Home Dieta e Alimentazione

Pompelmo: proprietà, benefici, controindicazioni e come mangiarlo

CONDIVIDI

Il pompelmo è un frutto salutare e nutriente, con tante proprietà benefiche e qualche controindicazione: scopriamo tutto ciò che c’è da sapere su questo frutto portentoso.

dieta pompelmo

Il pompelmo è un agrume originario della Cina, oggi coltivato in tutto il mondo. Ricchissimo di proprietà, è usato da molti secoli per i suoi effetti benefici sulla salute e la bellezza dell’organismo. Disponibile in due varianti, giallo e rosa, ha un sapore piuttosto amaro che a volte lo rende poco gradito ad alcuni palati.

Questo frutto può essere integrato nella propria alimentazione abituale sotto forma di spremute, mangiato così com’è oppure come ingrediente in ricette agrodolci da realizzare in cucina: bisogna però fare attenzione al consumo, visto che i numerosi benefici sono in parte controbilanciati da alcune controindicazioni che è importante conoscere.

CALORIE E VALORI NUTRIZIONALI

Il pompelmo è un frutto dall’apporto calorico molto basso, pari a solo 26 calorie ogni 100 grammi. Il contenuto di acqua supera il 90%, mentre le fibre e le vitamine A, B e C sono presenti in buona concentrazione. Ottimo anche il contenuto di sali minerali e in particolare fosforo, calcio, potassio e magnesio.

Se vuoi essere sempre aggiornata su tutte le schede degli alimenti, per scoprirne proprietà benefiche e controindicazioni CLICCA QUI!

Tutto sul pompelmo: proprietà, controindicazioni, curiosità e ricette

Fonte: Istock

PROPRIETA’ E BENEFICI

Grazie alle sostanze nutrienti di cui è ricco, il pompelmo è un frutto molto utile per la salute dell’organismo: in particolare, si presenta come uno dei rimedi naturali validi per la salute del fegato, ma anche per la riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue.

Questo agrume è anche alleato della buona digestione, nonchè della forma fisica: consumato a inizio o fine pasto, aiuta a ridurre i livelli di insulina nel sangue e accelera il processo di trasformazione dei grassi in energia.
Infine, i semi di pompelmo hanno proprietà antibatteriche tali da figurare come alleati naturali contro la cistite.

CONTROINDICAZIONI

Il pompelmo può interferire con alcuni tipi di farmaci, tra cui la pillola anticoncezionale e i medicinali contro il colesterolo: può bastare anche una sola spremuta al giorno per diminuirne l’assorbimento. Per questo motivo, è fondamentale evitare il pompelmo quando si assumono farmaci a meno di diverso parere del medico.
Questo agrume è da evitare anche nel caso di soffra di problemi di gastrite.

Potrebbe interessarti anche >>> Gli effetti inaspettati della pillola anticoncezionale

COME ASSUMERLO E CURIOSITA’

Come accennato, il pompelmo può essere mangiato così com’è oppure in forma di spremuta, ma anche aggiunto a ricette dolci e salate per creare un armonioso contrasto agrodolce.
Tra le migliori ricette a base di pompelmo figurano infatti antipasti, primi piatti e insalate sfiziose e originali, che si servono del caratteristico sapore amaro di questo agrume per realizzare pietanze davvero particolari.

Il pompelmo è anche un ottimo rimedio naturale da utilizzare contro il mal di testa, con una ricetta della nonna sicuramente inusuale: basta aggiungere un cucchiaino di succo di pompelmo in una tazzina di caffè amaro.

VIDEO RICETTA: TORTA TATIN ARANCE E POMPELMO

Potrebbe interessarti anche:

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI