Come conservare le fragole | segui i consigli e le ricette

Le fragole sono un frutto gustoso e profumato che piace a tutti, ma dopo l’acquisto come si possono conservare? 

Fragole conserve
Conservare le fragole Fonte:Pixabay

La fragola è un frutto profumato e gustoso, che piace a tutti grandi e piccini, si possono preparare tantissimi dessert freddi e caldi. Basti pensare alla mousse fino ad arrivare a frullati o addirittura torte soffici con yogurt e fragola.

Però a differenza di altri frutti, la fragola si deteriorarsi facilmente, ma è pure vero che molte si lasciano tentare e ne acquistano tante, ma come si possono conservare al meglio per mantenerle integre?

Noi di CheDonna.it vi diamo tutti i consigli per conservare al meglio le fragole e non solo vi diamo qualche ricetta per preparare qualche dessert a casa facilmente.

SULLO STESSO ARGOMENTO:Frutta e verdura di stagione | Che cosa comprare nel mese di aprile?

Conservare le fragole

Congelare le fragole Fonte: Istock Photo

Le fragole sono il frutto di questa stagione, amato e consumato da tanti, si presta alla preparazione di diversi dolci e macedonie.

Un frutto davvero versatile, che non solo delizia i palati di tutti, ma dopo l’acquisto come si possono conservare  a lungo? Le fragole dopo l’acquisto si possono conservare in frigo anche per una settimana, ma come?

Tutto dipende anche dalla qualità della fragole al momento dell’acquisto, ciò significa che se compro fragole con macchie o lesioni, non posso pretendere che si possano conservare a lungo. Quindi al momento dell’acquisto si deve fare una scelta accurata, verificando che il frutto sia in ottimo stato di conseguenza fresco.

Le fragole si acquistano in vaschette di plastica, appena tornate a casa dovete toglierle, così da consentire loro di arieggiare.

Inoltre le fragole nella vaschetta, sono ammassate, quindi circola poca aria e c’è il rischio che possano lacerarsi e deteriorasi in pochissime ore. Spesso accade che nella parte superiore della vaschetta troviamo le fragole più grosse e belle, e sul fondo quelle più piccole che possono essere schiacciate da quelle più grandi.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Fragole: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarle

Dopo averle tolte dalla vaschetta controllate una ad una le fragole, in questo modo potete fare un controllo visivo, scartando quelle che presentano:

  • macchie
  • muffa
  • ammaccature

In questo caso le fragole vanno eliminate e non consumate, quelle con la buccia perfetta, lucida, senza macchie e ammaccature, si possono consumare anche se hanno un piccolo difetto. A questo punto le fragole possono essere utilizzate subito per preparare una crostata, un dolce morbido con yogurt e fragole, una macedonia o gustare una coppa con panna e fragole. In caso contrario potete conservarle in frigorifero in questo modo:

  • Togliere le fragole dalla vaschetta
  • Pulirle con carta da cucina se sono umide
  • Trasferirle in un contenitore più grande, poggiando sulla superficie un pò di carta da cucina ola carta del pane. In questo modo non staranno ammassate e la carta assorbirà l’umidità. E’ importante che le fragole siano distanti tra loro, favorendo il circolo d’aria.
  • Non chiudere il contenitore con coperchio.
  • Conservare in frigo le fragole anche per 5 giorni: però si consiglia di controllare sempre, nel caso in cui trovate delle fragole ammuffite o con macchie rimuovetele. Inoltre sostituite anche la carta assorbente, per evitare l’insorgenza di muffa che potrebbe danneggiare le restanti fragole.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Tiramisu alle fragole: la video ricetta del dolce goloso

Le fragole possono essere consumate solo dopo essere lavate sotto acqua corrente, poi preparate tutto ciò che preferite, però si consiglia di consumare per prima le fragole più danneggiate.

Si possono anche congelare a patto che non siano troppo mature, si possono congelare sia intere che a pezzi, così da poterle consumare quando ne avrete voglia.

In alternativa le fragole possono essere frullate per formare una purea da utilizzare per la preparazione di smoothie o centrifughe con altri frutti.

Scopriamo come congelare questo frutto, ecco gli step da seguire:

  • congelare solo fragole con buccia lucida, senza macchie e non ammuffite;
  • togliete il picciolo e lavatele sotto l’acqua corrente;
  • asciugatele per bene con carta assorbente da cucina: se vengono congelate bagnate, si formeranno dei cristalli di ghiaccio che comprometterebbero il sapore finale;
  • in una ciotola mettete lo zucchero semolato e passatele dentro poi adagiatele su un vassoio, dovranno essere ben distanziate. Lo zucchero assorbirà l’acqua, così si conservano meglio;
  • mettete il vassoio in freezer per 8 ore, in questo modo le fragole non si attaccheranno tra loro e sarà più facile scongelare la quantità necessaria alla preparazione;
  • trascorso il tempo trasferire le fragole in una busta per alimenti, adatta al freezer;
  • all’occorrenza prendete quelle che vi servono senza farle scongelare troppo, altrimenti diventano molle. Si consiglia infatti congelare le fragole solo per la preparazione di dolci e frullati, ma non da mangiare;

Se volete preparare dei gelati o granite alla frutta, si consiglia di congelare le fragole a pezzetti piccoli, così si frullano più facilmente. Visto che avete aggiunto zucchero alle fragole, non occorrerà aggiungerne altro quando preparate le vostre ricette.

Le fragole possono stare nel congelatore per un massimo di un mese.

 Ricette da preparare con le fragole

Fragole tagliate Fonte: Pixabay

Come già anticipato con le fragole si possono preparare diverse ricette, dai frullati ai dessert scopriamo quali.

1- Confettura di fragole senza zucchero

Conserve
Confettura di fragole senza zucchero Fonte:Pixabay

La confettura di fragole senza zucchero è una conserva altrettanto gustosa ed invitante, ma soprattutto leggera. Non essendoci lo zucchero, non si può conservare a lungo, alle fragole verranno aggiunti la mela con la buccia che contiene la pectina un gelificante naturale. Scopriamo la ricetta

Ingredienti

  • 400 g di fragole mature
  • 1 mela con buccia
  • succo di un limone
  • qualche cucchiaio di acqua

Preparazione

Trascorso il tempo, trasferite il tutto in una pentola di acciaio, aggiungete  6 cucchiai di acqua e fate cuocere a fiamma bassissima per almeno 40 minuti. Dovete mescolare bene e delicatamente con una spatola.
2- Mousse alle fragole

Fragole
Mousse alle fragole Fonte Pixabay

La mousse alle fragole è un dessert fresco e delizioso che piace a grandi e piccini, si prepara facilmente e non necessita cottura. Si può preparare anche quando avete poco tempo a disposizione, scopriamo come realizzare questa ricetta.

Ingredienti

  • 400 g di fragole
  • 250 ml di panna
  • 100 g di zucchero a velo
  • 2 fogli di gelatina
  • succo di mezzo limone

Preparazione

Per preparare questo dessert, iniziate a mettere in una ciotola acqua fredda e lasciate ammorbidire i fogli di gelatina. Nel frattempo, lavate sotto acqua corrente fredda le fragole, poi trasferitele in un boccale e frullatele per bene, aggiungete il succo di limone filtrato e lo zucchero a velo. Trascorso il tempo, strizzate i fogli di gelatina e fateli sciogliere in un pentolino a fiamma bassissima oppure a bagno maria. Poi aggiungete la gelatina al composto di fragole e con una spatola girate per bene. In una ciotola a parte montate la fragola fredda da frigo ed incorporatela al composto. Trasferite ma mousse ottenuta in ciotole e fatele riposare in frigo per almeno 5 ore, poi servite e gustate magari con un pò di panna spray e delle fragole come decorazione.

3- Tacos dolci alle fragole

fragole dessert
Foto da www.fattoincasadabenedetta.it

I tacos alle fragole sono un dessert facile da preparare, che si possono farcire con la panna e frutta fresca, da servire in qualsiasi momento, (cliccate qui per la ricetta).

Ecco adesso potete scegliere voi quale ricetta preparare, così da utilizzare al meglio le fragole acquistate.

 

 

 

Da leggere