Home Salute e Benessere Dieta e Alimentazione Dieta ipocalorica da 1.400 calorie, mangiare con equilibrio

Dieta ipocalorica da 1.400 calorie, mangiare con equilibrio

CONDIVIDI

Il segreto della dieta ipocalorica da 1400 calorie? Rispettare i tre pasti principali della giornata intervallandoli con spuntini sostanziosi.

Dieta Paleo
Dieta

Non è soltanto la scusa per poter mettere quel vestito nel quale non entriamo da un po’ di tempo ma ma voglia di stare bene. Ecco perché tutti i giorni possiamo farlo con una semplice dieta ipocalorica da 1400 calorie che riesca ad essere equilibrata. Ma così significa? Semplicemente calibrare l’apporto di proteine e di grassi.

In particolare parliamo di un regime alimentare da 1.400 calorie giornaliere che può essere seguito almeno per un paio di settimane e ripetuto anche nel mese successivo. L’importante è rispettare alcune semplici regole. Anzitutto fare regolarmente colazione con una tazza di latte parzialmente scremato con caffè e un cucchiaino di zucchero. Accompagniamola con 3 fette biscottate o due fette di pancarré con 30 g marmellata. Oppure cinque fette biscottate o ancora sette biscotti secchi o tre frollini.

E ricordiamoci di intervallare i tempi tra un pasto principale e l’altro con spuntini. In particolare tre porzioni di frutta, oppure due porzioni e un succo di frutta o una spremuta e uno yogurt magro alla frutta. Almeno una volta alla settimana può essere sostituito con un gelato alla frutta o ancora un sorbetto. Inoltre evitare o almeno ridurre bevande zuccherate bevendo molta acqua (almeno due litri al giorno), limitando anche l’uso di zucchero e di sale integrando la dieta con tisane depurative.

Dieta ipocalorica da 1.400 calorie, il menù giornaliero

Perdere peso velocemente seguendo la dieta delle verdure

Ecco il menù giorno per giorno. Nel primo giorno a pranzo 70 g pasta o riso con piselli e verdure condite con un cucchiaio d’olio, mentre a cena 100 g mozzarella o altro formaggio fresco come stracchino o scamorza, verdure condite con un cucchiaio d’olio, 30 g pane.
Il giorno due a pranzo 70 g di riso in risotto con verdure di stagione e verdure bollite condite con un cucchiaio d’olio; a cena invece verdure miste con 120 g di tonno al naturale condite con un cucchiaio d’olio e 60 g pane.

A mezzogiorno il mercoledì un quarto di pollo senza pelle, verdure miste condite con tre cucchiaini di olio, 30 g pane e la sera 70 g di riso in insalata con verdure a piacere sia lessate che grigliate, un cucchiaio di olio e, a scelta, 50 g di tonno al naturale oppure 30 g di prosciutto cotto sgrassato a dadini o ancora 50 g di gamberetti lessati e qualche scaglia di grana. Il quarto giorno a pranzo 2 uova, verdure con due cucchiaini di olio, 60 g pane e la sera insalata di riso.

Il giorno cinque a pranzo 70 g pasta al pomodoro con un cucchiaino di olio
verdure condite con un cucchiaio d’olio e a cena 70 g di prosciutto crudo sgrassato e verdure condite con un cucchiaio d’olio, 60 g pane. Sabato a mezzogiorno 70 g di pasta o riso al pomodoro o verdure con un cucchiaino di olio, verdure condite con un cucchiaio d’olio. La sera 200 g pesce magro ai ferri, al forno o lesso, verdure bollite con tre cucchiaini di olio, 30 g pane. Infine il settimo giorno a pranzo 70 g pasta al pomodoro con due cucchiaini di formaggio, verdure condite con un cucchiaio d’olio. Per cena una bistecca di carne rossa magra o 100 g di roastbeef, verdure bollite con tre cucchiaini di olio, 30 g pane.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

LEGGI ANCHE…

Dieta dell’uva: per perdere peso e depurarsi

Dieta autunnale per dimagrire 3kg in una settimana: menù

Dieta veloce per dimagrire facilmente e velocemente: il menù