Sapete cos’è il koji? | Il superfood per la nostra salute

0
20

Stiamo parlando di un alleato in cucina del quale non potrete più fare a meno. Ormai gli alimenti alternativi stanno via via prendendo piede. Il koji proviene dal Giappone, è un cereale associabile al riso e i benefici sono noteli. Scopriamo di più su questo superfood.

Sapete cos’è il koji?
Sapete cos’è il koji? | Il superfood per la nostra salute (Istock photo)

Questo cereale dalle proprietà eccezionali si mostra come un valido alleato per la nostra alimentazione quotidiana. Ma servirà certamente andare più a fondo per scoprire le modalità di utilizzo e tutte le informazioni che lo riguardano e che vi stupiranno.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Cos’è il koji?

Il Koji è indispensabile nella tua cucina
Il Koji è indispensabile nella tua cucina | Scopri di più (Istock photo)

Come detto precedentemente è un cereale, comunemente riso che è stato precedentemente trattato con le spore di un fungo che si chiama l’Aspergillus Oryzae. Questo fungo, in condizioni confacenti riesce a produrre una patina bianca su tutta la superficie del koji. Questa patina ha le sembianze di una muffa ma gli aspetti positivi sono davvero tantissimi.

Questo ingrediente è giapponese, viene utilizzato ormai da moltissimi chef, in ristoranti di altissimo livello. È davvero sensazionale in Asia ma inizia a fare la differenza anche nelle cucine d’occidente.

Leggi anche >>>

Questo ingrediente ha bisogno di un abbinamento, è composto per di più da cereali, riso, orzo e, su di esso, vengono fatti crescere alcuni ceppi di un fungo appartenente alla famiglia Aspergillus.

Quando le koji-kin iniziano a prendere forma, tutti gli enzimi presenti nella muffa tramutano gli zuccheri complessi in zuccheri semplici. A prodotto ultimato ci ritroviamo questo cereale ricco di zuccheri semplici, aminoacidi ed enzimi. In Giappone, il binomio più usato è koji e soia, aggiungendo un legume si attua un secondo processo di fermentazione che genera soprattutto un sapore decisamente differente.

La seconda fermentazione lo trasforma

La seconda fase di fermentazione di questo cereale crea delle trasformazioni magiche. Aggiunto alla soia quest’ultima diventa miso, miscelato con il riso diamo vita sake, soia e grano si tramutano in salsa di soia.

Questo sarà certamente ciò che nella vostra cucina renderà le ricette innovative e alternative. Gli enzimi di questo cereale riescono inoltre a rendere più gustosi tanti altri tipi di piatti come per la marinatura delle carni.

In quanto ai benefici che riesce ad apportare alla nostra salute lo si ritiene un elisir di lunga vita. Infatti, trasformato in sake che pare aiuti a prevenire la pressione alta, l’osteoporosi, e che allunghi la vita. 

Il Koji è indispensabile nella tua cucina (Istock photo)

Pronte a sperimentare questo nuovo alleato per creare nuove pietanze e giovarne al livello di salute?