abbiamo già detto deve essere delle dimensioni giuste. Quelle piccole sono consigliate per dare volume alle radici e per disciplinare i capelli corti. Anche la piastra o l’arricciacapelli, deve essere utilizzata sui capelli completamente asciutti per evitare di seccare ulteriormente la chioma, che a lungo andare risulterà secca e sfibrata.

15- Insistere sulle punte: un errore da non commettere, perchè i capelli ne risentono. Purtroppo l’uso spropositato del phon, piastre e arricciacapelli, può seccare, sfibrare e spezzare le punte. Magari durante l’asciugatura proteggete le punte con un prodotto specifico.

16- Non utilizzare la lacca: dopo aver terminato la messa in piega, dovrete vaporizzare sui capelli la lacca così da fissarli e farli durare a lungo. Scegliete quella a tenuta forte per capelli folti e ricci, optate per una più leggera, che contiene proteine della seta e che non appiccichi. Ricordate sempre di spruzzarla a circa 15 cm di distanza dai capelli, garantendo in questo modo una messa in piega più a lungo.

Consigli per una messa in piega perfetta

Capelli
Capelli ricci Foto:Adobe Stock

Dopo avervi svelato gli errori più comuni che molte donne commettono durante la messa in piega, adesso è opportuno darvi delle dritte a riguardo. Non è semplice asciugare i capelli a casa, senza l’aiuto dell’hair stylist, ma se seguite alcuni semplici accorgimenti, riuscirete ad ottenere una messa in piega perfetta.

In caso di capelli ricci, asciugate i capelli in un ambiente umido, applicando il diffusore al phon, se è in estate invece, asciugate i capelli al sole. Infine potete definire la messa in piega utilizzando l’arricciacapelli.

In caso di capelli mossi, dopo aver fatto lo shampoo, pettinate i capelli con un pettine a denti larghi. Poi iniziate a dividere l’intera chioma in tante ciocche e procedete all’asciugatura con la spazzola rotonda. Srotolatela e procedete con il resto delle ciocche, oppure utilizzate i becche d’oca, per creare onde perfette.

In alternativa alla spazzola, dividete la chioma in piccole ciocche, poi arrotolate la prima ciocca intorno alla piastra per pochissimi secondi e rimuovete la ciocca dalla piastra. Dovete spingerla verso il basso e procedete in questo modo per le restanti ciocche. Noterete la vostra ciocca perfetta.
Velocizza la crescita dei capelli con il bicarbonato | Scopri come fare!
Pettinare i capelli Foto: Adobe Stock
Per le donne con i capelli lisci invece, asciugate i capelli con il phon, ricordando sempre di mettere il termoprotettore. Mentre asciugate i capelli, li spazzolate per qualche minuto, definite la messa in piega con la piastra, solo quando i capelli saranno asciutti.
Solo evitando gli errori e seguendo i nostri consigli, potete sfoggiare una messa in piega impeccabile.