Acido Citrico | 5 motivi per averlo sempre in casa

L’acido citrico, cosa è e 5 motivi per cui dovresti averlo sempre in casa. Tutti gli incredibili utilizzi dell’acido citrico che forse non conosci. 

Acido Citrico 5 motivi per cui dovresti averlo sempre in casa
Fonte foto: AdobeStock

L’acido citrico, un prodotto naturale ed ecologico che viene incontro a diverse necessità casalinghe. Una polvere cristallina che nasconde tantissime proprietà e che è perfetta per l‘auto produzione di prodotti per la pulizia della casa e per il bucato. Un rimedio naturale facilmente reperibile e molto economico.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Percarbonato di Sodio | 5 motivi per cui dovresti tenerlo in casa

I 5 motivi per cui dovresti avere sempre una confezione di acido citrico in casa e le ricette casalinghe per preparare diversi prodotti, dall’ammorbidente all’anti calcare.

Acido Citrico | 5 motivi per averlo sempre in casa | le ricette per i detersivi fai da te

Acido Citrico  cosa è  le ricette per i detersivi fai da te
Fonte foto: AdobeStock

L’acido citrico è un composto acido che deriva dagli agrumi, in special modo dal succo di limone ed è un acido delicato, perfetto per le pulizie casalinghe e anche per prendersi cura del bucato. Si presente conservato in polvere o micro granuli e si trova facilmente nei negozi biologici, on line o anche sotto richiesta, in farmacia.

Il suo costo è relativamente basso ma le sue proprietà sono davvero eccezionali. Come anti calcare, può essere utilizzato per trattare diverse problematiche casalinghe ed è un ingrediente importante per la formulazione di prodotti per la casa fai da te, economici e soprattutto ecologici.

SULLO STESSO ARGOMENTO: 5 motivi per cui dovresti tenere l’aceto di alcool in casa

Acido Citrico 5 motivi per cui dovresti averlo sempre in casa 

Una volta conosciute le proprietà dell’acido citrico, non potrete fare a meno che utilizzarlo e tenerne sempre una scorta in casa. Potrete sostituire molti prodotti per la pulizia della casa avendo a disposizione un ineguagliabile prodotto multiuso. Ecco 5 utilizzi dell’acido citrico che ti stupiranno.

1- Come ammorbidente 

L’acido citrico ha come principale proprietà quella di contrastare il calcare, anche il più ostinato. Se messo in lavatrice in una soluzione di acqua demineralizzata tratterà la durezza dell’acqua, regalando un bucato morbido senza l’utilizzo dei classici ammorbidenti non ecologici e soprattutto ricchi di cere, che a lungo andare tendono a rovinare la lavatrice.

2- Come anti calcare 

L’acido citrico è un anti calcare naturale e per questo si presta alla pulizia di lavatrici, lavastoviglie, sanitari, caldaie a vapore di ferri da stiro, macchine del caffè, omogenizzatori per bambini. Ottimo anche per tenere puliti gli scarichi assieme al percarbonato di sodio.

3-Per la pulizia della lavatrice 

L’acido citrico è un ottimo ‘cura lavatrice’ in grado di pulirne in profondità tutte le parti, eliminare ogni traccia di calcare anche dallo scarico.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Frigorifero | scopri come pulirlo facilmente e in poco tempo

4-Per la pulizia della lavastoviglie 

L’acido citrico può essere utilizzato per pulire la lavastoviglie ed eliminare il calcare dalle pareti, dagli scarichi e anche dai cestelli, sgrassando anche in profondità.

5-Come brillantante 

Può essere utilizzato come brillantante nella lavastoviglie. Una soluzione eccezionale, economica ed ecologica per avere sempre stoviglie brillanti.

Dopo aver scoperto tutte le proprietà dell’acido citrico, si potrà convenire che è un prodotto naturale che non può certo mancare in casa, ma per scoprire a pieno tutte le sue potenzialità, ecco come creare dei prodotti per la casa fai da te che andranno a sostituire altrettanti prodotti chimici, commerciali e nella maggio parte dei casi dannosi per l’ambiente.

Come preparare l’ammorbidente con l’acido citrico 

La preparazione dell’ammorbidente sarà davvero semplice. Si dovranno miscelare 100 grammi di acido citrico in polvere con 1 litro di acqua distillata. Una volta disciolta la polvere si avrà un litro di ammorbidente da utilizzare ad ogni lavaggio in lavatrice. Per ottenere un prodotto profumato, basterà aggiungervi poche gocce di un olio essenziale.

SULLO STESSO ARGOMENTO: La candeggina è chimica | Ecco una ricetta naturale per sostituirla

Come preparare uno spray anticalcare 

Per creare un prodotto anti calcare perfetto per pulire la rubinetteria, i sanitari, ed in particolare le piastrelle del bagno e anche il vetro della cabina doccia, sarà sufficiente miscelare 150 grammi di acido citrico in un litro di acqua distillata. Basterà spruzzare il prodotto e risciacquarlo dopo averlo fatto agire una decina di minuti.

Come preparare il brillantante della lavastoviglie 

Anche nel caso del brillantante, si potranno miscelare 150 grammi di acido citrico in un litro di acqua distillata. La soluzione andrà inserita al bisogno nella vaschetta indicata nella lavastoviglie.

Come preparare un cura lavastoviglie 

Per curare la lavastoviglie, si potrà inserire l’acido citrico in polvere, direttamente nella vaschetta del detersivo e avviare il programma a temperatura più alta.

Come preparare un cura lavatrice 

Per disincrostare e pulire a fondo la lavatrice, basterà distribuire 150 grammi di prodotto nella vaschetta del detersivo e avviare il programma a 90°C.

Come preparare un prodotto per la pulizia del WC 

Per pulire a fondo il WC basterà versare l’acido citrico in polvere sulle pareti del WC e sul fondo. Dopo aver fatto agire per una mezz’ora, si potrà versare la soluzione classica di 100 grammi di acido citrico in un litro di acqua distillata. Completare la pulizia versando acqua calda.

Come preparare un disincrostante per macchine del caffè, bollitori e vaporiere elettriche 

La soluzione di 150 grammi di acido citrico e 1 litro di acqua distillata potrà essere versata nella vaschetta dell’acqua delle macchine a vapore che si utilizzano in casa o nel bollitore elettrico. La macchina del caffè dovrà essere portata a temperatura e azionando il dispositivo andrà fatta fluire metà dell’acqua presente in vaschetta, poi bloccare il flusso e lasciar agire almeno un’ora, per poi svuotarla completamente. Per gli altri dispositivi con caldaia a vapore, basterà riempire la caldaia con la soluzione di acido citrico e dopo averla fatta agire per un’ora svuotandola e risciacquandola con acqua pulita.

Come pulire il box doccia
 (Istock photo)

Stessa cosa per il bollitore elettrico. Si dovrà riempire con la soluzione di acido citrico e dopo aver portato la soluzione ad alta temperatura, si lascerà agire per un’ora e poi risciacquata.