Oggetti e superfici da disinfettare spesso | Scopriamo quali

0
24

Ci sono tanti oggetti e superfici che devono essere disinfettati spesso, perchè vengono maneggiati di continuo. Scopriamo quali sono e come farlo.

 

Oggetti da disinfettare
Oggetti e superfici da disinfettare Fonte:Pixabay

 

Siamo sempre attente alla pulizia di tutta la casa, ad igienizzare tutte le superfici dalla cucina al bagno, ma avete pensate a quanti oggetti toccate ogni giorno e che non disinfettate mai?

Sono tanti gli oggetti che utilizzate fuori casa che sono dei potenziali portatori di batteri e germi, è importante prestare attenzione. Noi di CheDonna.it vi sveliamo tutti gli oggetti e superfici che utilizzate quotidianamente che devono essere igienizzati e disinfettati.

 

Oggetti da disinfettare ed igienizzare tutti i giorni

Pulizia di oggetti Fonte:iStock Photo

Non trascuriamo oggetti e superfici che utilizziamo tutti i giorni, che devono essere disinfettati ed igienizzati, perchè possono essere habitat per germi e batteri.

Esaminiamo in dettaglio tutto ciò che va disinfettato giornalmente.

1- Spugne

Le spugne che utilizzate quando lavate le stoviglie, oppure per farvi la doccia o per pulire le superfici, se non vengono deterse per bene, possono contaminarsi facilmente. Questo perchè l’umidità, i residui di cibo e di sporco creano l’habitat perfetto per la proliferazione di funghi e batteri. Dopo il loro utilizzo, immergetele in una bacinella con acqua e aceto di vino bianco, poi lasciatele asciugare al sole per bene.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Limone aceto e bicarbonato, impieghi per una casa pulita ed igienizzata

 

2- Tagliere

Il tagliere un oggetto utilissimo in cucina, lo utilizzate per affettare, tagliare il cibo, ma se non si igienizza bene si possono accumulare germi e funghi. Il tagliere assorbe umidità e resti di cibo, che causano la proliferazione di microrganismi.

Dopo l’utilizzo, spruzzate del succo di limone su tutta la superficie, poi lasciate agire per 5 minuti, poi distribuite con un pò di sale grosso e strofinate.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

3- Chiavi

Pensate e quante volte maneggiate le chiavi di casa, ufficio e auto?  Sapete quanti germi si posano sopra ogni giorno?  Vanno a contatto con tante superfici, quindi tendono ad accumulare moltissimi batteri. Pulitele con il disinfettante dopo averle utilizzate. Basta un pò di acqua ossigenata, oppure anche l’acqua con del sapone antibatterico, è perfetto.

 

4- Pennelli e spugnette per il trucco

I pennelli e spugnette da trucco, si devono detergere per diversi motivi, perchè si ungono del grasso della pelle quando ci trucchiamo, si annidano batteri e germi che sono presenti sulla nostra pelle. Di conseguenza possono passare alle spugne ed ai pennelli che utilizziamo quotidianamente per truccarci. In un bicchiere, mettete del sapone liquido e  acqua tiepida, poi immergete i pennelli, in un altro le spugnette, per almeno 30 minuti. Poi li risciacquate e li lasciateli asciugare bene prima di utilizzarli.

5- Pettine e spazzole

Vi chiederete come mai si devono igienizzare i pettini e le spazzole? Tra le setole e i denti si possono depositare batteri e germi, lavateli con acqua calda e detergente igienizzante oppure con la candeggina.

6- Pannetto in microfibra  per gli occhiali

Il pannetto va pulito spesso, soprattutto se utilizzate spesso gli occhiali e li pulite. Basta lavarlo con il detersivo igienizzante, se non avete mai tempo epr farlo, allora utilizzate quelli usa e getta.

7- Lavello e lavandino

Il lavandino del bagno e il lavello della cucina, vengono utilizzati tutti i giorni, quindi vanno igienizzati in profondità , non bastano i detergenti che utilizzate di solito.

E’ necessario disinfettarli in questo modo: in un flacone con spray, mettete l’acqua ossigenata, poi spruzzate il prodotto sul lavandino e lasciate agire per 10 minuti. Sciacquate con una spugna e ripetete ogni giorno.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Pulire la cucina in modo facile e veloce | scopri come

8- Borraccia

La borraccia che utilizzate ogni giorno quando siete fuori casa, deve essere lavata ogni giorno in lavastoviglie, così da rimuovere tutti i batteri che sono presente sulla superficie. Pensate a quante volte la toccate con le mani sporche, se non avete la lavastoviglie, riscaldate l’acqua , non appena sfiora l’ebollizione, spegnete ed immergete la borraccia con del sapone per piatti.

 

9 – Cuffie

Le cuffie, come gli auricolari, si utilizzano spesso, soprattutto se praticate sport all’aperto o se viaggiate sui mezzi pubblici. Un mezzo per ascoltare la musica o scambiare un pò di chiacchiere, senza aver il cellulare all’orecchio.

Purtroppo quando si maneggiano, non sempre le nostre mani sono pulite, utilizzate uno spray antibatterico, poi lasciate un pò all’aria e riponete subito nel loro astuccio, che deve essere comunque igienizzato.

 

10- Beauty trucco e borsa

La borsa e il beauty da borsa, non sempre vengono svuotate e pulite spesso, ma vengono comunque maneggiate tutti i giorni, con le mani non sempre igienizzate.

Non è necessario farlo tutti i giorni, ma a giorni alterni, la borsa in particolar modo tende  ad accumulare facilmente germi e batteri, basti pensare dove poggiate la borsa nell’arco della giornata. Dopo aver eliminato gli oggetti dalla borsa e dal beauty, capovolgete e scuotetela, poi pulite con un panno di microfibra. Basta  spruzzare uno spray antibatterico ogni volta che si portano fuori casa.

11- Borsa del pranzo

Ormai sono in tanti che pranzano fuori casa,  quindi mettono nella borsetta il pranzo. Al rientro dal lavoro, disinfettate con uno spray igienizzante e lasciate asciugare un pò la borsetta. Va pulito sia all’interno che all’esterno.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Ecco come lavare le tende al meglio | I nostri consigli

 

12- Strofinacci

Gli strofinacci da cucina si sporcano facilmente e si devono disinfettare, se si evita di farlo, si avranno degli odori sgradevoli e difficili da eliminare. Fate in questo modo: in una bacinella, aggiungete il succo di limone ad un litro di acqua calda, lasciate in ammollo gli strofinacci per almeno 15 minuti, poi sciacquate sotto acqua corrente e fate asciugare al sole. Questo conviene farlo soprattutto quando non lavate il bucato subito.

 

smartphone
Pulire lo smartphone Photo da Pixabay

13- Pulire lo smartphone

Anche lo smartphone, viene maneggiato continuamente durante l’arco della giornata, e poi viene poggiato su tante superficie. Per provvedere alla pulizia dello smartphone, accertatevi che non sia collegato alla corrente, poi preparate una soluzione di acqua e alcol etilico, nelle stese proporzioni. Trasferitelo in una bottiglina con lo spray e potete portarla con voi sempre, insieme ad un panno in microfibra o dei dischetti struccanti, così da cestinarli dopo l’uso. Non fate troppa pressione durante la pulizie, poi dopo aver pulito, asciugate con cura.