Home Gossip Fabrizio Moro torna con Il senso di ogni cosa: intimo e struggente

Fabrizio Moro torna con Il senso di ogni cosa: intimo e struggente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24
CONDIVIDI

Fabrizio Moro torna con una nuova versione de “Il senso di ogni cosa”: con voce e piano, il cantautore regala una ballad intima e struggente.

fabrizio-moro
Fabrizio Moro – Screenshot da video

Fabrizio Moro torna con una nuova versione de Il senso di ogni cosa, brano pubblicato per la prima volta il 22 maggio 2009 e regala ai fans una ballad intima, struggente, intensa in cui con la sola potenza della sua voce accompagnata da un pianoforte trasmette tutte le emozioni provate in un momento particolare come quello attuale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fabrizio Moro | La famiglia si allarga: arriva Rina

Fabrizio Moro e Il senso di ogni cosa: la nuova versione, più intima, conquista il cuore

fabrizio-moro
Moro – Screenshot da video

Fabrizio Moro che si è raccontato in una lunga intervista tra figli, amore e musica, uno dei migliori cantautori italiani, capace di trasmettere attraverso le parole e la sua musica le proprie emozioni, dopo il lockdown, riaccende la speranza tornando sulla scena musicale con una nuova versione de Il senso di ogni cosa che ha raccontato anche attraverso delle vecchie foto tirate fuori dal cassetto dei ricordi.

Fabrizio che, nel corso della sua carriera, si è sempre mostrato senza filtri al proprio pubblico, tirando fuori anche il suo lato più tormentato e malinconico, torna condividendo con i propri fans le proprie emozioni, ma anche le proprie paure.

Una versione nata all’interno della casa del cantautore in un periodo, quello del lockdown, in cui ha capito non solo qual è il senso di ogni cosa della sua vita, ma che gli ha permesso di ridare importanza alla parola libertà, concetto su cui Moro ha fondato la propria vita, ma anche il proprio percorso professionale. Un momento, tuttavia, che gli ha anche permesso di trascorrere tanto tempo con i suoi bambini riassaporando quei momenti semplici, ma di estrema serenirà e felicità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fabrizio Moro | “Il mio rimorso, film su un pugile e i miei figli”

Profondo, intimo, sincero, il Fabrizio Moro della nuova versione de Il Senso di ogni cosa, brano scritto quando è diventato per la prima volta padre con la nascita del primogenito Libero, è un Fabrizio più consapevole della vita e di ciò che realmente conta per poter essere sereni e felici. Felicità da cui si mantiene sempre ad un passo, ma che oggi riesce a cogliere anche nelle piccole cose come accompagnare la propria bambina, Anita, che ha definito la donna della sua vita, al parco.

fabrizio-moro
Moro – Screenshot da video

Ad accompagnare la canzone c’è un videoclip che vede Fabrizio per la prima volta alla regia insieme ad un giovane regista Alessio De Leonardis. Il video è stato girato a casa del cantautore, in una stanza vuota in cui Fabrizio canta accompagnandosi con il pianoforte. A rendere più suggestivo il videoclip sono le immagini dei fans a cui Moro aveva chiesto aiuto chiedendo di inviargli le immagini che rappresentassero il senso di ogni cosa della loro vita.

Stare dall’altra parte della macchina da presa è da sempre stato il mio sogno. I video dei ragazzi si fondono con il mio playback, registrato di notte, in un stanza bianca, asettica. Ho scelto questa ambientazione perché le nostre vite, in questo momento in cui siamo costretti a rimanere a casa, sono esattamente così. Nel videoclip, le luci entrano ad intermittenza da fuori, si aprono e si chiudono, come una sirena accesa, come se stesse accadendo qualcosa… Quasi come se il mondo fosse in pericolo”, ha raccontato l’artista.

Il senso di ogni cosa è il primo singolo di un nuovo progetto musicale in cui il cantautore raccoglie le sue canzoni d’amore più belle e che dovrebbe uscire in autunno.

Il videoclip uscirà ufficialmente alle 14 sul canale Youtube. Il brano, invece, è disponibile su tutte le piattaforme digitali mentre alle 21 del 22 maggio, Fabrizio sarà in diretta sulla sua pagina Instagram per interagire con i fans.

Ancora una volta, dunque, Fabrizio Moro è riuscito a toccare le corde più profonde dell’anima, particolarmente fragile in questo momento storico.