Home Curiosità Giocattoli dei piccoli | come pulire e igienizzare in modo naturale

Giocattoli dei piccoli | come pulire e igienizzare in modo naturale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 2:00
CONDIVIDI

E’ importante pulire i giocattoli dei piccoli, ma è opportuno farlo con prodotti naturali per proteggere la loro salute. Scopriamo come.

Pulire giocattoli
Giocattoli Fonbte:Pixabay

E’ importante mantenere pulito e ben igienizzato gli ambienti domestici sempre, ma non solo, anche piccole superficie e oggetti che vengono maneggiati ogni giorno.

Sono tanti gli oggetti che si utilizzano in casa ogni giorno, che sono dei portatori di batteri e germi, è importante prestare attenzione. In particolar modo, i giocattoli dei più piccoli, che vengono maneggiati spesso durante il giorno e sono a contatto con pavimenti e superfici.

Per una questione di igiene e sicurezza del bambino, i giocattoli vanno lavati e igienizzati frequentemente, ma fate attenzione ai prodotti utilizzati. Alcuni prodotti in commercio possono contenere sostanze che danneggiano l’ambiente e non solo.

Noi di CheDonna.it, siamo qui per darvi tutti i consigli utili per igienizzare i giocattoli in modo del tutto naturale, senza l’utilizzo di prodotti chimici aggressivi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus | L’aceto bianco è efficace per disinfettare le superfici?

Come pulire e igienizzare i giocattoli

Giocattoli
Peluche Fonte:Pixabay

La detersione e l’igienizzazione dei giocattoli è davvero importante per la salute dei più piccoli, per evitare che i germi e lo sporco siano parte integrante della cesta dove si raccolgono i giochi.

Esaminiamo in dettaglio la pulizia in base al materiale del giocattolo.

1-Giochi in plastica piccoli: le classiche costruzioni e animali li potete lavare in lavastoviglie, basta posizionarli nel ripiano superiore. Se i giochi sono molto piccoli, li potete riporre nel contenitore delle posate, effettuate il lavaggio, aggiungete un cucchiaino di percabonato e un po’ di detersivo ecologico per piatti. Potete anche preparare voi il detersivo per stoviglie, cliccate qui e lo scoprirete.

2- Giocattoli in plastica più grandi: facciamo riferimento a giochi che non sono sonori, talvolta non basta solo l’acqua per rimuovere germi e sporco difficile. Provate a immergerli in una bacinella con acqua calda e un detergente ecologico, magari con una spazzola potete pulire le zone più difficili, dopo si possono accumulare lo sporco più difficile. Poi prendete i giocattoli e immergeteli in una soluzione con acqua e aceto, mettete le stesse quantità, poi asciugate. I giochi saranno igienizzati e puliti.

3. Peluche non sonori: si sa che sono tanti i peluche sonori, ma se avete i classici, senza batterie, potete lavarli in lavatrice, con il detersivo per bucato e aggiungete mezza tazza di bicarbonato di sodio. In alternativa, potete fare un lavaggio a secco, basta mettere i peluches all’interno di un sacchetto di plastica, poi mettete un cucchiaino di bicarbonato di sodio e uno sale fino, aggiungete 10 gocce di tea-tree oil, per ogni peluche. chiudete il sacchetto bene e scuotete e lasciate riposare per 2-3 ore. Poi li riprendete e li spazzolate per eliminare il bicarbonato.

Se i pupazzi sono molto sporchi, potete prima spolverarli all’aria aperta e lasciateli fuori per un giorno. Metteteli in ammollo in una bacinella con un pò di detergente ecologico per un paio di ore. Trascorso il tempo,m li sciacquate e li trasferite in lavatrice, procedete con il programma delicato, utilizzate sempre un detergente per il bucato ecologico o uno fatto in casa. Vi consigliamo di aggiungere un cucchiaino di percabonato per igienizzare e un pò di acido citrico, che sciogliete in un pò di acqua. Poi li lasciate asciugare al sole.

4-Peluche sonori: alcuni sono stati ideati per essere lavati, perchè si toglie la parte contenete le batterie, in caso contrario, provate e pulire con un panno umido, magari se lo fate più spesso evitate che si possa formare più polvere.

5- Giocattoli in plastica con batterie: rimuovete le batterie e pulite accuratamente con un panno in microfibra umido, che imbevete in una soluzione di acqua calda e sapone sempre ecologico o fatto in casa. Fate attenzione a non toccare le parti meccaniche ed eventuali fili elettrici, poi pulite con un panno imbevuto con una soluzione di acqua e aceto, in parti uguali. Se procedete con una pulizia periodica, manterrete sempre ben puliti i giochi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Coronavirus e bimbi in casa | 6 giochi facili per tenerli in movimento

6-Bambole in stoffa: potete procedere come i peluche, le lavate in lavatrice seguendo le indicazioni.

7- Bambole in plastica con capelli: innanzitutto, rimuovete eventuali accessori che ha molette, frontini, bracciali e abiti. Poi se hanno i capelli li sciogliete i capelli e metteteli sotto l’acqua corrente tiepida, poi lavateli con uno shampoo delicato. Insaponate bene e poi risciacquate e lasciateli asciugare all’aria.

8- Giocattoli di legno: non si possono immergere in acqua, ma comunque deve essere sempre lavati, basta inumidire un panno in microfibra con un po’ di acqua e un detergente ecologico. Pulite delicatamente i giocattoli, poi inumidite un panno pulito in una soluzione di acqua e aceto nella stessa quantità.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Come usare il bicarbonato per pulire e profumare la casa

Consigli utili

E’ importante pulire e non solo, bisogna seguire alcuni consigli utili:

  • lavare i giocattoli con un panno o spugnetta sempre pulita e riservatela solo ai giocattoli. E’ davvero importante per evitare che si possa trasferire sostanze chimiche ai giocattoli;
  • accertarsi di pulire bene i giocattoli, prima di darli al bambino;
  • pulite spesso, per evitare la formazione di sporco incrostato;
  • utilizzare sempre detergenti naturali;
Giocattoli
Costruzioni in mattoni Fonte:Pixabay
  • non utilizzate detergenti chimici aggressivi per i giocattoli;
  • non immergere in acqua bollente giochi di gomma all’acqua bollente perchè potrebbero danneggiarsi.