Home Bellezza Capelli Capelli: è giusto lavarli spesso? I dermatologi dicono di no, ecco perché

Capelli: è giusto lavarli spesso? I dermatologi dicono di no, ecco perché

CONDIVIDI

Capelli: è giusto lavarli spesso? La risposta dei dermatologi sembra essere no. I motivi dipendono dal tipo di capelli che si hanno e dallo shampoo, scopriamo qual è la frequenza dei lavaggi ideale

capelli quante volte lavarli (Istock)

Il lavaggio dei capelli: croce e delizia di ogni donna! Ci sono coloro che lavano i capelli quotidianamente e coloro che preferiscono alternare i giorni. Qual è la regola giusta da seguire? Ed è giusto lavare i capelli spesso? Stando a ciò che dicono i dermatologi, il lavaggio dei capelli non dovrebbe essere fatto ogni giorno ma con una cadenza più lenta. I motivi sono vari, primo su tutto la nascita della forfora. Ebbene sì, a differenza di quello che si può pensare, lavare troppo spesso i capelli può far comparire la forfora poiché lo shampoo usato può causare un eccesso di sebo sulla cute capillare. Ma altri motivi possono essere anche il tipo di capelli che si hanno; dunque, per un capello sottile, usare lo shampoo, e quindi lavare i capelli, più volte la settimana non sarebbe sbagliato, a differenza di chi, invece, ha una capigliatura folta e spessa, come i capelli ricci. Ma scopriamo di più sul mondo del lavaggio e su quanto è bene lavare la chioma

Qual è la frequenza dei lavaggi ideale per i capelli?

capelli è giusto lavarli spesso (Istock Photos)

Per avere capelli sani, la frequenza dei lavaggi deve avvenire sporadicamente, quindi NO tutti i giorni. Questo comporterebbe un indebolimento dei bulbi cutanei provocando, in alcuni casi la desquamazione del cuoio capelluto e, conseguentemente la comparsa della forfora ai capelli. D’altra parte, se i capelli  risultano grassi e pesanti, significa anche che si è prodotto troppo sebo, il quale si è accumulato su pelle e capelli.

Quando ci si lava i capelli, si eliminano automaticamente anche gli olii naturali degli stessi. Certo, usando un Balsamo o altre creme idratanti si possono riequilibrare, ma è un’azione che non si dovrebbe ripetere ogni giorno. Nonostante la tricologia di ognuno sia unica e richieda una pulizia diversa, chi lavora tutti i giorni con i capelli consiglia di lavarli con lo shampoo con una frequenza piuttosto bassa: una volta ogni tre-quattro giorni, con pareri più isolati che sostengono che vadano lavati ancora meno e altri che dicono che invece è meglio farlo più spesso.

Lavarsi i capelli giornalmente con lo shampoo è un’abitudine dei giorni nostri, se si pensa che 50 anni fa le donne si lavavano e pettinavano i capelli una volta alla settimana, e solitamente per farlo si recavano dal parrucchiere. Forse, era anche una scusa per uscire di casa. Grazie all’evoluzione, le donne sono libere di lavarsi i capelli a casa propria quando ne hanno voglia. Secondo gli esperti, comunque, in linea di massima sarebbe utile lavare i capelli 2 volte alla settimana, oppure quando si nota che hanno realmente un bisogno impellente di lavaggio. L’ideale è avere sempre sotto gli occhi il comportamento del proprio cuoio capelluto, ovvero notare se ci sono dei cambiamenti alla pelle ed al capello. La domanda che ci si pone però è: bisogna utilizzare sempre lo shampoo?

L’utilizzo dello shampoo: i pro e i contro

capelli è giusto lavarli spesso (Istock Photos)

Se si dovessero seguire i consigli di tutti i dermatologi, dovremmo alternare i lavaggi con lo shampoo a quelli senza, per evitare la sovrapproduzione di sebo (forfora) che dovrebbe compensare la costante eliminazione dello stesso. Nel 2007, è stato fatto un sondaggio un po’ particolare. Durante una trasmissione radiofonica in Australia, un radioascoltatore aveva dichiarato di non lavarsi i capelli da oltre 10 anni. Dopo questa sconcertante rivelazione, venne tentata una sfida tra gli ascoltatori, ovvero, i 500 partecipanti dovevano evitare di lavarsi i capelli per almeno 6 settimane. Alla fine di questa prova, risultò che l’86% degli ascoltatori non notava differenze sostanziali rispetto a quando usavano lo shampoo. Un errore molto comune è quello di credere che più si lavano i capelli, più questi siano puliti. Al contrario l’uso frequente dello shampoo li porta a sporcarsi più facilmente. Oltre a renderli più deboli e più soggetti alla caduta. Le donne con i capelli ricci hanno bisogno di ancora meno lavaggi: si consiglia di usare il balsamo per massaggiare il cuoio capelluto, e poi spalmarlo lungo i capelli prima di risciacquarli. Quello del balsamo come sostituto dello shampoo, e non come aggiunta, è un consiglio piuttosto diffuso: ha meno proprietà detergenti, ma può rimuovere i residui sui capelli in maniera meno invasiva.

Mentre, se siete tra quelle persone che pensano che usare lo shampoo secco sia una valida alternativa, be vi sbagliate, e di grosso. Poiché lo shampoo secco va bene se utilizzato saltuariamente e in caso di emergenza, ma non può sostituire quello tradizionale, l’unico in grado di eliminare completamente lo sporco.

Una valida alternativa, se volete lavare i capelli tutti i giorni – anche se, ricordiamo, è sbagliato – può essere quello di cambiare lo shampoo con più frequenza. E’ positivo avere a disposizione due shampoo per poterli alternare in funzione dello stato del capello. Questo permette di rispondere a tutti i bisogni. Hai per esempio capelli sottili ma anche secchi? Puoi allora puntare su maschere nutrienti ma anche su trattamenti volumizzanti.

Quante volte lavare i capelli nella settimana in base al tipo di capello che si ha

Acquista questo balsamo e si ritrova completamente calva capelli: è giusto lavarli spesso iStock

Sebbene non vi sia una regola specifica da applicare indistintamente – poiché entrano in gioco fattori diversi caso per caso – una cosa è certa: lavare i capelli tutti i giorni non è una pratica consigliata. Può infatti contribuire a rovinare i capelli, rendendoli secchi e sfibrati. Ricordiamo però che anche un lavaggio troppo rado dei capelli può essere dannoso per cute e chioma. Insomma, è tutta una questione di equilibrio, e per trovarlo, è necessario prendere in considerazione diversi fattori e scegliere poi di conseguenza la routine di bellezza più adatta a voi e ai vostri capelli. Ecco una pratica guida per capire ogni quanto lavare i capelli in base al tipo di capello che si ha, e sfoggiare, così, una chioma sana e in salute.

Capelli Lisci e fini: quante volte lavarli nella settimana

capelli è giusto lavarli spesso (Istock)

I capelli lisci diventano grassi prima di quelli ricci, perché gli oli prodotti dal cuoio capelluto scivolano più velocemente fino alle punte dei capelli. Quindi si consiglia, invece di bagnare i capelli lisci, di provare a usare uno shampoo secco. Nel secondo o nel terzo giorno senza lavarli con l’acqua si possono legare in una coda. Usate uno spray per capelli che lavori con la brillantezza del grasso. Bisogna sfruttarlo, non lottarci contro. Rendeteli di nuovo lucenti usando un po’ di spray, e portate una coda per un giorno o due. Se la caratteristica principale dei vostri capelli è quella di essere molto fini, lavateli tre volte a settimana massimo, che permette di tenerli puliti senza stressarli troppo. In genere massimo 3 volte a settimana è anche la frequenza che si consiglia per chi ha capelli normali.Scegliete shampoo volumizzanti, specifici per capelli fini e sottili. Non esagerate con l’uso di prodotti che potrebbero danneggiare i vostri capelli fragili e con tendenza a spezzarsi. Optate ogni tanto per una maschera fortificante, usate invece regolarmente un balsamo nutriente da distribuire sulle lunghezze.

Capelli grassi: quante volte lavarli?

capelli è giusto lavarli spesso (Istock Photos)

La fastidiosa sensazione della cute unta e oleosa vi spingerebbe a lavare i capelli tutti i giorni: cercate di resistere, perché come già accennato, un lavaggio quotidiano può portare paradossalmente a capelli ancora più sporchi. Eliminando infatti, tutto il grasso del cuoio capelluto, le ghiandole sebacee, come strategia difensiva, si troveranno a produrre ancora più sebo, peggiorando la situazione. Optate invece per un lavaggio dei capelli a giorni alterni. Ricordate di lavarli bene, sfregando bene la cute e, soprattutto, risciacquando il tutto con accuratezza. Non fate di fretta, dedicatevi al momento shampoo con attenzione e cura, i vostri capelli ne guadagneranno in luminosità e pulizia.
Scegliete uno shampoo delicato, indicato per lavaggi frequenti. Un prodotto troppo aggressivo potrebbe portare a una eliminazione totale degli oli naturali che, come abbiamo visto, non è un vantaggio, ma stimola paradossalmente la produzione di altro sebo. Usate poi, meno prodotti possibili per non appesantire la cute: basta anche un balsamo da distribuire esclusivamente sulle lunghezze, così che non si secchino.

Capelli secchi: quante volte lavarli?

Maschera ristrutturante capelli fai da te capelli è giusto lavarli spesso Fonte foto: Pixabay

Se invece i capelli risultano secchi, al posto dello shampoo si può utilizzare soltanto il balsamo oppure qualcosa che idrati in profondità i capelli e potete lavare i capelli tranquillamente anche una sola volta a settimana. I capelli secchi infatti, tendono a sporcarsi meno facilmente. Se non riuscite a tirare un’intera settimana, aggiungete un secondo lavaggio, ma non superate le due volte a settimana. In questo modo preserverete i vostri capelli, già fragili e con la tendenza a spezzarsi. Scegliete un prodotto molto nutriente e idratante: la vostra cute ha bisogno di essere nutrita così da mitigare la sensazione di secchezza. Non dimenticate una Maschera agli oli essenziali per nutrire i capelli.

Capelli spessi e ricci: quante volte lavarli?

capelli è giusto lavarli spesso (istock Photos)

Se hai i capelli spessi e magari ricci, il consiglio è di non lavarli spesso. Anche in questo caso vale la regola delle 2 volte la settimana. Alle volte, con questo tipo di capelli, ci si accorge che essi sono più malleabili il giorno dopo che li si è lavati e non il giorno stesso. In questo caso, se avete a che fare con una chioma spessa, quello che importa è la gestione del lavaggio e dell’asciugatura che risultano più complesse proprio per via del volume, ma soprattutto assicuratevi di lavarli bene, per evitare che resti qualche piccolo residuo di shampoo sulla cute. Utilizzate uno shampoo liquido e non troppo denso, possibilmente con proprietà anti-groviglio.Non esagerate con i prodotti: potete applicare un po’ di balsamo dal potere districante sulle lunghezze di tanto in tanto, non in tutti i lavaggi; assicuratevi di non scegliere un balsamo troppo nutriente o volumizzante.

Capelli tinti e trattati: quante volte lavarli?

capelli è giusto lavarli spesso (Istock)

Se avete capelli tinti, colorati o trattati, (quindi la maggior parte delle donne) non esagerate con il lavaggio. Risulteranno già di per sé piuttosto secchi, non stressateli quindi eccessivamente: 2 volte alla settimana va più che bene. Senza considerare poi che un lavaggio frequente andrebbe a stingerli con maggiore facilità. Optate per maschere nutrienti per stemperare la secchezza dovuta alla tinta e applicate sempre un balsamo nutriente ed emolliente sulle lunghezze.