Home Bellezza Capelli Olio di cocco per capelli | scopriamo i benefici e come utilizzarlo

Olio di cocco per capelli | scopriamo i benefici e come utilizzarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

L’olio di cocco per capelli è un vero alleato per i capelli, si adatta ad ogni tipo di capelli, scopriamo i benefici e come utilizzarlo.

Olio di cocco
Olio di cocco per capelli Fonte:Istock Photo

 

I capelli devono essere curati ogni giorno, periodicamente si devono eseguire dei trattamenti specifici, così da avere i capelli più sani e forti.

E’ importante mantenere dei capelli brillanti, morbidi e sani, ma non è difficile, basta seguire dei consigli semplici per garantire una chioma forte e splendente.

I capelli sono sottoposti a continui stress, per l’uso di prodotti aggressivi che utilizziamo, esposizione al sole in estate, temperature elevate di phon, arricciacapelli, piastre. Questi trattamenti rendono i capelli sfibrati e secchi, non solo perdono di luminosità.

L‘olio di cocco fa a caso vostro, è un alleato perfetto per i capelli, grazie alle sue proprietà rinvigorenti e rigeneranti, scopriamo come utilizzarlo per curare i capelli.

 

Olio di cocco: proprietà

capelli danneggiati
:Capelli secchi e sfibrati Fonte: iStock Photo

L’olio di cocco è un prodotto naturale, che contiene: vitamine, grassi, antiossidanti, inoltre ha proprietà riparatrici, nutritive ed emollienti. Grazie alle sue proprietà e alle sostanze in esse contenute, è l’alleato perfetto per i capelli, in quanto li rende sani, lucenti e forti.

Prima di utilizzare questo olio è importante, chiedere il parere al proprio dermatologo di fiducia, per valutare eventuali ipersensibilità al prodotto.

Anche se è un olio ben tollerato e innocuo, ma è sempre premuroso, valutare eventuali  intolleranze ed allergie personali.

L’olio di cocco, è un olio indicato per il trattamento di capelli:

  • molto secchi
  • rovinati
  • sfibrati
  • doppie punte
  • danneggiati o sciupati
  • crespi
  • dermatiti
  • arrossamento cutaneo

L’olio di cocco va a ristabilire la struttura dell’epidermide, inoltre è conosciuto per le sue proprietà antimicotiche, antivirali e antibatteriche.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Birra | un elisir di bellezza per i vostri capelli

 

In commercio l’olio di cocco, si trova sotto forma liquida e solida, quest’ultima viene ricavata dalla polpa del frutto. Quest’ultima è ricca di vitamina E, un  alleato per la salute della chioma, è un antiossidante quindi va a contrastare i radicali liberi.

Una peculiarità che si manifesta soprattutto su cute, unghie e capelli, rendendo questi ultimi decisamente luminosi, vibranti e resistenti.

La presenza di acido laurico, un acido grasso, va a stimolare la rigenerazione della fibra del capello, perchè va ad incentivare la ricrescita, soprattutto nei periodi di forte stress.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Proteggere i capelli dal cloro | scopri come fortificarli

 

L’olio di cocco garantisce la giusta umidità, favorendo la ricrescita e ripara la fibra del capello, garantendo la giusta umidità, utile soprattutto in estate, per proteggere i capelli dal sole, cloro e salsedine.

Come utilizzarlo?

Impacchi per capelli
Impacchi per capelli Fonte:iStock Photo

L’olio di cocco si può utilizzare liquido o solido, ma quest’ultimo, potrà sciogliersi quando il clima è più caldo, quindi si deve conservare in un luogo asciutto. La temperatura ideale è tra i 15-20°C.  Con l’olio allo stato solido, si possono preparare sia impacchi che maschere per capelli.

Si utilizza in modo facile e veloce, leggete sempre l’etichetta prima di acquistarlo, quando c’è la dicitura “extra-vergine” o “vergine”, sono quelli più adatti. Preferite anche quello puro al 100%, perchè non viene mescolato ad altri composti chimici, per essere preparato.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Olio di argan | dona luminosità e morbidezza alla chioma

 

E’ importante in quanto si assicurerà la purezza dell’olio, perchè contiene più sostanze nutritive per il capello.

Ma si deve utilizzare sui capelli asciutti o bagnati? La domanda che tutte le donne si chiedono, ecco la risposta:

  • capelli asciutti: se si vuole ottenere un effetto lisciante e anti-crespo, in quanto si applica a piega ultimata. Utile anche per definire i capelli ricci;
  • capelli bagnati: per fare impacchi pre-shampoo.

In caso di sebo, invece, è piu facile distribuire l’olio in modo uniforme anche sui capelli asciutti, perchè li rendere più secchi.

L’olio di cocco, inoltre viene utilizzato per:

  • capelli secchi: si applica sui capelli, che vengono avvolti con un asciugamano bagnato in acqua calda, in questo modo gli acidi grassi dell’olio penetreranno nella fibra capillare. Però dovete tenere in posa per 30 minuti, poi procedete con lo shampoo abituale e balsamo, senza eccedere troppo, noterete subito una chioma setosa e lucida;
  • capelli molto secchi: basta applicare l’olio di cocco sui capelli umidi, poi indossate una cuffia da doccia e dormite per un massimo di 8 ore. Al mattino seguente, fate lo shampoo per due o tre volte, fino a eliminare del tutto i residui di olio, noterete i capelli morbidi e setosi;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come curare i capelli ricci: tutti i trucchi e i consigli pratici

  • cuoio capelluto grasso: l’olio di cocco è consigliato sui capelli grassi, basta non eccedere ed utilizzare il balsamo. Applicate l’olio, sulle punte, dopo aver effettuato lo shampoo e lasciate agire per qualche minuto. I capelli saranno idratati e fortificati;
  • capelli crespi: questo purtroppo dipende dalla porosità dello stelo, perchè essendo più poroso diventa più crespo. Fate lo shampoo, asciugate i capelli, a metà asciugatura, applicate 5 gocce di olio di cocco, dovete partire dalla metà lunghezza, senza mai toccare il cuoio capelluto. In questo modo si andrà a creare una barriera impermeabile all’umidità, che va ad avvolgere gli steli, così si impedisce il crespo ai capelli. Districate i capelli con un pettine a denti larghi e poi terminate di asciugare i capelli;
  • capelli con forfora: lavate i capelli come di solito, poi applicate sui capelli una maschera all’olio di cocco, fate dei massaggi delicati sul cuoio capelluto e lasciate agire. I capelli vanno raccolti in un asciugamano o una cuffia per doccia, poi asciugate i capelli.

Previene le doppie punte

Capelli con doppie punte Fonte: iStock Photo

L’olio di cocco è un alleato dei capelli come abbiamo visto, inoltre previene la formazione delle doppie punte, ecco come utilizzarlo.

Applicate un pò di olio di cocco e  di mandorle direttamente sulle punte dei capelli e lasciate agire per pochissimi minuti. Trascorso il tempo, lavate i capelli come di solito, questo impacco vi aiuterà a prevenire le doppie punte, però sarebbe buona abitudine spuntare i capelli ogni 6-8 settimane.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Olio di cocco: per combattere i pidocchi

pidocchi sono un fastidioso problema che può interessare soprattutto i bambini, se non si eliminano in tempo, possono moltiplicarsi.

Si possono acquistare in farmacia diversi prodotti per contrastarli, ma sono molto aggressivi e possono danneggiare, indebolendo i capelli.

Massaggiare cuoio capelluto
Capelli con pidocchi (Unsplash photo)

Ma se applicate un pò di olio di cocco, sui capelli umidi, massaggiando delicatamente e poi li pettinate con il pettinino. In questo modo proteggete i capelli ed eliminate questi ospiti indesiderati.