Dieta dell’ombelico | più proteine e meno carboidrati, via la ciccia

La dieta dell’ombelico non è solo curiosa come nome, ma è anche indicata per smaltire i chili di troppo nella zona dell’addome

ombelico
AdobeStock

Alcune donne lo usano come fonte di seduzione. Ma per altre può diventare un incubo, perché segno evidente dell’accumulo di grasso. Ecco perché la dieta dell’ombelico agisce nei punti giusti, là dove l’occhio può posarsi più spesso.

Quando i rotolini cominciano ad accumularsi in quella zona del nostro corpo significa una cosa sola. Facciamo troppa vita sedentaria e non assumiamo la giusta dose di vitamine ma soprattutto di fibre.

Quindi uno dei rimedi migliori è quello di ridurre il consumo giornaliero di carboidrati, a cominciare dalla pasta e dal pane, puntando sulle proteine.

SULLO STESSO ARGOMENTO: Alimentazione sana | le noci a digiuno, si o no

Una dieta giornaliera da 1400-1500 calorie, più spazio a frutta e verdura in tutti i pasti, latticini magri, meno carne rossa. Soprattutto, via libera alle proteine che aiutano ad aumentare la massa magra diminuendo quella grassa.

Il nostro ombelico ci ringrazierà, ma non solo quello.

Dieta dell’ombelico, il menù settimanale

macedonia
(Pixabay)

Cosa portiamo a tavola con la dieta dell’ombelico? Ecco un tipico menù settimanale., facile, sfizioso e nutriente.

Giorno 1

Colazione: 200 ml latte parzialmente scremato con caffè, 20 g  fette biscottate integrali, un cucchiaio di miele
Spuntino: yogurt
Pranzo: 100 g verdure alla griglia, una mozzarella piccola a fette, una mela
Spuntino: spremuta d’arancia o pompelmo
Cena: 150 g gnocchi al pomodoro e basilico con una patata, 100 g bistecca ai ferri, insalata di pomodori e rucola

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Dieta senza sacrifici | le 5 verdure migliori per perdere chili

Giorno 2

Prima Colazione
Colazione: 200 ml latte parzialmente scremato con caffè, 20 g  fette biscottate integrali, un cucchiaio di miele
Spuntino: yogurt magro alla frutta
Pranzo: 100 g melanzane e zucchine alla griglia, 100 g fiocchi di latte, 150 g prugne
Spuntino: spremuta d’arancia o pompelmo
Cena: 50 g spaghetti ai frutti di mare, 100 g hamburger di salmone ai ferri, insalata mista.

Giorno 3

Pranzo: 100 g hamburger di manzo ai ferri, 1 panino da 40 g, una pesca
Spuntino: spremuta d’arancia o pompelmo
Cena: minestrone di verdura, 120 g straccetti di manzo ai ferri, insalata verde

Giorno 4

Colazione: 200 ml latte parzialmente scremato con caffè, 20 g  fette biscottate integrali, un cucchiaio di miele
Spuntino: yogurt magro alla frutta
Pranzo: 100 g petto di pollo ai ferri, 200 g insalata mista, una coppetta di fragole al limone
Spuntino: spremuta d’arancia o pompelmo
Cena: 50 g penne alla ricotta (40 g di ricotta e 1 cucchiaino di parmigiano, spiedini di carne mista ai ferri, insalata di patate e fagiolini.

SULLO STESSO ARGOMENTO:  Pompelmo, proprietà e benefici non solo per la perdita di peso

Giorno 5

Colazione: 200 ml latte parzialmente scremato con caffè, 20 g  fette biscottate integrali, un cucchiaio di miele
Spuntino: yogurt magro alla frutta

Hamburger
(Pixabay)

Pranzo: trancio di pizza alle verdure, 200 g insalata mista, 2 kiwi
Spuntino: spremuta d’arancia o pompelmo
Cena: 50 g fusilli alle zucchine con 1 cucchiaino di parmigiano e mezzo cucchiaio d’olio, 120 g pesce spada alla griglia , insalata mista con lattuga e pomodori

Federico Danesi

Da leggere