Home Bellezza Pelle Acne e sole: tutte le regole per trattare la pelle in estate

Acne e sole: tutte le regole per trattare la pelle in estate

CONDIVIDI

La pelle colpita da Acne è molto delicata e in estate necessita di cure e di particolare protezione dai raggi del sole. Tutte le regole per trattare la pelle acneica. 

Come trattare le pelle acneica al sole
Fonte foto: Istock

La pelle colpita da acne risulta essere davvero molto delicata, soprattutto nella stagione estiva, quando ci si sottopone ai raggi del sole in modo frequente e duraturo, in particolare durante i  soggiorni presso zone di mare. In questi casi, chi è colpito da questa patologia dovrà seguire una routine molto scrupolosa per evitare macchie, cicatrici evidenti e soprattutto un peggioramento dello stato della pelle. 

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Protezione solare, come applicarla nel modo giusto e sicuro

Uno dei miti da sfatare infatti è che il sole faccia bene all’acne, anzi tutti i dermatologi consigliano delle regole da rispettare ed un’esposizione al sole in orari particolari e a piccole dosi.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria bellezza, clicca qui!

Le regole per esporre la pelle colpita da acne al sole

I medici dermatologi negli ultimi anni, hanno sfatato l’idea che il sole e l’acqua di mare fossero un toccasana per la pelle colpita da acne, anzi hanno messo in guardia tutte le persone colpite da questa patologia della pelle, nel prendere il sole in modo coscienzioso e con molte precauzioni.

La prima è quella di sospendere tutte le eventuali terapie farmacologiche fotosensibili  per la pelle durante il periodo di vacanza e di esposizione diretta ai raggi del sole. La pelle inoltre andrà esposta al sole soltanto la mattina presto ed il tardo pomeriggio poiché potrebbe subire un ispessimento dello strato superficiale della pelle e l’infiammazione dell’acne peggiorandola. Potrebbe poi rendere permanenti le cicatrici presenti o fargli assumere un colorito bruno difficile da eliminare.

Altro caposaldo per la pelle con acne è la protezione. Andrà applicata una crema con un filtro di protezione 50+ su tutto il viso colpito da tale patologia. La detersione dovrà essere quotidiana ed effettuata con prodotti specifici e la pelle dovrà essere idratata con prodotti consigliati dal proprio dermatologo. Portare con se uno spray di acqua termale per risciacquare la pelle dopo un bagno in mare sarà un gesto gentile per la pelle acneica che altrimenti potrebbe ulteriormente infiammarsi, e non ‘asciugarsi’ come per anni si è erroneamente creduto.

(Fonte: fondazione Umberto Veronesi)

->>>GUARDA ANCHE: 

Acque termali spray, cosa sono e a cosa servono

Latte di riso: scopri l’elisir di bellezza

5 gesti da evitare per sembrare più giovane più a lungo

Ginnastica facciale antirughe: 5 esercizi per combattere i segni del tempo

Siero viso antiage all’acido ialuronico fai da te-VIDEO-

La tua pelle è più bella con le mele

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI