Home Bellezza Pelle Protezione solare, come applicarla nel modo giusto e sicuro

Protezione solare, come applicarla nel modo giusto e sicuro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 5:43
CONDIVIDI

Applicare la protezione solare è un gesto troppe volte sottovalutato e fatto con poca attenzione. Ecco come applicarla nel modo giusto e gli errori da non commettere. 

protezione solare, come applicarla in modo perfetto
Fonte foto: Istock

La protezione solare ancora oggi viene vista con riserve dai patiti della ‘tintarella selvaggia’ ed invece resta ancora l’unico strumento per mantenere la pella sana ed  assicurare un’abbronzatura dorata e duratura. Lo schermo protettivo verso i raggi ultra violetti del sole infatti non impedisce a fatto di abbronzarsi ma rappresenta quasi un obbligo ed un gesto di amore verso se stessi e la propria salute che dovrebbe essere compiuto con molta cura e non velocemente in spiaggia.

->POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Viso: il beauty per preparare la pelle al sole

Applicarla nel modo giusto scongiurerà ogni pericolo di melanomi, ustioni, eritemi solari e abbronzatura poco omogenea. La protezione solare dovrebbe essere applicata sempre con un fattore 50+ per il viso ed il corpo con pelle chiara e delicata e un fattore 30 per il corpo con una pelle olivastra e più resistente.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria bellezza, clicca qui!

Protezione solare, gli errori da non fare per evitare le scottature.

La protezione solare dovrebbe essere un prodotto che tutti dovrebbero portare con se al mare ma che dovrebbero applicare sul corpo anche in città durante la stagione più calda. L’applicazione giusta è molto importante ai fini di una giusta prevenzione di tumori della pelle, ustioni ed eritemi solari.  Ecco gli errori che non si dovrebbero mai fare nell’applicazione della crema solare con fattore di protezione.

Applicare la crema in spiaggia 

La crema solare andrebbe applicata prima di uscire di casa e senza vestiti, per assicurare una applicazione omogenea su ogni parte del corpo, comprese le ascelle e l’interno coscia. Non si dovrebbe mai applicarla in spiaggia, in modo veloce e con il costume indosso.

Non rinnovare l’applicazione

La protezione solare andrebbe riapplicata diverse volte durante la giornata e soprattutto dopo un bagno in mare o in piscina, nonostante le blasonate formulazioni resistenti all’acqua.

Applicare l’applicazione solare soltanto in presenza di sole forte 

I raggi solari penetrano attraverso le nuvole e anche attraverso le fibre del tessuto dell’ombrellone. Per questo resta obbligatorio applicarla anche in  presenza di un cielo un poco nuvoloso o se ci si trova sotto un ombrellone o un gazebo.

Usare prodotti acquistati l’estate precedente

La crema con protezione solare va acquistata ogni anno nuova poiché non vi è certezza che il fattore protettivo resti inalterato un anno dopo l’apertura del prodotto.

->>GUARDA ANCHE: 

Latte di riso: scopri l’elisir di bellezza

5 gesti da evitare per sembrare più giovane più a lungo

Ginnastica facciale antirughe: 5 esercizi per combattere i segni del tempo

Siero viso antiage all’acido ialuronico fai da te-VIDEO-

La tua pelle è più bella con le mele

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI