Rimedi naturali contro le afte | piante, acqua e sale per guarire

Poche cose sono fastidiose come le afte in bocca. Ma senza passare dai medicinali possiamo usare diversi rimedi naturali

Pixabay)

Chi non ha mai sofferto di afte non lo sa. Ma può trasformarsi in un problema molto irritante, soprattutto quando spuntano in bocca o sulle gengive. Per correggerle e guarire puntiamo sulla natura perché esistono diversi rimedi naturali contro le afte

SULLO STESSO ARGOMENTO: Afte e stomatiti, cosa sono e come affrontare questa patologia

Le afte sono lesioni della cute ridotte ma fastidiose possono durare nel tempo. Provocano problemi nella masticazione, impedendo di mangiare diversi cibi quando compaiono sulla lingua, il palato o le guance. Ma possono spuntare anche alla base delle gengive. Impediscono di mangiare in maniera regolare ma anche di parlare anche se normalmente entro un paio di settimane scompaiono.

Le raccomandazioni più comuni sono quelle di non utilizzare almeno in quei giorno limone, sale e condimenti piccanti. In più evitare gli alimenti troppo conditi e quelli troppo caldi, lavandosi spesso anche i denti per purificare il cavo orale. Accanto ai medicinali però ci sono piante e altri metodi alternativi per guarire.

Rimedi naturali contro le afte, alcuni trucchi

Pixabay)

Affrontiamo le afte con i rimedi casalinghi, come  l’acqua ossigenata e l’idrossido di magnesio. Sarà sufficiente tamponare l’afta con una garza imbevuta nell’acqua ossigenata almeno per due o tre volte al giorno. Oppure con un batuffolo di cotone immerso nell’idrossido e passarlo sulle afte con delicatezza.

Ma i metodi migliori sono senza dubbio le piante ancora una volta. Come il gel di aloe vera che ha diverse proprietà anti infiammatorie anche perché ricco di vitamine B1, B2, B6 e C oltre. Mescolate agli aminoacidi, favoriscono un processo di guarigione più rapido. Se avete la pianta in casa, potete staccare una foglia e adagiarla delicatamente sull’afta. Mettetela a contatto con il gel anche tre o quattro volte al giorno fino a guarigione. Altrimenti è sufficiente un cucchiaino di gel sciolto in una tazza di acqua e poi fate una serie di gargarismi.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Bere succo di pomodoro

Provate anche con due o tre gocce di Tea Tree Oil versate su un batuffolo di cotone o su un cotton fioc. Passatelo sull’afta, vi darà una sensazione di sollievo grazie alle proprietà disinfettanti della pianta.

Per accelerare i tempi di guarigione possiamo puntare su altri rimedi naturali. Come l’acqua e sale, che forse potrà anche fare un po’ male ma è anche una cura sicura. Basta  mescolare due cucchiaini di sale grosso da cucina in mezzo bicchiere d’acqua. Poi fate risciacqui tenendolo in bocca per almeno tre volte al giorno

bicarbonato
(Pixabay)

Simile è l’acqua con il bicarbonato di sodio che provoca meno irritazione rispetto al sale. Le dosi sono le stesse e anche il numero di risciacqui giornalieri. Anche l’aglio, nonostante il suo sapore non piaccia a tutti, è un potente disinfettante naturale. Potete tagliarne qualche fettina sottilmente e passarla cruda sulle afte per pochi secondi, più volte al giorno. L’odore non sarà il massimo, ma aiuta davvero.