Gambe gonfie | rimedi naturali e consigli da seguire

0
3

Gambe gonfie e pesanti? Trovare sollievo è davvero fondamentale per il benessere di ogni donna. Scopri i rimedi e i consigli da seguire per contrastare il problema.

Rimedi naturali
Foto:Adobe Stock

Le gambe e le gonfie è un fastidio che preoccupa spesso le done, soprattutto con l’arrivo della stagione estiva. Talvolta può essere un problema transitorio, legato al caldo stesso, ma in caso contrario chiedete il parere di un medico specialista, che saprà consigliarvi la meglio la terapia.

Il gonfiore non riguarda solo le gambe, ma può interessare anche le caviglie, il tutto spesso è correlato ad una vita sedentaria, postura sbagliata e soprattutto un alimentazione non corretta. Noi di CheDonna.it, vi diamo tutti i consigli per contrastare le gambe gonfie e stanche con rimedi naturali.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Gambe stanche al mattino: in che modo si può rimediare

Rimedi naturali per attenuare il fastidio

pediluvio anti freddo
Pediluvio Fonte:Istock Photo

Scopriamo attentamente come rimediare a questo problema con rimedi naturali.

1- Foglie di nocciolo: in caso gonfiore concentrato sulle ginocchia, potete provare con le foglie di nocciolo, che sono ricche in potassio e magnesio. Basta preparare una tisana mettete a bollire l’acqua in un pentolino e poi lasciate in infusione due cucchiaini rasi di foglie sminuzzate, per almeno 5 minuti. Lasciate intiepidire e bevete almeno due tazze, si consiglia una al mattino e uno alla sera per un paio di settimane. Evitate in caso di gravidanza e allattamento. Le foglie di nocciolo le potete acquistare tranquillamente in erboristeria.

2- Meliloto: è una pianta erbacea che appartiene alla famiglia delle leguminose, conosciuto e utilizzato per le sue proprietà drenanti e antinfiammatorie. Motivo per cui è consigliato in caso di gambe gonfie perchè aiuta a ripristinare la circolazione linfatica. Acquistatelo in erboristeria, lo diluite in mezzo bicchiere di acqua, bastano circa 25 gocce potete bere due volta la giorno, mattino e sera. Questo rimedio è sconsigliato per le persone affette da patologie apatiche, diabetiche e soprattutto in gravidanza.

3- Centella asiatica: una pianta che nasce spontaneamente, utile per contrastare l’insufficienza venosa. Si sa che in questi casi, si verifica proprio il gonfiore soprattutto agli arti inferiori.Naturalmente le donne gravide e i soggetti diabetici non possono utilizzarla. Acquistate in erboristeria come tisana e bevetela durante la giornata anche 3 volte in un giorno.

4- Tarassaco: una pianta che possiede molteplici benefici, non solo aiuta a curare le gambe gonfie, ma anche i disturbi digestivi. Ha un azione drenante e diuretica. Acquistate in erboristeria la radice, ne basta circa un cucchiaio, bollite con acqua per un paio di minuti e poi lasciate riposare. Filtrate e bevete due bicchieri nell’arco della giornata.

5- Doccia fredda e idromassaggio al sale: rimedio infallibile, per combattere le gambe gonfie e stanche. E’ un rimedio veloce e soprattutto economico, sedetevi a bordo vasca e bagnate le gambe con un getto di acqua fredda, poi subito calda . In mancanza della vasca da bagno potete farlo la doccia.

In caso di un bagno nella vasca, aggiungete all’acqua un pò di sale fino e un cucchiaio di olio di mandorle o di argan, poi con una spugna fate dei leggeri massaggi sulle gambe con dei movimenti circolari. Rilassatevi per 10 minuti e poi spruzzate un getto di acqua fredda sulle gambe troverete subito beneficio.

6-Impacchi con le foglie di cavolo: rimuovete le foglie dal cavolo e coprite le gambe, poi create un impacco con delle garze, lasciate agire per circa 45 minuti. Trascorso il tempo, togliete le foglie e procedete a risciacquare. Poi le gambe vanno idratate con olio di mandorle dolci.

7- Aceto di mele: un ingrediente jolly, grazie alle sue innumerevoli proprietà utile sia per la cura e la bellezza della persona che della casa. l’aceto di mele è ricco di minerali e di ferro, grazie a questi nutrienti è molto efficace come drenante per sgonfiare le gambe. Potete utilizzarlo in modo diverso, per condire i insalate e verdure grigliate. Oppure imbevete delle garze e coprite le gambe, lasciate agire per un’oretta, si consiglia di stare sdraiati con le gambe leggermente alzate, così da favorire la circolazione.

8- I frutti di bosco: sono molto conosciuti perchè migliorano la circolazione, quindi fa al caso vostro. L’antocianina è la sostanza che stimola il microcircolo, provate a mangiare le macedonie di frutta con i frutti rossi. Potete aggiungere un pò di succo di limone, provate a gustarla come spuntino di metà mattinata o di pomeriggio. In alternativa potete fare uno smoothie ai frutti rossi, mettete in un frullatore 500 g di frutti rossi e un cucchiaio di sciroppo d’agave e frullate fino a d ottenere un succo. Bevete e gustatelo fresco.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Ritenzione idrica: cause e come sgonfiare piedi e gambe in modo naturale

9- Betulla: una pianta diuretica e depurativa, un vero toccasana per il sistema linfatico.Diluite 10 gocce di olio di betulla in 80 ml di olio di mandorle, otterrete un emulsione che applicherete sulle gambe e fate dei massaggi delicati facendo dei  movimenti dal basso verso l’alto. In alternativa utilizzate la linfa di betulla sia pura che diluita potete assumere, nel secondo caso mettete circa 200 ml di acqua, basta bere mezzo bicchiere al mattino. Sconsigliato in caso di edema renale o da insufficienza cardiaca.

10-Pediluvio: il classico rimedio della nonna, ma sempre efficace e attuale. Basta immergere i piedi in una  bacinella con acqua tiepida che deve superare le caviglie, aggiungete le erbe rinfrescanti come la lavanda, il timo o la menta. Lasciate riposare per 15 minuti e poi asciugate delicatamente.

11- Tisane: a base di timo, foglie di mirtillo, fieno greco e menta, che vanno ad attenuare il gonfiore e stimolano la circolazione sanguigna. Basta preparare un infuso con le foglie  e bevete almeno due volte al giorno. Oppure provate con una bevanda a base di melassa e semi d’anice, perfetta soprattutto in estate. Basta far bollire mezzo litro di acqua, poi unite un cucchiaino di melassa e uno di semi di anice, lasciate in infusione per 15 minuti, assumere la bevanda tiepida anche 3 volte al giorno.

Consigli utili per prevenire le gambe gonfie

scarpe
Fonte:Pixabay

I rimedi naturali non possono fare miracoli, è importante seguire alcuni consigli per attenuare il fastidio, scopriamoli.

  1. Evitare il sovrappeso: mantenere costante il peso corporeo
  2. Alzare le gambe durante l’arco della giornata, magari sdraiatevi e poggiate le gambe su dei cuscini, migliorerete sicuramente la circolazione.
  3. Praticare un’attività sportiva: stare in movimento, aiuta la circolazione, favorendo il ritorno venoso.
  4. Indossare scarpe comode: evitate i tacchi.
  5. Non indossare pantaloni molto stretti: perchè non permettono un giusto ritorno venoso.
  6. Evitare alimenti ricchi in grassi e zuccheri.
tisane benefici e controindicazioni
Tisane Fonte:Istock Photo

I rimedi naturali per attenuare il problema delle gambe gonfie, sono consigli generici e non sempre, efficaci, perchè dipende da soggetti a soggetti. Chiedete sempre il parere medico, perchè il più delle volte non è transitorio il problema, quindi è necessario intervenire diversamente.