Home Bellezza Pelle Micosi dei piedi: come si riconosce e i rimedi per curarle

Micosi dei piedi: come si riconosce e i rimedi per curarle

CONDIVIDI

La micosi dei piedi è un sintomo molto fastidioso che non si manifesta solo con prurito e screpolature. Scopriamo quali sono le cause, i sintomi , i rimedi

Micosi dei piedi   Fonte: Istock-Photos

La parte del corpo più esposta a infezioni micotiche sono i piedi, perchè sono spesso a contatto con ambienti umidi o contaminati, soprattutto per chi frequenta assiduamente  le piscine o le docce delle palestre. E’ un infezione molto fastidiosa, che può essere accompagnata da infiammazioni che possono interessare le dita, la pianta o le unghie direttamente. E’ fondamentale capire la causa e i possibili rimedi per combatterla, CheDonna.it ti aiuta a saperne qualcosa in più.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza, i capelli e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Micosi dei piedi: le cause

Quando capita che i piedi sono sudati, ma siete fuori casa e non potete lavarli o cambiare calzini e calzature, in queste circostanze i piedi diventano un terreno idoneo per lo sviluppo delle infezioni micotiche della pelle.

L’attacco può dipendere dai funghi di vario genere, è quindi importante rivolgersi al proprio medico che potrà consigliarci di fare una visita da un medico specialista, che ci darà una terapia più specifica.

Le micosi dei piedi sono infezioni causate da funghi, microbi o batteri che iniziano a svilupparsi tra le dita, per poi estendersi fino alla pianta del piede e alle unghie.

Gli agenti patogeni che la causano, sono conosciuti come dermatofiti, che riescono a proliferarsi in ambienti caldo-umidi come le piscine o le docce delle palestre. Le cause principali della micosi ai piedi sono:

  • cattiva igiene
  • lavorare in un ambiente umido;
  • eccessiva pulizia: che viene eseguita con prodotti aggressivi che non rispettano il pH della pelle e quindi vanno a  distruggere il film idrolipidico;
  • calze e scarpe che impediscono la traspirazione e non assorbono il sudore;
  • età avanzata, a causa di
    • riduzione dell’efficienza della microcircolazione;
    • rallentamento della crescita dell’unghia;
    • fisiologico calo delle difese immunitarie;
  • sudorazione eccessiva;
  • predisposizione familiare;
  • psoriasi;
  • camminare a piedi scalzi in ambienti pubblici umidi: come le piscine, le palestre, gli spogliatoi e le docce,
  • piede d’atleta;
  • piccole lesioni della pelle o delle unghie: un’unghia danneggiata o un’altra infezione;
  • diabete;
  • problemi circolatori: come la malattia arteriosa periferica;
  • disturbi a carico del sistema immunitario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Una pedicure perfetta in poche semplici mosse

Sintomi più comuni

I sintomi più comuni della micosi alle unghie sono:

  • perdita del loro colore naturale: le unghie diventando bianche, nere, gialle o talvolta verdastre;
  • diventano più spesse;
  • perdono la loro forma naturale e diventano difficile da tagliare;
  • diventano fragili e friabili;
  • possono staccarsi completamente dal letto ungueale;
  • secchezza eccessiva;
  • piaghe;
  • causano dolore e fastidio: soprattutto in caso di pressione;
  • ispessimenti giallastri: soprattutto nella zona dei talloni;
  • prurito;
  • bruciore;
  • odore sgradevole;
  • desquamazione della pelle: si verifica tra le dita dei piedi.

Talvolta anche la pelle intorno all’unghia può subire danni ecco alcuni sintomi:

  • pelle diventa più rossa ed infiammata;
  • comparire il prurito;
  • comparsa di cattivo odore.

I sintomi sopra citati sono sintomi comuni a moltissime altre malattie, per questo motivo è opportuno parlarne con lo specialista, che ci potrà consigliare si eseguire degli esami di approfondimento per la formulare una diagnosi certa e di conseguenza prescrivere dei farmaci specifici. I sintomi, il tipo di micosi e l’estensione varia da persona a persona, così come la frequenza, può verificarsi una sola volta nella vita oppure comparire in modo frequente.

Non è il caso di allarmarsi se si verifica spesso, non è assolutamente un grave problema di salute. però il sistema immunitario si può indebolire.

Tipologie di micosi del piede

1. Piede d’Atleta

La forma più comune delle  micosi del piede è la Tines Pedis o Piede d’Atleta che si presenta con delle piaghe e delle screpolature tra le dita dei piedi, sulla pianta o su entrambe i piedi. Purtroppo si diffonde con molta facilità e se non si interviene subito, diventa difficile da eliminare. Il sintomo più comune è che il piede inizia a prudere, in casi rari può anche sanguinare e la  presenza di desquamazioni o vesciche emanano un cattivo odore, anche se siete molto attenti nella pulizia quotidiana. Questa forma di micosi interessa soprattutto gli sportivi, perchè i loro piedi sudano spesso all’interno delle scarpe, che crea un terreno fertile per lo sviluppo dei funghi.

2. Onicomicosi

E’ un infezione micotica che colpisce frequentemente le unghie dei piedi e casi rarissimi  anche quelle delle mani che sono esposte a contatto diretto con calore o umidità.  Il colore delle unghie può cambiare può diventare giallo o grigio e inoltre si possono riscontrare macchie bianche e spaccature sulla superficie. In altri casi l’unghia può ispessirsi e risulterà più dura, anche in questo caso il cattivo odore dell’unghia resta un sintomo comune di questa infezione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Piedi e bellezza: come trattare le unghie anche in inverno

Rimedi naturali per combatterla

Fonte: Istock

Non sempre la micosi ai piedi si può curarla con rimedi naturali, il trattamento dipende  dall’intensità dell’infezione e sarà sempre il medico a prescrivere una cura adatta. Si può però affiancare alla cura medica, degli efficaci rimedi naturali, ecco alcuni rimedi naturali.

1. Aceto di mele: disinfetta la pelle e ne regola il pH, aiuta a combatterla e diminuisce il prurito. Basta mettere in una bacinella 1 litro d’acqua e 3 bicchieri di aceto di mele, lasciate a bagno  i piedi per almeno 10  minuti e poi asciugate bene con un asciugamano pulita. In alternativa potete spennellare l’aceto di mele sulla zona interessata, lasciando agire per alcune ore, solo se la micosi interessa l’unghia.

2. Tea Tree oil: ha proprietà antibatteriche e antimicotiche, è un ottimo cicatrizzante. Mettete poche gocce in una bacinella di acqua per fare un pediluvio, oppure applicatelo direttamente sulla zona interessata. Si può applicarlo direttamente sulle unghie però si deve  diluirlo con olio d’oliva perchè da solo potrebbe ingiallire le unghie.

3. Argilla verde:  preparate un impacco antimicotico e cicatrizzante che aiuterà anche a disinfettare la zona del piede colpita dalla micosi. In una ciotolina mettete 2 cucchiai di argilla verde, 1 cucchiaio di olio d’oliva, 5 gocce di olio di tea tree e 5 di olio essenziale di chiodi di garofano, aggiungete un po’ di acqua in modo da formare il vostro impacco. Applicatelo direttamente sulla zona interessata, poi avvolgete con la pellicola trasparente e fate agire per 30 minuti, poi sciacquate con acqua fredda e asciugate bene con una asciugamano pulita.

4. Il succo di limone fresco: è un altro rimedio efficace contro le infezioni micotiche dei piedi e delle unghie. Grazie ai suoi acidi naturali vanno a regolano il pH della pelle e quindi alterano l’ambiente necessario alla proliferazione dei funghi. Basta passare il succo di limone sulle zone interessate e lasciarlo agire per 20 minuti.

5. Bicarbonato di sodio: ha un azione esfoliante e antisettica che va ad accelerare la guarigione della pelle colpita dalla micosi. Formate una pasta con bicarbonato di sodio e acqua, poi massaggiatela sulla zona interessata in modo delicato, lasciate agire 10 minuti e infine risciacquate.

 6. Aglio:  contiene i composti solforosi che gli conferiscono proprietà antifungine e antibatteriche. Basta tritare finemente uno spicchio d’aglio crudo, che viene strofinato sulla pelle e sulle unghie colpite dai funghi. Lasciate agire 20 minuti e poi risciacquate per bene ed asciugate con un asciugamano pulita.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Limone e bicarbonato: 5 motivi per cui insieme fanno bene

Farmaci  per curare la micosi

In molti casi può essere necessario applicare una crema, smalti o altri rimedi simili, per curare la micosi, esistono diversi farmaci con principi attivi antimicotici in commercio da utilizzare a livello locale, ecco alcuni:

  • ciclopirox
  • amorolfina
  • tioconazolo

Sarà lo specialista ad indicarvi quale è la terapia più giusta da seguire. In alcuni casi invece è necessario utilizzare l’ antimicotico per via orale, come ad esempio:

  • terbinafina
  • itraconazolo

Il medico li prescrive in casi particolari come:

  • persone diabetiche: per evitare ulteriori complicazioni;
  • presenza di dolore o fastidio,
  • importante alterazione estetica.

I farmaci favoriscono la crescita di una nuova unghia non infetta, che va a sostituire lentamente la parte infetta dell’unghia colpita. Gli antimicotici possono causare effetti collaterali che vanno dalle eruzioni cutanee ai danni epatici, quindi seguire sempre le indicazioni del medico.

Consigli per prevenirla

E’importante seguire questi consigli per prevenire la micosi dei piedi:

  • indossare le scarpette da mare: quando siete a bordo piscina o nelle docce pubbliche , come le palestre;
  • lavarsi e asciugarsi bene i piedi: soprattutto  dopo lo sport;
  • utilizzate solo asciugamani personali;
  • asciugate bene la zona tra le dita;
  • lavatevi con un detergente antimicotico: dopo aver fatto il bagno in piscina.
  • indossare scarpe traspiranti;
  • indossate calzini di cotone: perchè rispetto a quelli sintetici, lasciano respirare la pelle;
  • disinfettare calzini e scarpe: questo in forma preventiva, potete inumidirli con qualche goccia di olio di tea tree, che funzionerà come antimicotico naturale;
  • cambiare i calzini tutti i giorni e lavarli con prodotti delicati: se siete sportivi e amate correre, portate sempre con voi un paio di calzini di ricambio, così da sostituirli all’occorrenza.

 

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI