Home Bellezza Capelli Capelli colorati: tutti i consigli per farli durare a lungo

Capelli colorati: tutti i consigli per farli durare a lungo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:10
CONDIVIDI

Dopo poche settimane dalla tintura i capelli risultano spenti e disidratati? Ecco tutti i consigli da seguire per avere capelli colorati sempre luminosi

 

Capelli colorati Fonte: Istock-Photos

 

 

I capelli appena tinti sono lucenti e con riflessi spettacolari, ma nel giro di poco tempo il colore appare sbiadito, soprattutto dopo il periodo estivo. Indipendentemente dal tipo di tintura utilizzata, sia quella eseguita dall’hair-stylist che quella fai da te da applicare a casa, il desiderio di ogni donna è che duri al lungo. Sono tanti i fattori che causano lo schiarimento della tintura, dall’uso scorretto dello shampoo ad una scarsa idratazione dei capelli. I fattori ambientali, come il calore o l’ acqua del mare possono incidere negativamente sul colore dai capelli. Se si adottano dei piccoli cambiamenti, si riusce a far durare la tinta più a lungo, correndo ai ripari con dei pratici trattamenti fai da te. Ecco tutti i consigli per avere capelli colorati a lungo, in modo che siano sempre luminosi e splendenti.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza, i capelli e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

 

Capelli colorati: quale shampoo utilizzare

 

Se vuoi che la tinta duri più a lungo possibile, è importante che si fissi bene sui capelli, quindi è preferibile fare lo shampoo almeno 24 ore dopo averli tinti. Se decidete di farlo subito perchè non vi piace la messa in piega o perchè avete fatto sport e volete rilavare i capelli per donare una lucentezza, si rischia con il lavaggio di portare via parte del colore. In questo modo i capelli colorati perderanno colore rapidamente. Se proprio sentite il bisogno di lavarli, usate solo l’acqua fredda, senza lo shampoo, strofinando con molta delicatezza il cuoio capelluto con i polpastrelli.

Dopo alcuni giorni che avete fatto la tinta e sentite il bisogno di fare lo shampoo, seguite i consigli sul tipo di prodotto da utilizzare. Lo shampoo consigliato è quello:

  • senza solfati: perchè producono molta schiuma;
  • con componenti naturali
  • pH bilanciato
  • che contiene siliconi

Se desiderate che la vostra tintura duri a lungo è necessario utilizzare uno shampoo specifico che esplichi un’azione:

  • fissante: è importante perchè evita che il colore perda di intensità;
  • idratante: per evitare la disidratazione e la chioma risulti più splendente.

Se lo shampoo lo fate a casa, è opportuno chiedere consiglio al proprio hair-stylist, che saprà consigliarvi al meglio sulla scelta dello shampoo da utilizzare. Sicuramente alternare lo shampoo, senza utilizzare mai lo stesso è uno dei primi consigli da seguire. Quando lavate i capelli, non applicate lo shampoo sulle lunghezze e sulle punte, ma sulle radici, perchè in questa zona, si concentrano la maggior parte degli oli, formando una soffice schiuma, che poi la distribuite una parte sulle lunghezze. Poi risciacquate per bene i capelli.

 

Lavare i capelli meno frequentemente

Se usate lo shampoo tutti i giorni, andranno via i loro gli oli protettivi naturali e la tinta, se desiderate che il colore e la brillantezza dei capelli rimanga a lungo, è meglio lavarli a giorni alterni oppure ogni due giorni. Se i capelli vi sembrano sporchi o spenti, potete sempre usare uno shampoo secco, specifico per capelli colorati. Lo shampoo secco esplica due azioni fondamentali per i capelli:

  1. assorbe il sebo in eccesso alle radici
  2. dona volume.

Il consiglio dell’hair-stylist è per le donne che non hanno i capelli grassi è consigliabile fare lo shampoo due volte a settimana, così da avere una chioma sempre pulita e voluminosa. E’ fondamentale che la temperatura dell’acqua non sia calda, anche se vi aiuta a rilassarvi, ma danneggia notevolmente i capelli tinti. Il motivo è che il calore causa l’apertura delle cuticole lasciando fuoriuscire il colore, quindi è consigliabile fare l’ultimo risciacquo con acqua fredda o almeno tiepida, per mantenere le cuticole chiuse.

Quando  eseguite l’ultimo risciacquo con l’acqua fredda si contribuisce a prolungare la durata della tinta, ma dovete fare attenzione alle sostanze che possono lavare via il colore. Esistono in commercio dei filtri per doccia, che bloccano minerali come calcio e ferro, il cloro e gli accumuli di sapone che causano la perdita di colore dei capelli.

Balsamo per idratare i capelli dopo lo shampoo

Dopo aver seguito tutti i consigli per lo shampoo, passiamo al applicazione del balsamo, anche in questo caso occorre specifico per capelli tinti.  Il balsamo deve:

  1. proteggere i capelli tinti
  2. preservarne il colore.

La tintura si sa tende a seccare i capelli, rendendoli porosi e inclini a scolorirsi, quindi i balsami per capelli colorati giocano un ruolo fondamentale in questo caso. Il balsamo mantiene i capelli idratati e sigilla le cuticole, quindi bisogna utilizzarlo ogni volta che si lavano i capelli per mantenerli idratati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>>Maschera per capelli grassi all’albume d’uovo fai da te-VIDEO

Maschera e olio per i capelli

Maschera (Istock)

E’ consigliabile una volta alla settimana, dopo lo shampoo, applicare una maschera per nutrirli in profondità. A volte solo il balsamo non è sufficiente per l’idratazione, la maschera invece:

  • idrata i capelli: così restano soffici e brillanti;
  • fa durare più a lungo la tinta 
  • deve essere specifica per i capelli tinti: così previene la perdita di colore e la comparsa di riflessi indesiderati;

Per le donne che hanno i capelli molto voluminosi, si può applicare la maschera dalle radici fino alle punte, mentre se sono normali o fini è consigliabile applicarla solo sulle lunghezze. Ecco due step da seguire quando si applicarla la maschera:

  1. applicarla e lasciarla in posa sui capelli per almeno 10 minuti
  2. indossate una cuffia da doccia o avvolgete i capelli nella pellicola: il calore generato dal corpo, fa penetrare le sostanze nutrienti in profondità.

La maschera è fondamentale utilizzarla, dopo il rientro dalle vacanze, è preferibile quella idratante, perchè dona la giusta idratazione a capelli secchi e aridi con il colore sbiadito. La maschera gioca un ruolo importante perchè renderà i vostri capelli lucidi e brillanti risaltando anche la vostra tinta, che risulterà splendente.

Se non volete utilizzare la maschera, potete applicare in alternativa un conditioner colorato, ne esistono di diversi colori. Sono balsami specifici che donano al capello luminosità e si prendono cura del fusto, hanno una texture oleosa, perchè contengono dei tensioattivi. Questi avvolgono il capello rendendolo più morbido e facilmente districabile, sono consigliati alle donne che hanno i capelli:

  • secchi
  • ricci
  • trattati
  • colorati.

Anche se idratate i vostri capelli con balsami e maschere specifici , è consigliabile utilizzare l’olio di jojoba. Gli oli naturali aiutano a idratarli, si applicano direttamente sia  sui sui capelli bagnati sia su quelli asciutti.

  • Sui capelli bagnati: versate una piccola quantità di olio nella mano, strofinatelo tra i due palmi, poi applicate sulle lunghezze, con molta delicatezza. Distribuitelo in modo uniforme con le dita o un con un pettine a denti larghi.
  • Sui capelli asciutti: versate poche gocce sulle dita e massaggialo solo sulle punte.

In alternativa a questo olio, potete usare quello di:

  • cocco
  • argan
  • marula
  • avocado

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Oli vegetali per la bellezza naturale di pelle e capelli

Consigli per proteggere i capelli tinti

Le temperature alte dei phon o delle piastre sono dei nemici per i capelli tinti, perchè si disidratano, rendendoli più spenti. Le donne che amano i capelli lisci, ricci o con il frisé, devono necessariamente usare la piastra, l’arricciacapelli o il phon possono limitare l’uso a una volta a settimana.

Scopriamo alcuni consigli a riguardo:

  • prima di usare la piastra, il phon o l’arricciacapelli: applicare un siero che protegge i capelli dal calore. Questo formerà un rivestimento ai capelli, così il calore non li fa  seccare troppo.
  • Applicare i sieri termo-protettivi spray: ideali per le donne con i capelli fini. A crema sono consigliati per le donne che hanno i capelli ricci o crespi.
  • La temperatura più bassa possibile quando utilizzi questi strumenti per lo styling.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Lo shampoo riflessante: la colorazione che non fa male ai capelli – VIDEO

Il sole è anch’esso un nemico dei capelli colorati, come accade per la pelle che necessita di una protezione solare, anche i capelli devono essere protetti. I raggi ultravioletti possono sbiadirne il colore, soprattutto se trascorrete molto tempo all’aperto.

E’ consigliabile proteggere i capelli con uno spray dotato di SPF (fattore solare protettivo), si applica sulla parte alta della testa, che  è quella maggiormente più esposta ai raggi solari. Se trascorrete molto tempo all’aria aperta in una bella giornata di sole, allora potete metter anche un cappello.
Se siete in vacanza al mare o in piscina, potete applicare un balsamo senza risciacquo prima di andare a fare il bagno. Svolge un ruolo fondamentale, idrata i capelli ed evita che si disidratano. Se avete dimenticato il beauty a casa con il balsamo, non allarmatevi, basta bagnare i capelli con l’acqua della doccia prima di farsi il bagno, così i capelli assorbiranno meno acqua della piscina o del mare.

E’ fondamentale, limitare l’uso di prodotti per lo styling come:

  • lacche
  • gel
  • spume

Questo perchè riducono la tenuta della tinta, i capelli risulteranno più rendendo anche i  fragili e pesanti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Tutti i tagli di capelli che non passano mai di moda

Come prolungare la tintura

Chi ha dimistichezza e tempo a disposizione, può utilizzare un “hair gloss” tra una tinta e l’altra. E’ un’ottima soluzione, perchè è un trattamento che ravviva i riflessi e rinforzare i capelli sia quelli sfibrati che secchi donando brillantezza a tutta la chioma. Questo prodotto riveste i capelli rendendoli:

  • lucenti
  • setosi

L “hair gloss” si può acquistare in diverse colorazioni in base al colore della vostra tinta, dura circa due settimane e si può applicarlo una o due volte tra una colorazione e l’altra. Il gloss si può tranquillamente acquistare nei negozi di cosmesi, al supermercato, oppure nei negozi che vendono prodotti professionali per capelli.

Come si applica?

  1. Applicarlo come una maschera di bellezza, dopo aver fatto lo shampoo ed applicato il balsamo.
  2. Distribuirlo uniformemente sui capelli e lascialo agire per il tempo indicato sulla confezione.
  3. Risciacquare bene

Un’altra soluzione per mantenere il colore dei capelli perfetti, è ritoccare il colore alle radici. Alcune donne, ma non tutte, anno una ricrescita molto veloce, quindi possono possono acquistare un prodotto spray specifico, che vi permetterà di coprire i capelli che hanno perso colore. E’ consigliabile a chi ha praticità nell’applicarlo, altrimenti è meglio recarsi dal proprio hair-stylist, per ottenere un risultato più preciso.