Rimedi naturali efficaci per lenire le emorroidi

Le emorroidi sono particolarmente fastidiose e dolorose, ecco come alleviare i sintomi con l’aiuto di alcuni rimedi naturali.

le feci dicono come stai
Fonte: IStock

Le emorroidi sono una dilatazione delle vene nella regione anale (dilatazioni artero-venose). La dilatazione viene favorita dall’azione della forza di spinta durante l’evacuazione. I sintomi più comuni possono includere dolore, prurito e sanguinamento rettale. Possono svilupparsi all’interno o all’esterno dell’ano e del retto.

I fattori che le causano sono molteplici. La stitichezza cronica legata a una dieta a basso contenuto di fibre può essere un punto di partenza. Anche l’obesità e la vita sedentaria, senza regolare esercizio fisico, sono fattori che possono causare le emorroidi così come i problemi di ereditarietà e di circolazione sanguigna. Inoltre la gravidanza e il parto sono talvolta momenti in cui compaiono le emorroidi.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Rimedi Naturali & Benessere  CLICCA QUI

Emorroidi, 10 rimedi naturali efficaci

Consumare fibra

Se stai cercando rimedi per le emorroidi, devi iniziare guarendo il corpo dall’interno con una dieta ricca di fibre, come consigliato dal Dr. Thierry Higuero, gastroenterologo. Questo aiuta a ridurre il sanguinamento e il dolore causato dalle emorroidi. Consuma più quantità di frutta e verdura ricca di fibre, riso integrale, cereali integrali e frutta secca per curare le emorroidi. Bevi molta acqua per prevenire la stitichezza.

Una bustina di tè

Le emorroidi esterne possono essere lenite applicando una bustina di tè calda e umida. L’acido tanico contenuto nel tè aiuterà a ridurre il gonfiore, alleviare il dolore e promuovere la coagulazione del sangue per fermare il sanguinamento. Secondo uno studio pubblicato nel 2016 nella rivista scientifica ACS Applied material & interfaces, l’acido tanico ha capacità anti-infiammatorie che possono essere efficaci per la guarigione delle ferite.

Evita di stare troppo seduto

Se hai un lavoro da scrivania, cammina per cinque minuti almeno una volta all’ora per alleviare la pressione rettale che causa le emorroidi. In palestra, evita la cyclette per lo stesso motivo. Prova invece a camminare velocemente per 20 o 30 minuti per incoraggiare la funzione intestinale.

Fai i bagni caldi con acqua calda

L’acqua calda migliora la circolazione sanguigna e aiuta a ridurre le vene gonfie. Per sfruttare i suoi benefici, riempire la vasca da bagno con acqua calda. Sedersi in acqua con le ginocchia sollevate per ottenere la massima esposizione al calore della zona interessata. Sciogliere una manciata di sali di Epsom nella vasca prima di iniziare il bagno aiuterà ulteriormente a ridurre le emorroidi.

Usa il freddo

I vasi sanguigni si gonfiano con le emorroidi, ma il freddo può sgonfiarli e alleggerirli considerevolmente. Preparare un impacco di ghiaccio, avvolgerlo in un panno sottile e sedersi su di esso per circa 20 minuti aiuta ad alleviare il dolore e le emorroidi. Ripetere se necessario, ma attendere almeno dieci minuti tra un’applicazione e l’altra.

Mantenere l’area pulita

Sostituisci la tua doccia quotidiana con un bagno caldo in modo da poter immergere la zona anale in acqua calda. Non pulire quest’area con sapone profumato industriale, salviette imbevute di alcol o profumate, poiché ciò potrebbe aggravare le emorroidi. Quando esci dalla vasca, usa un asciugacapelli per asciugare delicatamente l’area.

Posizione da sdraiati

Basta ridurre l’impatto del peso della zona anale dolorosa sdraiandosi, le gambe in aria premendo su un cuscino. Migliorerai anche la circolazione del sangue, riducendo il dolore associato alle emorroidi.

Non frenare la voglia di andare in bagno

Trattenere il desiderio di andare in bagno può portare a costipazione, aumentare la pressione addominale e le emorroidi. Quindi non esitate a utilizzare il bagno non appena ne avete bisogno per evitarle.

Usa le patate

Un impacco a base di patate è un rimedio casalingo sorprendentemente efficace per le emorroidi. Basta tagliare una patata e applicarla sulla zona dell’ano con un fazzoletto di carta. La patata agisce come un astringente calmante.

Applicare l’amamelide

È noto che l’amamelide riduce il dolore, il prurito e il sanguinamento fino alla scomparsa delle emorroidi. Contiene tannini e oli che possono aiutare a ridurre l’infiammazione e rallentare il sanguinamento. Immergere un batuffolo di cotone nell’acqua di amamelide non distillata e strizzarlo contro le emorroidi.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Feci e salute: la tua cacca rivela segreti sulla tua salute

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti